Tonia Spina
Tonia Spina
Politica

Tonia Spina: «Vicina ai lavoratori del comparto sanitario»

La candidata al consiglio regionale per Fratelli d’Italia ha partecipato all’evento promosso dal sindacato Fsi-Usae

«Ho partecipato volentieri, con interesse e attenzione, all'evento che Fsi-Usae, organizzazione sindacale fra le più radicate e rappresentative dei lavoratori del comparto sanitario, hanno organizzato per illustrare un decalogo presentato al Governo al fine di promuovere la ripresa economica, la riorganizzazione del Servizio Sanitario Nazionale e la tutela della salute pubblica in Italia». Queste le parole di Tonia Spina, candidata al consiglio regionale per Fratelli d'Italia nella circoscrizione Bat, a margine della tavola rotonda sul tema "La nuova sanità dopo Covid-19: proposte per la Regione Puglia", tenutasi a Canosa di Puglia mercoledì 9 settembre, alla presenza del Segretario Generale Fsi-Usae Adamo Bonazzi.

«Un'opportunità di confronto con coloro che vivono quotidianamente gli effetti e le conseguenze dell'inadeguata politica sanitaria dell'amministrazione regionale uscente» l'ha definita la professionista biscegliese, da sempre vicina ai lavoratori del comparto sanitario.

«Se pensiamo, per esempio, che i tempi d'attesa medi per un esame diagnostico come la risonanza magnetica variano da sei mesi a un anno, allora è evidente il fallimento di coloro che hanno guidato la Regione in questo lungo periodo» ha spiegato.

«Come altro definire, se non inconcludente, la gestione del personale attraverso assunzioni temporanee? I lavoratori del settore sanitario, in ragione delle loro specifiche competenze, hanno bisogno di certezze, non di contratti a tempo determinato. Meglio stendere un velo pietoso sui casi dei concorsi indetti e a volte persino annullati per vizi procedurali, che certificano la faciloneria, la superficialità, l'incompetenza con cui ci si approccia alle tematiche del lavoro in ambito sanitario» ha evidenziato nel corso del suo intervento, applaudito dalla folta platea.

«In una fase così delicata è evidente che la mancanza di organizzazione del settore si riflette con ripercussioni negative sulla qualità dei servizi offerti al cittadino e alle imprese. Occorre un cambio di rotta totale e sono certa che, anche per questi motivi, il 20 e 21 settembre i pugliesi sapranno agire di conseguenza» ha concluso Tonia Spina.
  • Elezioni Regionali
Speciale Elezioni Regionali

Elezioni Regionali 2020, lo speciale di BarlettaViva

Approfondimenti, interviste, risultati, verso il nuovo consiglio regionale pugliese

107 contenuti
Altri contenuti a tema
Elezioni regionali, a Foggia la Polizia indaga su casi di corruzione elettorale Elezioni regionali, a Foggia la Polizia indaga su casi di corruzione elettorale L'indagine ha riscontrato un’illecita dazione di denaro come prova dell’avvenuto voto a favore di un candidato foggiano
Post elezioni, Rossella Piazzolla: «Grazie agli elettori per la stima e la fiducia» Post elezioni, Rossella Piazzolla: «Grazie agli elettori per la stima e la fiducia» Con 2.789 voti, è la candidata più suffragata della lista "La Puglia Domani" nella provincia Bat
Elezioni 2020, l'informazione di Viva conquista i lettori: quadruplicate le visualizzazioni in soli tre giorni Elezioni 2020, l'informazione di Viva conquista i lettori: quadruplicate le visualizzazioni in soli tre giorni I 18 portali del nostro circuito fonte affidabile di informazione
1 Tutte le preferenze delle liste per le elezioni regionali 2020 a Barletta Tutte le preferenze delle liste per le elezioni regionali 2020 a Barletta Numeri legati in molti casi alla presenza di candidati forti
Dimiccoli (Emiliano sindaco di Puglia): «Sono orgoglioso dei voti che ho preso, puliti e sinceri, ora testa al comune» Dimiccoli (Emiliano sindaco di Puglia): «Sono orgoglioso dei voti che ho preso, puliti e sinceri, ora testa al comune» L'ingegnere barlettano: «Questo è l’inizio di un percorso che ci condurrà alle prossime elezioni comunali»
Nuovo consiglio regionale di Puglia, ecco la composizione Nuovo consiglio regionale di Puglia, ecco la composizione 27 seggi alla maggioranza, cinque eletti nella Bat. Nonostante la doppia preferenza di genere, solo 8 donne faranno parte dell'assemblea
Sono Filippo Caracciolo e Giuseppe Tupputi i nuovi consiglieri regionali di Barletta Sono Filippo Caracciolo e Giuseppe Tupputi i nuovi consiglieri regionali di Barletta Siederanno nella maggioranza del presidente Emiliano
1 Chi siederà in consiglio regionale tra i candidati della Bat? Chi siederà in consiglio regionale tra i candidati della Bat? Certezza per il super suffragato Caracciolo, conferme anche per Ciliento, si attendono le preferenze dai seggi andriesi
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.