Marijuana
Marijuana
Cronaca

Spacciavano a bordo di bici elettriche, arrestati dalla Polizia

Continua l'attività del Commissariato di Pubblica Sicurezza a contrasto della criminalità

Elezioni Regionali 2020
Nei giorni scorsi i poliziotti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Barletta, in due diverse attività, hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio due uomini rispettivamente di 22 e 43 anni, entrambi pregiudicati.

Nella prima attività i poliziotti della Squadra Volanti hanno notato un giovane aggirarsi con fare sospetto in sella ad una bicicletta elettrica. Alla vista degli agenti il 22enne ha cercato di dileguarsi all'interno di una palazzina abbandonando la bicicletta e disfacendosi di un voluminoso involucro; la fuga per le scale del condominio è stata interrotta dagli agenti che hanno bloccato il giovane e appurato che l'involucro conteneva 47 grammi di "Marijuana" e che indosso il giovane nascondeva altri 2 grammi di Marijuana e denaro contante. Il tutto è stato sequestrato e il 22enne arrestato.

Nella seconda attività gli agenti del Commissariato, hanno tratto in arresto un barlettano di anni 43, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo Marijuana e Hashish. Anche in questo caso l'uomo era in sella ad una bici elettrica e alla vista dei poliziotti della volante di zona faceva cadere per terra una felpa dietro un'autovettura in sosta. Il gesto non è sfuggito ai poliziotti, che hanno bloccato l'uomo e recuperato la medesima felpa, che, avvolta su se stessa, conteneva una busta con 103 grammi di Marijuana ed una bustina più piccola con 2 grammi di Hashish. Indosso al 43enne è stata poi rinvenuta la somma di circa euro 2200, in banconote di vario taglio, poi risultato frutto dello spaccio. Dopo varie perquisizioni presso l'abitazione ed alcuni locali in uso al fermato, i poliziotti hanno rinvenuto ancora 1KG di Marijuana e materiale per il confezionamento e la pesatura. L'uomo è stato quindi arrestato e condotto presso il carcere di Trani
  • Polizia di Stato
  • Droga
Altri contenuti a tema
Cade da una giostra, paura al luna park di Barletta Cade da una giostra, paura al luna park di Barletta La ragazza, 19enne, è in buone condizioni. Sottoposta a sequestro la giostra
Ebike, oltre 70 le bici sottoposte a controllo nella Bat dal 25 luglio Ebike, oltre 70 le bici sottoposte a controllo nella Bat dal 25 luglio Sono stati sottoposti a sequestro 43 mezzi
2 Imbrattavano di vernice la carrozza di un treno: sorpresi a Barletta dalla Polizia di Stato Imbrattavano di vernice la carrozza di un treno: sorpresi a Barletta dalla Polizia di Stato I due giovani saranno tenuti al risarcimento pecuniario per il ripristino della carrozza
Questura di Andria, COISP: «A quando l’eterna incompiuta?» Questura di Andria, COISP: «A quando l’eterna incompiuta?» La nota del segretario generale del COISP (Coordinamento per l'indipendenza sindacale delle Forze di Polizia) di Bari, Uccio Persia
3 Bici elettriche, serata di controlli a Barletta: in alcune c’erano sostanze stupefacenti Bici elettriche, serata di controlli a Barletta: in alcune c’erano sostanze stupefacenti Circa 10 le bici elettriche sottoposte a sequestro amministrativo preventivo intorno alle ore 21:00 di questo venerdì sera
Pedopornografia online, maxi operazione "Pay for see" della Polizia postale Pedopornografia online, maxi operazione "Pay for see" della Polizia postale Oltre 100 investigatori hanno eseguito perquisizioni personali, informatiche e sequestri in 12 regioni e 17 province
Incidente in via Regina Margherita dopo inseguimento di Polizia Incidente in via Regina Margherita dopo inseguimento di Polizia Il conducente di uno scooter è rimasto lievemente ferito
Detenzione illecita di sostanze stupefacenti, arrestato un 20enne di Barletta Detenzione illecita di sostanze stupefacenti, arrestato un 20enne di Barletta La polizia locale ha eseguito l'arresto durante i controlli del territorio
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.