Visit Puglia Imperiale
Visit Puglia Imperiale
Turismo

Marketing territoriale, nasce il brand “Visit Puglia Imperiale”

Riscoprire e valorizzare la Puglia Imperiale attraverso un portale online aperto agli operatori turistici e completamente gratuito

Elezioni Regionali 2020
Lavorare sul marketing territoriale della Puglia imperiale attraverso uno strumento innovativo, capace di fare rete tra pubblico e privato e di ottimizzare la fruizione del territorio da parte del turista. È il progetto "Visit Puglia Imperiale", realizzato da Esselle Consulting, dal Patto Territoriale Nord barese ofantino, dalla Rete del Mediterraneo, dal Fondo Consul e presentato questa mattina a Barletta.

Un brand territoriale comprendente tutti i comuni della Bat e che si estende anche a Corato, Ruvo e Terlizzi, che riconduce sotto uno stesso marchio le eccellenze del territorio proponendo percorsi, attività, soggiorni, esperienze enogastronomiche e visite guidate al turista, ma ancor prima agli stessi cittadini.
Social Video4 minutiVisit Puglia ImperialeCosimo Giuseppe Pastore
Una rete per fare rete
«Visit Puglia Imperiale – ha spiegato la Presidente di Rete Visit Puglia Imperiale, Nicoletta Lombardi – è una rete contratto che ha come obiettivo quello di creare un'offerta turistica più ampia e complessa in maniera tale da valorizzare al massimo il territorio della Puglia Imperiale. L'obiettivo è quello di coinvolgere tutti gli attori del territorio, così che tutti si sentano protagonisti del territorio stesso e possano far vivere al turista le nostre peculiarità e i nostri prodotti».

«Il Patto Territoriale –
ha evidenziato Michele Patruno, Presidente Patto territoriale nord barese ofantino e vice presidente della Rete Visit Puglia Imperiale – deve essere centrale in questa iniziativa perché rientra nella mission del Patto lo sviluppo territoriale. Lo spirito di questo progetto è di mettere in rete un territorio e farlo lavorare in sintonia per evitare che ci sia dispersione da parte dei turisti e dei visitatori, che siano complementare l'azione dei vari Comuni e dei vari territori, perché noi siamo un unico ed importante territorio».
Visit Puglia ImperialeVisit Puglia ImperialeVisit Puglia Imperiale JPG

Il portale online

Riscoprire e valorizzare la Puglia Imperiale, quindi, sulla scorta di esperienze di marketing e turismo territoriale già in atto in altre parti d'Italia, attraverso un portale online, fruibile a partire dalla fine di febbraio (www.visitpugliaimperiale.com) aperto agli operatori turistici e completamente gratuito, che ricomponga un'offerta promozionale coesa, superandone la frammentazione sino ad oggi esistente.

È questo l'obiettivo di "Visit Puglia Imperiale" che, elaborando un processo innovativo, offrirà uno strumento al passo con i tempi e capace di ottimizzare un prodotto di eccellenza, quello pugliese, attraverso l'interazione degli utenti. «Il nostro sarà un portale che permetterà a tutti di utilizzarlo e rendersi tutti partecipi di questo progetto – ha proseguito Nicoletta Lombardi – È un progetto di marketing turistico integrato caratterizzato non da un' innovazione di prodotto, ma di processo».

«Le imprese del territorio –
ha detto Enzo Dota, Presidente Rete del Mediterraneo – sono il fulcro di tutto ciò che viene realizzato in un territorio. Tutta la zona ricettiva della Bat avrà a disposizione un brand che dovrà inserire in tutte le strutture e un metodo nuovo che si concretizza con il digitale. È un po' quello che succede in Trentino Alto Adige da circa 40 anni e che ha permesso al Trentino di destagionalizzare il turismo».

«Tutto il territorio deve prendere consapevolezza di un brand –
ha concluso Enzo Dota – La cosa interessante è che anche la parte pubblica dovrà utilizzare lo stesso brand per vestire il proprio Comune. Dovremo entrare nel campo visivo sia del turista che del cittadino, per comunicare che esiste una terra organizzata che può essere vissuta, anche perché il primo turista di un territorio è proprio quello che lo abita, dato che non lo conosce».
  • Puglia Imperiale
  • turismo
  • Bat
Altri contenuti a tema
Info point per turisti, nuovi orari di apertura al pubblico Info point per turisti, nuovi orari di apertura al pubblico Le informazioni per accedere agli uffici di corso Garibaldi
Bonus vacanze: ecco come richiedere il contributo fino a 500 euro Bonus vacanze: ecco come richiedere il contributo fino a 500 euro Il Ministero dei Beni culturali ha pubblicato le modalità per accedere al contributo del Governo
Maturità 2020, il messaggio di auguri del Presidente della Provincia BAT Maturità 2020, il messaggio di auguri del Presidente della Provincia BAT «Lo svolgimento degli esami di maturità in presenza rappresenta un primo passo verso un ritorno alla piena normalità che ci auguriamo possa avvenire quanto prima»
Turismo, Grimaldi (Lega): «Ampliare il suolo per i lidi e ridurre le imposte» Turismo, Grimaldi (Lega): «Ampliare il suolo per i lidi e ridurre le imposte» Ruggiero Grimaldi: «Se non si aiutano gli imprenditori, il settore turistico balneare muore»
Barletta, estate e viaggi: ecco come funziona il bonus vacanza Barletta, estate e viaggi: ecco come funziona il bonus vacanza Un incentivo sia per chi vuole godersi una vacanza fuori, sia per quanti vogliono visitare Barletta
Ristorazione e balneari, il senatore di Barletta Damiani: «Rischio chiusura» Ristorazione e balneari, il senatore di Barletta Damiani: «Rischio chiusura» «Un confronto con le categorie interessate avrebbe prodotto un compromesso più soddisfacente»
Strutture ricettive, i titolari possono svolgere attività di manutenzione Strutture ricettive, i titolari possono svolgere attività di manutenzione Resta fermo l'obbligo di adottare ogni misura di contenimento del virus
2 Silos granari, associazione "The Walkers": «Siamo sconcertati dalle parole del Direttore Grimaldi» Silos granari, associazione "The Walkers": «Siamo sconcertati dalle parole del Direttore Grimaldi» «Ci chiediamo a questo punto se fosse davvero lui la persona al centro dello scatto a margine dell’evento “Anteprima d’Archivio”»
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.