Plastica
Plastica
La città

Strategia Plastic Free, il sindaco Cannito: «Barletta c'è!»

Barletta ha aderito al progetto della Regione Puglia per la raccolta della plastica in mare, con il coinvolgimento dei pescatori

Quella della strategia Plastic free è una misura importante quanto non più procrastinabile, in Europa e nel mondo, una contro rivoluzione di enorme portata, considerata quella generata dalla introduzione di quel materiale nella vita quotidiana delle persone e delle famiglie avvenuta negli anni Sessanta.

Proprio per la portata e per il significato di questa "inversione di senso" Barletta non poteva tenersi fuori da tale processo e, anzi, in Puglia è una delle città pioniere in tale percorso. Dunque non posso che essere compiaciuto del fatto che il gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle sia sulla stessa lunghezza d'onda dell'Amministrazione comunale su un tema così cruciale quale quello della tutela dell'Ambiente e della necessità di lasciare alle generazioni future un mondo meno inquinato. Un imperativo categorico morale prima ancora che politico. Ma sarebbe superfluo, quasi pleonastico, proporre una mozione su qualcosa che è già a pieno titolo ai primissimi posti dell'agenda politica di questa Amministrazione comunale. Barletta, infatti, è già dentro questo processo di cui i consiglieri comunali pentastellati parlano nella loro mozione, ne è protagonista a pieno titolo.

L'Amministrazione comunale, assessorato all'Ambiente, ha infatti già aderito al progetto regionale di eliminazione di plastica e imballaggi monouso negli stabilimenti balneari e ha anche aderito ad un altro progetto della Regione Puglia, con Ager, Corepla e Arpa, per la raccolta della plastica in mare, con il coinvolgimento dei pescatori, il progetto "Puglia Fishing for Litter", di cui Barletta, con Molfetta, è comune capofila. Ma non è tutto. Il CNR – IRSA e il Comune di Barletta sono protagonisti di un progetto sperimentale unico nel suo genere, di monitoraggio ambientale sulla presenza di micro e macro plastiche in una zona naturalisticamente molto importante, una parte del percorso fluviale e la foce dell'Ofanto, un progetto che a fine maggio coinvolgerà, oltre agli studiosi ed esperti, anche gli studenti. Di questo progetto si è parlato anche a Roma qualche giorno fa, alla Camera, in occasione della Giornata mondiale dell'acqua, proprio con il ministro dell'Ambiente Costa e il direttore dell'Irsa – Cnr Vito Felice Uricchio, evento a cui ha partecipato anche l'assessore comunale all'Ambiente Ruggiero Passero.
  • Cosimo Cannito
Altri contenuti a tema
76 anni dopo Barletta ricorda la resistenza civile e militare all’occupazione nazista​ 76 anni dopo Barletta ricorda la resistenza civile e militare all’occupazione nazista​ Cannito: «Questo sacrificio di vite innocenti ci ha regalato la democrazia. Abbiamo il dovere di difenderla giorno»
1 Soppressione passaggi a livello, Cannito: «L'attraversamento pedonale si farà» Soppressione passaggi a livello, Cannito: «L'attraversamento pedonale si farà» Questa mattina il sindaco Cannito ha incontrato i cittadini che vivono a ridosso del cantiere
Donazione midollo osseo, il riconoscimento per un finanziere di Barletta Donazione midollo osseo, il riconoscimento per un finanziere di Barletta Sindaco Cannito: «una condotta da rimarcare e premiare per il suo alto valore esemplare»
"Sindaci ai fornelli", il sindaco di Barletta Cannito cuoco per un giorno "Sindaci ai fornelli", il sindaco di Barletta Cannito cuoco per un giorno Vincono la kermesse i primi cittadini di Parma e Francavilla Fontana
Mini vigili, il saluto del sindaco Cannito a una delegazione di nove alunne Mini vigili, il saluto del sindaco Cannito a una delegazione di nove alunne Il primo cittadino ha sottolineato l'importanza di questo tipo di impegno sul piano civico
1 Risanamento degli scarichi a Ponente, nel 2020 i lavori per la nuova condotta Risanamento degli scarichi a Ponente, nel 2020 i lavori per la nuova condotta Sindaco Cannito: “Opera strategica per Barletta e per il mare”
«Barletta omaggia San Cataldo dopo 21 anni»: il commento del sindaco Cannito «Barletta omaggia San Cataldo dopo 21 anni»: il commento del sindaco Cannito «Occorre restituire dignità alla storia e alla cultura della nostra città per le nuove generazioni»
“Sindaci, ai fornelli": tra gli sfidanti il Primo cittadino di Barletta Cannito “Sindaci, ai fornelli": tra gli sfidanti il Primo cittadino di Barletta Cannito I sindaci, divisi in 6 squadre, dovranno elaborare dei piatti a seconda degli ingredienti messi a disposizione
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.