Bambino alla lavagna
Bambino alla lavagna
Scuola e Lavoro

La scuola che f@ rete, concorso per giovani indetto dalla provincia

Domande fino al 30 novembre. Tutte le informazioni per partecipare

C'è tempo fino al prossimo 30 novembre per partecipare al concorso di idee "La scuola che f@ rete", indetto dal settore politiche del lavoro, formazione professionale e pubblica istruzione della Provincia di Barletta Andria Trani. Il concorso ha la finalità di raccogliere idee innovative che possano favorire una riflessione condivisa sulle potenzialità del sito web www.lascuolachefarete.com ed orientare l'amministrazione provinciale e le scuole superiori della Provincia nelle future azioni in relazione ai contenuti ed alla gestione del sito stesso.

Le idee, adeguatamente articolate e sviluppate in forma progettuale, dovranno affrontare il tema della fruizione del sito web da parte dei dirigenti scolastici, dei docenti e degli studenti delle scuole superiori della Provincia, proponendo soluzioni di servizi, di riorganizzazione spaziale, di intervento sulla grafica o sulle modalità di accesso e fruizione del sito stesso, e qualsiasi altra azione che si ritenga funzionale all'obiettivo di rendere il sito web un vero portale interrete delle scuole.

Potranno partecipare al concorso di idee i giovani, in forma singola, di età compresa tra i 14 ed i 19 anni, residenti nel territorio Ue, iscritti e frequentanti una delle scuole pubbliche o paritarie di secondo grado della Provincia di Barletta Andria Trani. Non saranno invece ammesse associazioni e gruppi informali.

Il termine di presentazione della proposta viene fissato al 30 novembre ed i plichi dovranno pervenire entro le ore 12, presso il protocollo del settore politiche del lavoro, formazione professionale, pubblica istruzione e Ita, in viale De Gemmis 42/44 a Trani. Il concorso si concluderà con una graduatoria di merito e con l'attribuzione di 3 premi di importi pari a 500 euro (primo classificato), 250 euro (secondo classificato) e 100 euro (terzo classificato), spendibili in buoni acquisto per libri di testo, dvd e blueray.

Il bando ed i relativi modelli di partecipazione allegati sono consultabili sul sito internet della Provincia, all'indirizzo www.provincia.bt.it. Ulteriori informazioni potranno essere richieste esclusivamente a mezzo mail all'indirizzo lascuoalchefarete@provincia.bt.it.

Inoltre, la Provincia ha pubblicato l'avviso pubblico per la manifestazione d'interesse per la formazione di una short list di librerie per la spendibilità di buoni erogati a titolo di premio in seguito al bando di concorso di idee "La scuola che f@ rete"
  • Concorsi
  • Scuola
Altri contenuti a tema
Nuovo parametro per le scuole, ecco perché a Barletta resteranno aperte Nuovo parametro per le scuole, ecco perché a Barletta resteranno aperte L'analisi dei dati sui contagi in base alle nuove linee guida proposte dal Comitato tecnico scientifico al Governo
Emiliano al Governo: «Se vogliamo la scuola in presenza dobbiamo vaccinarla» Emiliano al Governo: «Se vogliamo la scuola in presenza dobbiamo vaccinarla» «Nel giro di 20 giorni al massimo, se ci impegniamo, potremmo vaccinare tutto il personale della scuola»
Scuola, gli psicologi pugliesi: «Famiglie nel caos» Scuola, gli psicologi pugliesi: «Famiglie nel caos» Vincenzo Gesualdo commenta la nuova ordinanza del governatore Emiliano dopo il ricorso al Tar del Codacons
1 Scuola in Puglia, ecco cosa prevede la nuova ordinanza firmata ieri notte Scuola in Puglia, ecco cosa prevede la nuova ordinanza firmata ieri notte Resta la DDI al 100% ma sparisce la percentuale del 50% di alunni in presenza per ragioni non diversamente affrontabili
4 Scuola, in arrivo nuova ordinanza: Emiliano reagisce alla decisione del Tar Scuola, in arrivo nuova ordinanza: Emiliano reagisce alla decisione del Tar «Dobbiamo tutelare la salute degli insegnanti e del personale scolastico»
In Puglia si torna a scuola, il Tar sospende l'ordinanza di Emiliano In Puglia si torna a scuola, il Tar sospende l'ordinanza di Emiliano Si dovrebbe tornare in classe domani seguendo quanto stabilito dal Dpcm
Studenti a casa fino al 5 marzo, arriva l'ordinanza di Emiliano Studenti a casa fino al 5 marzo, arriva l'ordinanza di Emiliano Da lunedì didattica digitale integrata per tutte le scuole in Puglia
Scuola in Puglia, ritorno alla didattica a distanza per tutti Scuola in Puglia, ritorno alla didattica a distanza per tutti Si attende a momenti la nuova ordinanza regionale: alla base un "peggioramento del livello generale del rischio di contagio"
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.