Mariastella Gelmini
Mariastella Gelmini
Scuola e Lavoro

Se la Riforma della scuola superiore non ti piace, puoi dirlo

Il Ministero dell’Istruzione invita le famiglie a commentare on-line

Fino al 22 aprile ogni famiglia potrà esprimere la propria opinione sulla riforma della scuola superiore, che partirà, per le prime classi, nell'anno scolastico 2010-2011. Questo è possibile grazie ad internet, mezzo che riduce le distanze permettendo anche ad un barlettano di dire la propria.

L'iniziativa del ministero dell'Istruzione mira a coinvolgere genitori e studenti nel dibattito aperto sul progetto. Lo stesso ministro si è impegnato a spiegare quali principi hanno guidato i riformatori e soprattutto perché è stato necessario mettere ordine tra le sperimentazioni. Quattro sono le idee di fondo: diversificare la proposta formativa affinché ciascuno possa avere la sua scuola; diminuire il numero di ore e di materie a vantaggio dell'approfondimento; valorizzare l'autonomia dei singoli istituti; collegare la tradizione con la modernità, valorizzando le lingue straniere e l'informatica, ma anche la conoscenza dei classici.

Per esprimere la propria opinione bisogna andare sul sito http://nuovilicei.indire.it oppure sul sito del ministero (www.istruzione.it) , dove si ha un'ampia panoramica di tutte le novità anche se la procedura è un po' più lunga. Insomma un'iniziativa originale e singolare per avere un rapporto più diretto con la gente che vive, in prima persona, la riforma. Mani sulla tastiera del pc dunque e libero sfogo alla critica.
  • Giovani e adolescenti
  • Scuola
Altri contenuti a tema
Giocare coi numeri, l'idea del professor Francesco Maria Dellisanti Giocare coi numeri, l'idea del professor Francesco Maria Dellisanti «Uno strumento nuovo per coinvolgere gli studenti»
Esclusi dal concorso per dirigenti, Codacons Puglia lancia un ricorso Esclusi dal concorso per dirigenti, Codacons Puglia lancia un ricorso È possibile aderire entro il 10 maggio
Un’esplosione di colori per la nuova vetrina del negozio “Prisma” di Barletta Un’esplosione di colori per la nuova vetrina del negozio “Prisma” di Barletta Realizzata dalla 5A dell’istituto I.I.S.S Nicola Garrone nell’ambito del percorso alternanza scuola lavoro
Aperte le iscrizioni all’Università popolare di Barletta, le lezioni sono gratuite Aperte le iscrizioni all’Università popolare di Barletta, le lezioni sono gratuite Alcune lezioni si terranno in pubblico, in modo da portare cultura e conoscenza sopratutto nelle zone più difficili
1 Razionalizzazione scolastica a Barletta, le domande di Rosa Cascella Razionalizzazione scolastica a Barletta, le domande di Rosa Cascella La consigliera comunale presenta un'interrogazione su scelte e spese per una maggiore trasparenza
Refezione scolastica, il Consiglio di Stato dà ragione al Comune di Barletta Refezione scolastica, il Consiglio di Stato dà ragione al Comune di Barletta Filcams e Cgil Bat: «Siamo soddisfatti, accolte nei fatti tutte le nostre perplessità e denunce»
Finanziamenti per strade e scuole della provincia Barletta-Andria-Trani Finanziamenti per strade e scuole della provincia Barletta-Andria-Trani In arrivo dal Governo 16 milioni annui fino al 2033
Iscrizioni per il prossimo anno scolastico, c’è tempo fino al 31 gennaio Iscrizioni per il prossimo anno scolastico, c’è tempo fino al 31 gennaio Obbligatorie le iscrizioni online per scuole primarie, medie e superiori
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.