Rifiuti abbandonati
Rifiuti abbandonati
La città

Quanto ci costano i rifiuti? Barletta con 360 euro di Tari è sopra la media

Quinta nella classifica regionale: in Puglia si paga 70 euro in più rispetto ad altre regioni

La tanto discussa TARI – Tassa sui Rifiuti – torna a far parlare di sé e, ancora una volta, in maniera negativa ma soprattutto a discapito del Mezzogiorno. Difatti, secondo uno studio condotto dall'Osservatorio "Prezzi e Tariffe" di Cittadinanzattiva, in Puglia il costo della tanto temuta tassa rifiuti sarebbe di 373 euro a fronte dei 302 di media nazionale.

Primato decisamente poco ambito è quello di Trani che con i suoi 461 euro di media si attesta al primo posto in ambito regionale e al quarto su scala nazionale della speciale classifica per costi elevati della TARI, preceduta sul podio da Salerno con 468 euro, Cagliari 514 euro e Trapani con 571 euro. La motivazione risiederebbe secondo alcuni nel conferimento dei rifiuti in discariche lontane dal territorio comunale, dunque i cittadini si ritroverebbero a dover fare i conti con somme ingenti in cui rientrerebbero anche le spese di trasporto. Barletta solo quinta nella Regione Puglia con 360 euro di media e – per fortuna – molto lontana dal podio nazionale.

Poco incoraggianti anche i dati raccolti da Cittadinanattiva sulla differenziata in Puglia nel 2017. Taranto avrebbe, secondo l'istituto, differenziato solo il 17,2% dei rifiuti mentre la città più "riciciclona" con il 58,2% sarebbe Lecce che si avvicina alla soglia minima nazionale del 65% che, avrebbe dovuto essere raggiunta già nel 2012.

Se da un lato i numeri fanno pensare ad una realtà molto difficile e controversa per i pugliesi, è doveroso riconoscere che spesso gli stessi cittadini, credendo di aggirare la legge, si danno a pratiche quali l'abbandono selvaggio dei sacchetti di spazzatura in angoli bui delle città e lo scorretto conferimento dei rifiuti nei giorni indicati. Tutte queste scorrette abitudini portano al successivo aumento del costo Tari che incide sulle tasche di tutta la comunità.
  • Raccolta differenziata
  • TARI
Altri contenuti a tema
1 “Guai a chi si rifiuta”, a Barletta prima tappa dello spettacolo itinerante “Guai a chi si rifiuta”, a Barletta prima tappa dello spettacolo itinerante L'obiettivo è spiegare la raccolta differenziata ai bambini
7 Cassonetti per l'umido in strada a Barletta: esperimento fallito Cassonetti per l'umido in strada a Barletta: esperimento fallito Rimosse le postazioni fisse per abusi da parte di cittadini incivili
1 Cassonetti per la raccolta dell'umido a Barletta, «a volte ritornano» Cassonetti per la raccolta dell'umido a Barletta, «a volte ritornano» Il punto di vista di Antonella Semeraro di "Coalizione civica per Barletta"
6 Barletta in guerra contro gli sporcaccioni, il punto sull'emergenza rifiuti Barletta in guerra contro gli sporcaccioni, il punto sull'emergenza rifiuti Conferenza stampa del sindaco Cannito: «Denuncerò gli incivili»
2 Raccolta differenziata, in città arrivano 16 postazioni per la raccolta dell'umido Raccolta differenziata, in città arrivano 16 postazioni per la raccolta dell'umido Saranno attive durante i weekend estivi dalle ore 14 a mezzanotte: la mappa quartiere per quartiere
1 Distribuzione buste differenziata, dal 2 maggio sede unica Parco degli Ulivi Distribuzione buste differenziata, dal 2 maggio sede unica Parco degli Ulivi La distribuzione è sospesa presso la sede in via Capua
6 Finalmente a Barletta saranno eliminate le campane per la raccolta del vetro Finalmente a Barletta saranno eliminate le campane per la raccolta del vetro Sperimentazione nel quartiere Settefrati: superato il 73% di raccolta differenziata
La Regione Puglia approva il piano di recupero dei rifiuti solidi La Regione Puglia approva il piano di recupero dei rifiuti solidi Soddisfatto Filippo Caracciolo: «Incrementare la differenziata per obiettivi più ambiziosi»
© 2001-2018 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.