Protezione civile
Protezione civile
Politica

Protezione civile, Mennea: «La nuova legge porterà la Puglia alla ribalta europea»

La quinta commissione del Consiglio pugliese ha dato parere favorevole

Elezioni Regionali 2020
"L'approvazione della legge regionale di riforma del sistema di Protezione civile è dettata dalla necessità di adeguarci al nuovo codice nazionale, varato nel 2018. Noi siamo tra le prime regioni in Italia ad aver fatto questo lavoro di adeguamento e abbiamo arricchito questo schema di legge per rendere più funzionale, snella e dinamica la macchina della Protezione civile. Ma non dobbiamo dimenticare che i primi responsabili della Protezione civile sono i sindaci ai quali daremo maggiore supporto, al livello regionale spetta solo la funzione di coordinamento". Lo ha dichiarato il presidente del comitato permanente di Protezione civile regionale, Ruggiero Mennea, a margine della seduta della quinta commissione del Consiglio pugliese che oggi ha dato parere favorevole (a maggioranza) al disegno di legge 95 di riforma del "sistema di Protezione civile". Ora la legge approderà in Aula per l'okay definitivo.

"Voglio ricordare - ha proseguito Mennea - che il nostro centro funzionale e la sala operativa sono attive 24 ore al giorno e la Puglia è una delle poche regioni a potersi permettere di fare questo. Quando ci sono state emergenze impreviste, legate anche ai mutamenti climatici non valutabili con alcuno strumento di previsione, la macchina ha funzionato perfettamente. Non ha funzionato, per esempio, a Santeramo in Colle nel 2017 durante l'emergenza neve perché è mancato un piano comunale adeguato oltre alla carenza di attrezzature specifiche per quella zona. Prima di fare accuse al nostro sistema di Protezione civile – ha sottolineato l'esponente regionale del Pd, rispondendo ad alcuni colleghi - vorrei che anteponessimo l'operatività e le funzioni che la legge consente. Per questo stiamo andando incontro ai primi cittadini dei nostri Comuni, che spesso lamentano anche carenza di risorse per adeguare i piani e acquistare i mezzi necessari. A tale scopo sono stati destinati 10 milioni di euro proprio per l'adeguamento dei piani, l'acquisto di attrezzature e la mitigazione dei rischi". Secondo Mennea, inoltre, "questo testo legislativo – ha aggiunto - diventerà il punto cardine della riorganizzazione del sistema di Protezione civile a partire dai sindaci, dai volontari e soprattutto dai cittadini. Questa riforma guarda proprio ai cittadini, rendendoli responsabili e componenti attivi del sistema. Quindi l'informazione, la formazione, la prevenzione e l'efficientamento della macchina di Protezione civile saranno un unicum – ha rimarcare - per portare la Protezione civile pugliese alla ribalta europea".

"Per tutto questo ringrazio – ha concluso Mennea – il presidente della quinta commissione, i colleghi commissari, il dirigente della sezione di Protezione civile Mario Lerario e l'assessore e vicepresidente Antonio Nunziante che ha lavorato in perfetta sintonia con il comitato permanente, condividendo e coinvolgendo tutti gli attori del sistema così da produrre un ottimo testo legislativo. Il lavoro sarà ora completato in Consiglio regionale".
  • Ruggiero Mennea
Altri contenuti a tema
1 Fuorisede, Mennea: «Borse di studio anche per studenti di Barletta e Trani» Fuorisede, Mennea: «Borse di studio anche per studenti di Barletta e Trani» «Occorre includere anche gli studenti di Barletta e Trani, esclusi dai benefici in quanto residenti a meno di 65 minuti dalla sede universitaria di Bari»
1 Palazzo della Sfida a Barletta, Mennea: «Leggerezza e negligenza dell'Amministrazione» Palazzo della Sfida a Barletta, Mennea: «Leggerezza e negligenza dell'Amministrazione» «Pare evidente che l’operato della Giunta non corrisponda al desiderio del resto del “gruppo” e che vi siano seri dissidi»
2 “Giustizia per Chico Forti”, Mennea propone una mozione nel Consiglio comunale di Barletta “Giustizia per Chico Forti”, Mennea propone una mozione nel Consiglio comunale di Barletta Ruggiero Mennea (PD): «Ho chiesto di esporre uno striscione con la dicitura: “Giustizia per Chico Forti” presso la sede Municipale di Barletta»
2 Rinvio acconto Imu 2020, Mennea: «Il Comune di Barletta non escluda nessun contribuente» Rinvio acconto Imu 2020, Mennea: «Il Comune di Barletta non escluda nessun contribuente» «La delibera comunicata, sta causando disorientamento e allarmismo tra i cittadini»
2 Aiuti famiglie, somme liquidate anche a Barletta: «Ora si facciano i bandi» Aiuti famiglie, somme liquidate anche a Barletta: «Ora si facciano i bandi» Ruggiero Mennea: «Ora tocca ai Comuni predisporre i bandi perché chi ha diritto possa richiedere e utilizzare le somme stanziate»
1 Ronzulli-Mennea, è ancora bagarre sulla movida a Barletta Ronzulli-Mennea, è ancora bagarre sulla movida a Barletta La senatrice controreplica: «Dovrebbe schierarsi dalla stessa parte, quella dei gestori e dei barlettani perbene»
Sale ricevimenti e strutture turistico-ricettive, Mennea: «Un bonus per i lavoratori stagionali» Sale ricevimenti e strutture turistico-ricettive, Mennea: «Un bonus per i lavoratori stagionali» «Nel momento in cui le sale ricevimenti non possono aprire, non possiamo dimenticarci di quanti ci lavorano»
1 Oneri concessori di urbanizzazione a Barletta, Mennea: «Questo è il terzo sollecito» Oneri concessori di urbanizzazione a Barletta, Mennea: «Questo è il terzo sollecito» Il consigliere PD: «In caso di mancata risposta sarò costretto ad agire secondo le disposizioni di legge vigenti»
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.