“La guerra dei cafoni”
“La guerra dei cafoni”
Eventi

TraniFilmFestival, tappa a Barletta con “La guerra dei cafoni”

Il regista Davide Barletti incontra il pubblico al "Paolillo"

Dopo l'esordio con "Tenebra" diretto da Anto e la premiazione delle talentuose attrici napoletane Elisa Del Genio e Tonia De Micco, il TraniFilmFestival torna alla Multisala Paolillo di Barletta con il secondo appuntamento autunnale.

Lunedì 5 dicembre alle ore 19.30 in programma la proiezione del film "La Guerra dei Cafoni", inserito nella sezione "TrFF Director's CuLt", a seguire l'incontro-dibattito con il regista Davide Barletti coordinato dalla giornalista Floriana Tolve e dal responsabile di progetto e direzione Beppe Sbrocchi.

Nato a Roma nel 1972, Fondatore dei Fluid Video Crew, Davide Barletti ha all'attivo oltre trenta film tra documentari, corti e lungometraggi di finzione. "Shquiperi – Albania", "I fantasisti - Le vere storie del calcio Napoli", e "Gli ultracorpi della porta accanto" si aggiudicano importanti riconoscimenti in numerosi Festival. Nel 2003 "Italian Sud Est" viene selezionato alla Mostra di Venezia nella sezione Nuovi Territori. Nel 2008 esce "Fine pena mai", film di cui firma la regia e la sceneggiatura insieme a Lorenzo Conte. Nel 2015 dirige con Jacopo Quadri il documentario su "Eugenio Barba Il paese dove gli alberi volano", presentato alle Giornate degli Autori della mostra del Cinema di Venezia. Due anni dopo si rinnova il sodalizio alla regia con Lorenzo Conte per "La Guerra dei Cafoni".

Tratto dall'omonimo romanzo di Carlo D'Amicis il film ha ottenuto due candidature ai Nastri d'Argento, una a David di Donatello. È stato girato tra agosto e ottobre 2015 tra le province di Lecce e Brindisi (Cesarea Terme, Otranto, Torre Guaceto, Vernole, Torre Chianca, Melendugno, Grotta della Monaca). Una storia dell'Italia che cambia tra risse selvagge e tramonto delle lotte di classe.

La vicenda si svolge a Torrematta, in Puglia, territorio selvaggio e sconfinato in cui non vi è traccia di adulti, se si esclude il gestore di un capanno-bar. Nel villaggio balneare del Salento ogni estate si combatte un duello tra bande: da una parte i figli dei ricchi, i signori, e dall'altra i figli della terra, i cafoni. A capo dei rispettivi schieramenti si fronteggiano il fascinoso Angelo (detto Francisco Marinho come il calciatore brasiliano dell'epoca) e il cupo Scaleno. Si osteggiano fin dalla culla, trascinando nel conflitto di classe i propri "soldati".

Marinho guerreggia in nome dell'ordine sociale, della continuità storica, ma l'incontro con la giovane Mela dell'opposta fazione comincerà a creare turbamenti e offuscare la visione del mondo con conseguenti disordini collettivi e interiori. Spunti di riflessione non solo in chiave di formazione adolescenziale ma anche in spaccati di interpretazione più matura e politica, inquadrati in un momento storico (metà anni 70) simbolo di metamorfosi e trasformazioni continue.

"La Guerra dei Cafoni" vede come protagonisti Pasquale Patruno, Donato Paterno, Letizia Cartolaro, Angelo Pignatelli, Alice Azzariti, Piero Dioniso, con la partecipazione di Claudio Santamaria, Ernesto Mahieux, Fabrizio Saccomanno, Franco Ferrante. Il cast è composto principalmente da attori non professionisti pugliesi che hanno aderito ad una fase laboratoriale gratuita con training di recitazione, scenotecnica e mestieri del cinema.

Il film, selezionato nella sezione "Dright future" alla 46^ edizione del prestigioso Rotterdam International Film, è stato prodotto da Minimum Fax Media con il contributo di Regione Puglia e il sostegno di Mibact e Apulia Film Commission. Il TraniFilmFestival 2022 è inserito nell'Apulia Cinefestival Network, la rete di festival cinematografici di Apulia Film Commission e Regione Puglia -Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio, intervento finanziato con le risorse di bilancio autonomo della Fondazione AFC.

  • Cinema
  • Cinema Paolillo
Altri contenuti a tema
Tra cinema e cultura: successo per "A spasso con il South Italy" a Barletta Tra cinema e cultura: successo per "A spasso con il South Italy" a Barletta Tra gli ospiti della serata Giuseppe Arcieri, Francesco Arrivo, Mathias Rat e Rossella Gabriele
Il barlettano Giuseppe Arcieri unico italiano in giuria al Reels International Film Festival Il barlettano Giuseppe Arcieri unico italiano in giuria al Reels International Film Festival Il giovane è orgoglioso di rappresentare il Paese nell'evento che si tiene ad Aurangabad, Maharashtra
"C'è ancora domani" gratuitamente per le scuole secondarie di secondo grado "C'è ancora domani" gratuitamente per le scuole secondarie di secondo grado Per il film della Cortellesi proiezioni a partire dal 16 gennaio
1 Barletta tra arte e cinema: successo per "Corti di una Notte di Natale" Barletta tra arte e cinema: successo per "Corti di una Notte di Natale" La serata ha visto la proiezione di opere e l'intervento di professionisti del settore
Il TraniFilmFestival fa tappa anche a Barletta Il TraniFilmFestival fa tappa anche a Barletta Un programma itinerante per la 25^ edizione della manifestazione culturale
Il barlettano Giuseppe Arcieri premiato al New York International Cult Film Festival Il barlettano Giuseppe Arcieri premiato al New York International Cult Film Festival Ben due riconoscimenti per il cortometraggio "Passi di ritorno"
"Corti di una notte di terrore": a Barletta il cinema è protagonista "Corti di una notte di terrore": a Barletta il cinema è protagonista Domenica scorsa una serata tra proiezioni, teatro, arte e degustazioni
Successo per Michele Ragno, l'attore di Barletta alla Festa del Cinema di Roma Successo per Michele Ragno, l'attore di Barletta alla Festa del Cinema di Roma Red carpet e applausi per tre progetti che vedono coinvolto il giovane attore barlettano
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.