Scuola e Lavoro

Pannelli solari sulle scuole in provincia di Bari

Prescelti 80 plessi scolastici, ancora nulla per la Bat. Interviene l’assessore Pompeo Camero

Parte una nuova corsa all'energia alternativa. Questa volta le protagoniste saranno 80 scuole in provincia di Bari, prescelte per l'installazione di impianti fotovoltaici sui tutti degli edifici scolastici.

Grazie al contratto di 17,7 milioni di euro ottenuto dalla società Cofely del gruppo Gdf-Suez e ammortizzabile dalla provincia di Bari in 18 anni, le 80 scuole selezionate in 18 diversi comuni potranno soddisfare il proprio bisogno energetico e ridurre la bolletta di quasi 4000 megawatt, oltre che ridurre le emissioni inquinanti di anidride carbonica di oltre 1500 tonnellate l'anno.

Grande rivoluzione energetica per la provincia di Bari, e così ci domandiamo se il progetto possa venire esteso anche ai plessi scolastici della nostra Bat.

Intervistiamo in merito il dottor Pompeo Camero, assessore provincia Barletta-Andria-Trani delle politiche attive del lavoro e delle politiche scolastiche e della pubblica istruzione.

«Nel primo Programma triennale dei Lavori Pubblici della Provincia di Barletta Andria Trani, appprovato il 30/12/2009 contestualmente al Bilancio di previsione 2010, per l'edilizia scolastica l'Assessore Domenico Campana ha dovuto privilegiare gli interventi di somma urgenza prevalentemente nella settore della sicurezza degli edifici. L'impegno previsto è considerevole esorbitando i 60 milioni di Euro. Nelle scuole di nuova progettazione sul nostro territorio il recupero energetico attraverso l'installazione di pannelli fotovoltaici sarà assolutamente imprescindibile ma gradatamente l'adeguamento abbraccerà l'intero patrimonio edilizio scolastico della Bat, nel rispetto del principio di entropia della materia, professato peraltro dall'Assessore all'Ambiente Gennaro Cefola in quanto inserito a suo tempo nel programma elettorale del Presidente Ventola».
  • Scuola
  • Energia
  • Pompeo Camero
  • Provincia di Bari
Altri contenuti a tema
3 Cannito, scuola in via Morelli: «Non ancora calendarizzato il rogito notarile» Cannito, scuola in via Morelli: «Non ancora calendarizzato il rogito notarile» «Si tratta di un passaggio essenziale per il completamento della nuova scuola»
Cannito: «Scuola via Morelli, non si perda più tempo» Cannito: «Scuola via Morelli, non si perda più tempo» Il sindaco di Barletta interviene a seguito alle delibere di Provincia B.A.T. e Città Metropolitana di Bari
1 CPIA Bat, aperte le iscrizioni a Barletta CPIA Bat, aperte le iscrizioni a Barletta Ci si può iscrivere, presso la sede di Viale Marconi, dalle 16 alle 19 e dal lunedì al venerdì
Scuola di via Morelli, «i lavori possono ripartire» Scuola di via Morelli, «i lavori possono ripartire» Lo annuncia il presidente della provincia Bat Lodispoto
Stanotte lancette indietro di un'ora, ecco l'ora solare Stanotte lancette indietro di un'ora, ecco l'ora solare Restano gli interrogativi sulla sua abolizione
Caro energia, anche le pescherie di Barletta subiscono la crisi Caro energia, anche le pescherie di Barletta subiscono la crisi Per le famiglie barlettane diventa sempre più costoso acquistare pesce fresco
Cinque palestre di Barletta passano all'illuminazione led Cinque palestre di Barletta passano all'illuminazione led L'intervento consentirà un risparmio di energia elettrica di circa l’80%
Cerimonia dell'alzabandiera per dare inizio al nuovo anno scolastico Cerimonia dell'alzabandiera per dare inizio al nuovo anno scolastico Si è svolto simultaneamente in 8 città
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.