Futuro incerto per il Polivalente e il Garrone
Futuro incerto per il Polivalente e il Garrone
Scuola e Lavoro

Studenti, genitori e insegnanti in protesta: futuro incerto per Polivalente e Garrone

È stato convocato per la tarda mattinata di oggi un tavolo tecnico in Prefettura

Prima l'ipotesi di demolizione, poi la prospettiva di dislocare le classi del Polivalente di Barletta e le 22 aule del Garrone, ospitate all'interno del Nervi Fermi Cassandro nei plessi Dimiccoli e Manzoni a cui si sarebbero aggiunti circa 50 moduli scolastici predisposti dalla Protezione Civile. Dopo, all'esito di un sopralluogo condotto dal Presidente Emiliano con i tecnici regionali e la Protezione civile, è stato dato incarico per nuove verifiche strutturali al fine di valutare l'ipotesi di possibili lavori di manutenzione. Oggi, un nuovo tavolo tecnico per discutere le ipotesi al vaglio per il rientro in classe.
Social Video4 minutiPolivalente e Garrone: in protesta studenti, genitori e docentiCosimo Giuseppe Pastore
È trascorso quasi un mese dalla chiusura del Polivalente di Barletta e mentre si avvicina inesorabilmente la data del 24 settembre, fissata per il ritorno in aula, le risposte tardano ad arrivare. Studenti, genitori e insegnanti si sono radunati questa mattina sotto la Prefettura mentre era in corso un incontro tra enti, dirigenti e sigle sindacali.

Circa 1800 i ragazzi che a settembre dovranno tornare tra i banchi di scuola. Ancora incerto, tuttavia, l'imminente futuro di alunni e docenti che rischiano di dover svolgere turni pomeridiani per un tempo indefinito.
  • Provincia Barletta-Andria-Trani
  • Prefettura
  • I.I.S.S. "N. Garrone"
  • Polivalente “Fermi –Nervi-Cassandro”
Altri contenuti a tema
I lavoratori del multiservizi in piazza a Barletta: «Chiediamo un adeguamento retributivo» I lavoratori del multiservizi in piazza a Barletta: «Chiediamo un adeguamento retributivo» Spera (Filcams Cgil): «È intollerabile che da circa 7 anni il contratto sia bloccato con retribuzioni lorde di 7 euro o poco più»
Movida e assembramenti, controlli stringenti disposti dalla Prefettura di Barletta Movida e assembramenti, controlli stringenti disposti dalla Prefettura di Barletta Ieri una riunione di coordinamento delle forze di polizia con il prefetto Valiante
Ammontano a 761 mila euro le risorse in arrivo dal Governo per Barletta Ammontano a 761 mila euro le risorse in arrivo dal Governo per Barletta Si tratta dell'acconto del c.d. "Fondone-bis" introdotto dal decreto agosto
1 Provinciali, dichiarata in appello la «falsità materiale» della lista Insieme per la Bat Provinciali, dichiarata in appello la «falsità materiale» della lista Insieme per la Bat Ribaltata la decisione di primo grado, alcuni candidati sono stati condannati al pagamento delle spese processuali. La vicenda potrebbe finire in Cassazione
1 La Provincia Bat indice 3 concorsi pubblici per posti a tempo pieno e indeterminato La Provincia Bat indice 3 concorsi pubblici per posti a tempo pieno e indeterminato Le domande dovranno essere inoltrate entro il 21 ottobre
3 Scuola incompiuta di via Morelli, siglato protocollo che sbloccherà il cantiere Scuola incompiuta di via Morelli, siglato protocollo che sbloccherà il cantiere L'opera era bloccata da dieci anni, Cannito: «Una giornata storica»
1 Il colonnello Andrei al comando del gruppo della Bat, Cgil: «Avanti su questa strada per completare la provincia» Il colonnello Andrei al comando del gruppo della Bat, Cgil: «Avanti su questa strada per completare la provincia» Gli auguri di buon lavoro del segretario generale della Cgil Bat, Biagio D'Alberto
Mennea: «Il polivalente di Barletta riaprirà in totale sicurezza» Mennea: «Il polivalente di Barletta riaprirà in totale sicurezza» Sopralluogo nei plessi scolastici dove proseguono serrati i lavori di ristrutturazione
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.