Marijuana
Marijuana
Cronaca

Spacciavano a bordo di bici elettriche, arrestati dalla Polizia

Continua l'attività del Commissariato di Pubblica Sicurezza a contrasto della criminalità

Nei giorni scorsi i poliziotti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Barletta, in due diverse attività, hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio due uomini rispettivamente di 22 e 43 anni, entrambi pregiudicati.

Nella prima attività i poliziotti della Squadra Volanti hanno notato un giovane aggirarsi con fare sospetto in sella ad una bicicletta elettrica. Alla vista degli agenti il 22enne ha cercato di dileguarsi all'interno di una palazzina abbandonando la bicicletta e disfacendosi di un voluminoso involucro; la fuga per le scale del condominio è stata interrotta dagli agenti che hanno bloccato il giovane e appurato che l'involucro conteneva 47 grammi di "Marijuana" e che indosso il giovane nascondeva altri 2 grammi di Marijuana e denaro contante. Il tutto è stato sequestrato e il 22enne arrestato.

Nella seconda attività gli agenti del Commissariato, hanno tratto in arresto un barlettano di anni 43, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo Marijuana e Hashish. Anche in questo caso l'uomo era in sella ad una bici elettrica e alla vista dei poliziotti della volante di zona faceva cadere per terra una felpa dietro un'autovettura in sosta. Il gesto non è sfuggito ai poliziotti, che hanno bloccato l'uomo e recuperato la medesima felpa, che, avvolta su se stessa, conteneva una busta con 103 grammi di Marijuana ed una bustina più piccola con 2 grammi di Hashish. Indosso al 43enne è stata poi rinvenuta la somma di circa euro 2200, in banconote di vario taglio, poi risultato frutto dello spaccio. Dopo varie perquisizioni presso l'abitazione ed alcuni locali in uso al fermato, i poliziotti hanno rinvenuto ancora 1KG di Marijuana e materiale per il confezionamento e la pesatura. L'uomo è stato quindi arrestato e condotto presso il carcere di Trani
  • Polizia di Stato
  • Droga
Altri contenuti a tema
1 Aggressione a una coppia sulla litoranea di Ponente Aggressione a una coppia sulla litoranea di Ponente Identificati gli aggressori, che avrebbero agito senza alcuna motivazione
Aggressione nella movida, la Polizia ordina la chiusura di due attività a Barletta Aggressione nella movida, la Polizia ordina la chiusura di due attività a Barletta Venerdì scorso si era verificata una violenta lite
Spari a Barletta, ferito agli arti un trentenne pregiudicato Spari a Barletta, ferito agli arti un trentenne pregiudicato Ascoltato dagli agenti della Polizia di Stato, il trentenne si è mostrato poco collaborativo
1 Aggredito alla testa a Barletta all’esterno dei locali della movida Aggredito alla testa a Barletta all’esterno dei locali della movida La Polizia di Stato ha individuato due persone, mentre la vittima è fuori pericolo
In corso controlli anti-assembramento anche a Barletta In corso controlli anti-assembramento anche a Barletta In azione la Polizia di Stato con le altre forze dell'ordine e l'ausilio dell'Esercito
2 Rubano nel supermercato e minacciano il direttore, due arresti a Barletta Rubano nel supermercato e minacciano il direttore, due arresti a Barletta Con una bottiglia rotta hanno tentato di opporre resistenza: sono accusati di rapina e resistenza a pubblico ufficiale
1 Lotta al COVID-19: cronaca della sanificazione delle strade di Barletta Lotta al COVID-19: cronaca della sanificazione delle strade di Barletta Impegnata la Polizia di Stato e l'idrante speciale giunto da Napoli
Sanificazione delle strade a Borgovilla e Patalini con idrante della Polizia Sanificazione delle strade a Borgovilla e Patalini con idrante della Polizia Saranno interessate le strade di periferia tra le 5 e le 9 del mattino
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.