Ruggiero Grimaldi (Lega)
Ruggiero Grimaldi (Lega)
Politica

Turismo, Grimaldi (Lega): «Ampliare il suolo per i lidi e ridurre le imposte»

Ruggiero Grimaldi: «Se non si aiutano gli imprenditori, il settore turistico balneare muore»

«Le stime già non incoraggianti del 2020, riportano per la nostra regione, perdite a livello turistico per 300 milioni di euro e circa 10 milioni di presenze in meno. Con l' approssimarsi della stagione estiva ormai avviata, a pagarne il prezzo maggiore saranno in primis, i gestori dei lidi balneari e le attività a loro collegate».

«Diversi sono gli aiuti da mettere in campo per la categoria, - afferma Ruggiero Grimaldi (Componente Direttivo Lega BAT) - ma è fondamentale la collaborazione tra le Istituzioni».

«A tal proposito, l'Amministrazione regionale, interfacciandosi con le direzioni marittime del territorio, potrebbe come previsto dall'art. 36 del "Codice della Navigazione - Concessione Beni Demaniali", richiedere l' ampliamento delle dimensioni del suolo marittimo occupabile dai lidi, in virtù delle particolari condizioni che stiamo vivendo. Poichè, come dichiarato dal Sindacato dei Balneari, in alcuni casi, viste le maggiori distanze da rispettare, le spiagge private arriveranno a perdere fino al 60% della loro capacità».

«Aumentando il perimetro del suolo a disposizione degli stabilimenti balneari, - continua - si consentirebbe agli stessi di offrire un numero di ombrelloni maggiore da mettere a disposizone dei clienti, i quali si troverebbero a non rinunciare alla loro abituale postazione. Non solo, tutto ciò porterebbe nei migliori dei casi, ad un ulteriore incremento del guadagno stagionale per i gestori, o perlomeno un parziale contenimento delle perdite».

«Adeguato, inoltre, sarebbe da parte dell'Amministrazione cittadina, l' abolizione di quelle che sono le imposte in capo ai comuni, come la Tari, - conclude Grimaldi - o una riduzione del costo delle soste a pagamento sulla litoranea, che invoglierebbe un maggior flusso di cittadini, con relativi benifici per i lidi».
  • turismo
  • Lega
Altri contenuti a tema
2 A Barletta è caos nella Lega dopo le Regionali: si dimette anche il segretario Mario Spera A Barletta è caos nella Lega dopo le Regionali: si dimette anche il segretario Mario Spera La decisione dopo le dimissioni del vice-segretario cittadino Francesco Doronzo e quelle di altri componenti della segreteria barlettana
Doronzo: «Cattiverie sul mio conto dopo uscita da progetto Lega» Doronzo: «Cattiverie sul mio conto dopo uscita da progetto Lega» Le ragioni che l'hanno portato a «fare un passo indietro»
Casanova: «Il centro-destra vincerà e con la Lega ripartiranno lavoro e agricoltura» Casanova: «Il centro-destra vincerà e con la Lega ripartiranno lavoro e agricoltura» Sostegno al candidato consigliere regionale Nicola Giorgino
1 A Barletta è caos nella Lega: il vicesegretario Doronzo si dimette A Barletta è caos nella Lega: il vicesegretario Doronzo si dimette La decisione giunge dopo le ultime decisioni dei vertici provinciali e regionali del partito
Turismo e cultura in crisi: dalla Regione 50 milioni a fondo perduto Turismo e cultura in crisi: dalla Regione 50 milioni a fondo perduto Dei 50 milioni stanziati, 40  sono al comparto  del Turismo e 10 a quello  della Cultura
Info point per turisti, nuovi orari di apertura al pubblico Info point per turisti, nuovi orari di apertura al pubblico Le informazioni per accedere agli uffici di corso Garibaldi
7 A Barletta senza mascherine e a caccia di selfie con Matteo Salvini A Barletta senza mascherine e a caccia di selfie con Matteo Salvini Sembra che in campagna elettorale sia tutto consentito, anche assembramenti che possono ben definirsi ingiustificati “bagni di folla”
10 Bagno di folla a Barletta per Matteo Salvini: «In Puglia c'è voglia di Lega» Bagno di folla a Barletta per Matteo Salvini: «In Puglia c'è voglia di Lega» Il leader della Lega: «In Puglia il centrodestra è compatto, con una Lega fortissima, mentre il centrosinistra è in ordine sparso»
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.