Emilia
Emilia
La città

Tutti insieme per Emilia: la raccolta fondi per le cure della giovane mamma

Emilia: «È indescrivibile tutto ciò, adesso so che non posso arrendermi»

Chi la conosce la descrive come una ragazza di gran cuore, dolce e solare, come dimostra il sorriso che sfoggia nella foto scelta per dare vita alla pagina Facebook in suo sostegno. La giovane Emilia, 33enne e madre di due bambini, sta lottando contro un sarcoma triplo negativo mammario metastatico da ormai un anno.

Emilia aveva già affrontato un intervento, ma i controlli periodici non hanno dato i risultati sperati. Il tumore è tornato e sembra essere più forte di prima. Così, la nuova diagnosi ha riaperto il calvario di un'intera famiglia che però ha trovato conforto e solidarietà in tanti concittadini barlettani.

In circa 48 ore, infatti, l'annuncio lanciato sui social per contribuire alla raccolta dei fondi necessari affinché Emilia possa recarsi all'estero per sottoporsi a cure adeguate, ha raggiunto i cuori di tantissima gente tra cui quelli dei genitori della scuola materna "Cuore Immacolato di Maria" che lì hanno avviato una campagna di solidarietà posizionando una salvadanaio.

"Abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti" si legge a margine dell'invito a donare. Di seguito le indicazioni per effettuare una donazione in sostegno di Emilia:
  • Intestatario: Emilia Lacerenza
  • IBAN: IT89L3608105138267551967557
  • Causale: Per donazione liberale spese mediche Emi
Intanto, Emilia affida ad un post su Facebook le parole di gratitudine nei confronti di quanti hanno già manifestato grande solidarietà.

L'emozione che sto provando nel vedere quanto la mia città è stata pronta a prendere a cuore il mio caso non mi permette neanche di dormire. È davvero indescrivibile, inimmaginabile tutto ciò. È da un anno che questa brutta bestia aggressiva e rara non mi molla. Non si arrende. Ma neanche io! E tutti voi non sapete quanta grinta mi state donando. Più preziosa delle donazioni economiche. Credetemi. È come se sentissi il peso della responsabilità sempre più grande di non poter mollare, perché sapevo di non doverlo fare prima di tutto per i miei bambini, poi per i miei familiari. Ma adesso so che non posso arrendermi anche per voi! Ve lo devo!! Grazie di cuore. A questo punto, come "la bestia" ha alzato il tiro, lo alzo anche io! È doveroso per me aggiornarvi sul mio percorso e sui prossimi passi. Anche per poter aiutare in futuro (spero però che non serva) altra gente. Lo farò man mano.

  • solidarietà
Altri contenuti a tema
Emilia continua a lottare: «Ti voglio bene Barletta» Emilia continua a lottare: «Ti voglio bene Barletta» «Sono molto fiduciosa, nella terapia e nell'aiuto di Dio»
4 La storia di Emilia continua: «Oggi mi dimettono dall'ospedale» La storia di Emilia continua: «Oggi mi dimettono dall'ospedale» La giovane mamma di Barletta ha dovuto subire un intervento chirurgico urgente
Solidarietà alle popolazioni kurde, Cannito incontra Yilmaz Orkan Solidarietà alle popolazioni kurde, Cannito incontra Yilmaz Orkan Questa mattina, l'incontro fra il sindaco Cosimo Cannito e il coordinatore dell’Ufficio di informazione del Kurdistan in Italia
Panifici e supermercati di Barletta, ascoltate l'appello dell'Ambulatorio popolare Panifici e supermercati di Barletta, ascoltate l'appello dell'Ambulatorio popolare Il presidente Matteucci invita ad aderire alla raccolta alimentare: «La povertà a Barletta è tanta»
Buone notizie per Emilia: «Da oggi vi domando di pregare per me» Buone notizie per Emilia: «Da oggi vi domando di pregare per me» «Sembrerebbe che le buone notizie stiano cominciando ad arrivare. Ancora nessuna certezza ma vi terrò aggiornati»
“Tutti per Emi”: a Barletta il torneo di calcio per la raccolta fondi “Tutti per Emi”: a Barletta il torneo di calcio per la raccolta fondi Una serata di sport, intrattenimento e musica per sostenere Emilia Lacerenza
Solidarietà per Emilia, potrà iniziare le visite all'estero Solidarietà per Emilia, potrà iniziare le visite all'estero «Il "mostro" corre veloce, ma io sono più veloce di lui»
Barletta 1922, il calcio è al fianco di Emilia Barletta 1922, il calcio è al fianco di Emilia Gli incassi dei biglietti saranno totalmente devoluti alla causa di Emilia Lacerenza
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.