Emilia
Emilia
La città

Tutti insieme per Emilia: la raccolta fondi per le cure della giovane mamma

Emilia: «È indescrivibile tutto ciò, adesso so che non posso arrendermi»

Elezioni Regionali 2020
Chi la conosce la descrive come una ragazza di gran cuore, dolce e solare, come dimostra il sorriso che sfoggia nella foto scelta per dare vita alla pagina Facebook in suo sostegno. La giovane Emilia, 33enne e madre di due bambini, sta lottando contro un sarcoma triplo negativo mammario metastatico da ormai un anno.

Emilia aveva già affrontato un intervento, ma i controlli periodici non hanno dato i risultati sperati. Il tumore è tornato e sembra essere più forte di prima. Così, la nuova diagnosi ha riaperto il calvario di un'intera famiglia che però ha trovato conforto e solidarietà in tanti concittadini barlettani.

In circa 48 ore, infatti, l'annuncio lanciato sui social per contribuire alla raccolta dei fondi necessari affinché Emilia possa recarsi all'estero per sottoporsi a cure adeguate, ha raggiunto i cuori di tantissima gente tra cui quelli dei genitori della scuola materna "Cuore Immacolato di Maria" che lì hanno avviato una campagna di solidarietà posizionando una salvadanaio.

"Abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti" si legge a margine dell'invito a donare. Di seguito le indicazioni per effettuare una donazione in sostegno di Emilia:
  • Intestatario: Emilia Lacerenza
  • IBAN: IT89L3608105138267551967557
  • Causale: Per donazione liberale spese mediche Emi
Intanto, Emilia affida ad un post su Facebook le parole di gratitudine nei confronti di quanti hanno già manifestato grande solidarietà.

L'emozione che sto provando nel vedere quanto la mia città è stata pronta a prendere a cuore il mio caso non mi permette neanche di dormire. È davvero indescrivibile, inimmaginabile tutto ciò. È da un anno che questa brutta bestia aggressiva e rara non mi molla. Non si arrende. Ma neanche io! E tutti voi non sapete quanta grinta mi state donando. Più preziosa delle donazioni economiche. Credetemi. È come se sentissi il peso della responsabilità sempre più grande di non poter mollare, perché sapevo di non doverlo fare prima di tutto per i miei bambini, poi per i miei familiari. Ma adesso so che non posso arrendermi anche per voi! Ve lo devo!! Grazie di cuore. A questo punto, come "la bestia" ha alzato il tiro, lo alzo anche io! È doveroso per me aggiornarvi sul mio percorso e sui prossimi passi. Anche per poter aiutare in futuro (spero però che non serva) altra gente. Lo farò man mano.

  • solidarietà
Altri contenuti a tema
Mascherine per l'Unitalsi, la solidarietà del network Viva e dell'azienda MyBrand Mascherine per l'Unitalsi, la solidarietà del network Viva e dell'azienda MyBrand La consegna è avvenuta sabato ad Andria
2 Covid-19 e solidarietà, donate mascherine al reparto oncologia di Barletta Covid-19 e solidarietà, donate mascherine al reparto oncologia di Barletta Consegnate le mascherine personalizzate come dono per aiutare il personale sanitario
1 Da Barletta ai poveri di Roma, sono le orecchiette donate da Lino Banfi Da Barletta ai poveri di Roma, sono le orecchiette donate da Lino Banfi 100 chili di orecchiette e 500 barattoli di sugo per i senzatetto: il gesto di solidarietà dell'attore dal suo ristorante romano
Non si ferma la solidarietà, donate 250 mascherine e 14 termoscanner Non si ferma la solidarietà, donate 250 mascherine e 14 termoscanner Protagoniste le associazioni nazionali ANCRI (Cavalieri della Repubblica Italiana) e ANFI (Finanzieri d’Italia)
Solidarietà contro la paura, donate mascherine e gel igienizzanti Solidarietà contro la paura, donate mascherine e gel igienizzanti La donazione è stata consegnata alla Caritas di Barletta e Bisceglie, all'orfanotrofio di Trani e al poliambulatorio sociale
7 La battaglia di Emilia è terminata, la giovane mamma non c'è più La battaglia di Emilia è terminata, la giovane mamma non c'è più Tanti i messaggi di cordoglio da parte di amici e non solo
"Ti portiamo la spesa", attivo solo il numero mobile per le prenotazioni "Ti portiamo la spesa", attivo solo il numero mobile per le prenotazioni È possibile contattare i volontari tutti i giorni dalle ore 9.00 alle 10.30, esclusa la domenica
1 Coronavirus, il tarallificio Ester di Barletta dona 4000 euro e farina all'Asl Bt Coronavirus, il tarallificio Ester di Barletta dona 4000 euro e farina all'Asl Bt «Ogni piccolo gesto può essere di importanza vitale in questo momento»
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.