Cantiere Lidl
Cantiere Lidl
La città

Lidl, il castello di Barletta potrebbe salvarsi. Ma «ci sono ancora troppi dubbi»

Mentre è in corso una trattativa con l’azienda, il M5S valuta di presentare un esposto in Procura

I lavori del cantiere all'ombra del castello potrebbero chiudersi qui. O meglio, potrebbero spostarsi, portando con sé lo strascico di un'indignazione popolare che perdura da settimane. Il sindaco Cannito non svela nulla sulla proposta avanzata all'azienda Lidl. Preferisce attendere una risposta dai vertici che ha incontrato ieri mattina. «È una proposta nell'interesse esclusivo della nostra città», ha detto.

Ma, come già anticipato, pare si tratti di un tentativo di perequazione con un terreno antistante gli alloggi di edilizia popolare di via Velasquez, in zona Barberini. La sospensione di sette giorni dei lavori servirà per le valutazioni di Lidl, ma intanto la città chiede risposte. Quelle che non può fornire Cannito. «Confermo, ancora una volta, che non ero a conoscenza di queste procedure», ha ribadito ieri in Consiglio comunale. «Sindaco – lo ha anticipato l'ormai ex componente di maggioranza, Pier Paolo Grimaldiprenda atto dell'incapacità di governare la città. Quando ci sono questioni così rilevanti, lei deve seguirle. Non può dire "non sapevo" o "non conoscevo"».

E allora sono le opposizioni a cercare quelle risposte. Anzi, a provare a ricostruirle in poco tempo visto che la documentazione richiesta tredici giorni prima è arrivata a meno di 24 ore dalla seduta consiliare. Provano così a mettere in fila i fatti dagli anni '80 ad oggi, tra la sanatoria e la recente autorizzazione all'intervento di ristrutturazione edilizia.

Ma qualcosa non convince. Lo evidenzia il Movimento 5 Stelle, annunciando l'intenzione di presentare un esposto alla Procura della Repubblica perché «le risposte non arrivano e se arrivano sono incomplete o di parte», dice il consigliere Antonio Coriolano. Si tratterebbe del secondo, dopo quello di Legambiente. Sul fronte opposto, tuttavia, i dirigenti difendono la legittimità del loro operato.

Barletta, intanto, attende un piano urbanistico generale capace di disegnare la fisionomia di una città ben diversa dagli anni '70, in cui si data il piano regolatore vigente. Se l'amministrazione Cannito dovesse riuscire a portare a compimento l'impresa, forse in futuro non bisognerà più preoccuparsi che a pochi metri dal castello possa sorgere un supermercato.
  • Castello di Barletta
  • Consiglio comunale
  • Urbanistica
Altri contenuti a tema
1 A Barletta le opposizioni ancora contro l'amministrazione: «Evase le domande poste» A Barletta le opposizioni ancora contro l'amministrazione: «Evase le domande poste» I consiglieri di minoranza: «Il dibattito democratico è stato strozzato»
1 Lidl, l'azienda disponibile a spostare il cantiere a Barletta Lidl, l'azienda disponibile a spostare il cantiere a Barletta La lettera inviata all'amministrazione comunale. Si decide (forse) martedì
Giornata dell'Europa, il castello di Barletta illuminato di blu fino al 9 maggio Giornata dell'Europa, il castello di Barletta illuminato di blu fino al 9 maggio Le parole del sindaco Cannito e dell'assessore Oronzo Cilli
Il consiglio comunale di Barletta voterà la cittadinanza onoraria a Patrick Zaki Il consiglio comunale di Barletta voterà la cittadinanza onoraria a Patrick Zaki Oggi la convocazione alle ore 15.30: ecco i punti all'ordine del giorno
2 "Salviamo il castello", il comitato di Barletta: «Soddisfatti per la fine della vicenda» "Salviamo il castello", il comitato di Barletta: «Soddisfatti per la fine della vicenda» La nota dei componenti del comitato dopo il parere dell'avvocatura comunale
1 "No" al supermercato ai piedi del castello, a Barletta raccolte quasi 8mila firme "No" al supermercato ai piedi del castello, a Barletta raccolte quasi 8mila firme La petizione attiva da settimane proseguirà questa sera nei pressi di Eraclio
4 Troppi errori a Barletta, l'opposizione: «È l'ora delle scuse e delle dimissioni» Troppi errori a Barletta, l'opposizione: «È l'ora delle scuse e delle dimissioni» «Una commedia politica drammaticamente comica che sta spingendo la città verso un inevitabile baratro»
Consiglio Comunale Barletta, nuova convocazione per il 7 maggio Consiglio Comunale Barletta, nuova convocazione per il 7 maggio I punti all'ordine del giorno
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.