Non vedente
Non vedente
Servizi sociali

Un passo in avanti verso l'eliminazione delle barriere architettoniche

Sottoscritto un protocollo d'intesa col Comune di Barletta

E' stato firmato ieri mattina dal sindaco Pasquale Cascella e dal presidente dell'Associazione Giovani Architetti della provincia di Barletta Andria Trani (AGABAT) Francesco Giordano, il protocollo d'intesa tra il Comune e l'associazione finalizzato alla elaborazione e programmazione di interventi in materia di abbattimento delle barriere architettoniche presenti negli edifici e spazi pubblici, avente come obiettivo la realizzazione di un Piano per l'Accessibilità Comunale. Si è così raccolta la priorità emersa dal lavoro di un gruppo di associazioni, appositamente costituito per la elaborazione di un progetto denominato "Io elimino una barriera", in collaborazione con l'Osservatorio Cittadino sull'Handicap OCH, Ufficio H della CGIL, UNITALSI e altre associazioni operanti sul territorio.

La Giunta ha, conseguentemente, espresso la volontà di procedere alla redazione di un piano organico di rilevazione delle barriere architettoniche presenti nel Comune, a partire dalle zone maggiormente frequentate come quelle del centro storico e delle piazze principali. Il protocollo impegna a perseguire obiettivi primari di promozione e diffusione della cultura della piena cittadinanza attiva per tutti attraverso l'abbattimento delle barriere ostative e culturali e la predisposizione di un'accurata mappatura di quelle esistenti nel Comune in modo da individuare un ordine di priorità nella realizzazione del Piano di Eliminazione delle Barriere Architettoniche (PEBA). Il protocollo prevede l'istituzione di un "Tavolo Tecnico di confronto" con il compito di verificare l'operatività dei progetti disponibili per integrare e affinare, attraverso il coinvolgimento associativo, le attività per il miglioramento dell'accessibilità del patrimonio civico.

"Siamo pienamente soddisfatte per la firma di questo protocollo - hanno dichiarato Azzurra Pelle, assessore alle Politiche per il territorio, e Anna Rizzi Francabandiera, assessore alle Politiche sociali e Giuseppe Gammarota, assessore alle Manutenzioni, che hanno partecipato all'incontro – anche così si dimostra ancora una volta come l'Amministrazione sia particolarmente attenta alle problematiche sociali riguardanti le disabilità e la più ampia fruibilità per il miglioramento generale della qualità urbana. La mobilità sostenibile aperta a tutti è una necessità imprescindibile, supportata dall'azione sinergica delle associazioni che operano sul territorio per puntare alla realizzazione di spazi urbani più vivibili e accessibili a tutti".
  • Disabilità
  • Barriere architettoniche
Altri contenuti a tema
Barriera architettonica in via Ofanto: finalmente rimossa Barriera architettonica in via Ofanto: finalmente rimossa La segnalazione, già avvenuta un anno fa, è stata ascoltata e risolta dagli uffici comunali
Barriere architettoniche nella stazione di Barletta, arriva un'interrogazione parlamentare Barriere architettoniche nella stazione di Barletta, arriva un'interrogazione parlamentare È stata presentata dal Segretario Nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni
1 Accessibilità, in arrivo 42 rampe nel centro storico di Barletta Accessibilità, in arrivo 42 rampe nel centro storico di Barletta Da domani i lavori per l'eliminazione delle barriere architettoniche
1 Barriere architettoniche, a Barletta il piano per eliminarle Barriere architettoniche, a Barletta il piano per eliminarle Sarà presto reso pubblico per sottoporlo alle osservazioni dei cittadini
Accesso al mare per le persone disabili, soddisfazione del sindaco Cannito Accesso al mare per le persone disabili, soddisfazione del sindaco Cannito Il progetto prevede un finanziamento di 20.000 euro per l'inclusione e l'accesso libero al mare
Perché il mare possa rendere liberi, deve esser libero d’accogliere chiunque Perché il mare possa rendere liberi, deve esser libero d’accogliere chiunque Il libero accesso per i diversamente abili in un mare che sia inclusivo oltre che accessibile
Buoni servizio per disabili, anziani e minori, in Puglia sbloccati 14 milioni Buoni servizio per disabili, anziani e minori, in Puglia sbloccati 14 milioni A dichiararlo l’assessora al Welfare Rosa Barone
In abito bianco per uno shooting di moda, c'è anche la barlettana Vincenza Dinoia In abito bianco per uno shooting di moda, c'è anche la barlettana Vincenza Dinoia La testimonianza di due modelle in carrozzina. «C'è tanto da fare per l'inclusione sociale della donna con qualsiasi diversità o meglio particolarità»
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.