Portal VR Barletta JPG
Portal VR Barletta JPG
La città

Sviluppata un nuova tecnologia per la realtà virtuale, protagonisti tre barlettani

«Dopo anni di studio e ricerca, abbiamo deciso di aprire il primo centro a Barletta»

Siamo abituati a leggere di menti brillanti che lasciano città e nazione per realizzare altrove i propri progetti. Come dargli torto. Questa volta vogliamo raccontarvi una storia diversa, che avrà Barletta come punto di arrivo. Avrà come protagonisti tre ragazzi che hanno viaggiato per il mondo e deciso di restare per costruire. Apriranno il primo centro in Italia location-based in realtà virtuale e chiunque potrà muoversi liberamente in uno spazio virtuale di 2 chilometri. "Portal VR" è il nome che leggerete sull'insegna, perché varcata una porta entrerete in mondi paralleli.

Alessandro Martire, Carmine Gissi e Michele Capacchione hanno sviluppato una nuova tecnologia per la realtà virtuale, grazie alla quale sarà possibile catapultarsi in una dimensione diversa, nuova rispetto a quella fisica. Indossato il visore potreste trovarvi a correre virtualmente e fisicamente sulla vetta di un grattacielo per poi spiccare il volo, camminare sul suolo lunare raggiungendo posti che Neil Armstrong non ha mai raggiunto o evitare proiettili come nel miglior film d'azione. La mente vi dirà che quella non è fantasia ma realtà. L'adrenalina pian piano sale e quando dovrete scendere da un dirupo o varcare l'entrata del Colosseo di Roma, voi percepirete quella stretta allo stomaco che solo le grandi emozioni sanno regalare.

«Abbiamo viaggiato parecchio in questi anni di studio e ricerca – afferma il team barlettano. Tutto ciò che è stato acquisito abbiamo deciso di portarlo a casa nostra, in Puglia, a Barletta. Pochissime sono le risorse investite per il settore tecnologico nel nostro Paese, e per questa ragione molte volte ci siamo detti "Basta. Adesso molliamo tutto". Domani sera apriremo la prima sede di larga scala in VR, e pensare di avercela fatta solo con le nostre forze è per noi motivo di grande soddisfazione. In tutto il mondo ci sono appena una ventina di centri VR location-based e in Italia noi saremo i primi. Barletta merita di avere una possibilità. La nostra città merita di essere il centro di una nuova tecnologia, base di innovazione e creatività».

Il centro "Portal VR" sarà inaugurato domani sera alle ore 21,30, presso la struttura situata in via Misericordia 32. Durante l'evento si potranno vincere 4 ingressi gratuiti. Potreste essere i primi a varcare la soglia di una nuova realtà.
  • Regione Puglia
  • tecnologia
  • Incubatore dell'innovazione e della creatività
Altri contenuti a tema
ScartOff presenta "Loop", un progetto per ridurre la produzione dei rifiuti ScartOff presenta "Loop", un progetto per ridurre la produzione dei rifiuti Unico vincitore in Puglia su 60 candidature provenienti dal Sud, tra i nove vincitori in Italia
A Barletta nasce il CoderDojo, la cultura digitale spiegata ai ragazzi A Barletta nasce il CoderDojo, la cultura digitale spiegata ai ragazzi Eventi gratuiti per imparare la programmazione e le nuove tecnologie in modo sicuro e divertente
DigithON 2019, Barletta in finale con il progetto “The Portal VR" DigithON 2019, Barletta in finale con il progetto “The Portal VR" La tecnologia sviluppata dai barlettani può essere utilizzata per esercitazioni militari, training di lavoro ed E-Sports
Case in Puglia sul mare: le zone più belle per acquistare Case in Puglia sul mare: le zone più belle per acquistare Un investimento che coniuga bellezza e accoglienza
DigithON 2019, Barletta presente con Portal Vr DigithON 2019, Barletta presente con Portal Vr La maratona delle idee digitali torna per il quarto anno consecutivo dal 5 all'8 settembre
Laboratorio Kairos, la fondazione Lamacchia promuove l'inaugurazione Laboratorio Kairos, la fondazione Lamacchia promuove l'inaugurazione ​L'obiettivo generale è promuovere un approccio corretto alle nuove tecnologie
Bando regionale Puglia capitale sociale 2.0, un incontro a Barletta Bando regionale Puglia capitale sociale 2.0, un incontro a Barletta L'obiettivo: promuovere percorsi e processi di innovazione e rigenerazione sociale e urbana
«Tutti in piazza per difendere la nostra agricoltura»: la nota di Sergio Silvestris «Tutti in piazza per difendere la nostra agricoltura»: la nota di Sergio Silvestris I gilet arancioni scendono in piazza questa mattina a Bari in difesa dell'agricoltura pugliese
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.