Storie da giovani
Storie da giovani
Viva

Nasce su BarlettaViva "Storie da giovani" per i giovani barlettani

Una nuova sezione in cui puoi raccontarci la tua storia

Da domani mercoledì 19 maggio 2021, BarlettaViva inaugurerà una nuova sezione dal nome "Storie da giovani" per raccontare tutte quelle storie che, per un motivo o per un altro, non hanno avuto grande risonanza mediatica. Un modo per raccontare la vita dei nostri ragazzi e di chi abita la città.

Lo faremo proprio attraverso i canali che meglio i giovani prediligono, cioè Facebook e Instagram, cercando di passare la penna proprio a loro, che proveranno ad essere scrittori della loro storia per un giorno, per questo "da giovani".

La sezione ha avuto già dei protagonisti come Davide Simeone, il giovane infermiere di venticinque anni contagiato e poi vaccinato, che ha vissuto sulla propria pelle una forma molto aggressiva dovuta a Covid-19, per poi essere uno tra i primissimi vaccinati. O la storia di Sara Binetti e Martina Curci, pallavoliste e sportive, da cui traspare l'impegno e la costanza che ci mettono in quello che fanno: ci hanno raccontato la difficoltà nell'essere donne, studentesse e pallavoliste a soli vent'anni.
Storie di vita quasi quotidiana che hanno qualcosa di molte forte da insegnarci, perché a volte i giovani possono davvero darci dei messaggi di forza ed educare tutti, a qualsiasi età.

Questa sezione diventa un modo per riscrivere autonomamente la propria storia, per questo se qualcuno sente di avere un messaggio da comunicare, potete contattarci sulla nostra pagina Facebook o Instagram, o all'indirizzo mail info@barlettaviva.it.
Storie da giovani

Storie da giovani

Un modo per i ragazzi di raccontare la loro storia

24 contenuti
Altri contenuti a tema
On the road: il viaggio fotografico di Luca e Savino alla scoperta della Puglia On the road: il viaggio fotografico di Luca e Savino alla scoperta della Puglia Hanno chiamato il loro viaggio Puglia Wild Tour per scoprire e fotografare la loro regione
Il duo barlettano Arcieri - Dinoia nel cortometraggio della nuova Medea Il duo barlettano Arcieri - Dinoia nel cortometraggio della nuova Medea Il progetto è stato supportato dall’Accademia delle Belle Arti di Foggia, dalla Regione Puglia e con il patrocinio di Apulia Film Commission
Il barlettano Vito Calò vince tra i barbieri della vecchia scuola Il barlettano Vito Calò vince tra i barbieri della vecchia scuola «Purtroppo, se i ragazzi vogliono realizzarsi, devono andare fuori Italia» dice la mamma
«Fra, ma cos'è Reels Pills?». Il nuovo format del barlettano Francesco Damato «Fra, ma cos'è Reels Pills?». Il nuovo format del barlettano Francesco Damato «Non voglio che diventi un servizio di consulenza, mi immagino diventi una community»
Ryah, la cantautrice pugliese: «Il potere che ha la musica di suscitare emozioni è incredibile» Ryah, la cantautrice pugliese: «Il potere che ha la musica di suscitare emozioni è incredibile» Sperimentare e scrivere è quello che la contraddistingue
Giulia Tresca e l'innovazione in casa Poliba: l'algoritmo per la logistica interna Giulia Tresca e l'innovazione in casa Poliba: l'algoritmo per la logistica interna «L’equilibrio di genere nelle discipline STEM è non solo possibile ma auspicabile»
1 Indossare l'arte: il progetto del customizer Davide Di Lernia Indossare l'arte: il progetto del customizer Davide Di Lernia Il giovane barlettano di soli 21 anni che firma le scarpe di Sfera Ebbasta e J Balvin
Il murale "En plein air" tra i migliori 100 a livello mondiale Il murale "En plein air" tra i migliori 100 a livello mondiale La dichiarazione dell'artista Francesco Persichella
© 2001-2023 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.