Lega
Lega
Politica

La Lega è pronta per le sfide elettorali, Sen. Siri: «Cruciale il voto in Emilia»

Giovani, futuro e competizione elettorale al centro dell’incontro organizzato a Barletta dalla Lega Giovani

La Lega scalda i motori in vista delle imminenti elezioni regionali pugliesi, importante banco di prova per il partito che negli ultimi anni si è consolidato sull'intero territorio, regionale e provinciale, vedendo crescere anche l'adesione dei più giovani.

È dai giovani, allora, che si deve partire, fissando nuovi obiettivi ed elaborando nuove proposte. Se ne è discusso nel corso dell'incontro "Giovani & Futuro", organizzato nella serata di ieri dalla Lega Giovani Bat, alla presenza di figure di spicco del partito quali il senatore, già sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti, Armando Siri, Giovanni Riviello (Segretario Provinciale Lega BAT), l'ex sindaco di Andria (già presidente della provincia Bat), Nicola Giorgino e Ruggiero Grimaldi (Responsabile Provinciale Lega Giovani BAT).

«Siamo qui – ha dichiarato il senatore Armando Siriper confrontarci su come riempire questo spazio nel tempo che chiamiamo futuro e dobbiamo riempirlo soprattutto di idee e di grandi prospettive. È questo il compito dei giovani. Quindi, bisogna accogliere le loro idee, le loro proposte e la loro voglia di domani».

«Questo è un evento che punta ai contenuti, ai temi e alle idee – il commento di Ruggiero Grimaldi"Giovani & Futuro" è un titolo emblematico, ma non è solo mera propaganda. Noi vogliamo realmente concedere un futuro ai nostri giovani, a tutti quei giovani pugliesi che hanno avuto il coraggio di non emigrare o che hanno avuto la possibilità di restare nella nostra terra, ma anche di far ritrovare il futuro, la speranza e il sorriso a tutti quei giovani che in questi anni hanno dovuto lasciare la Puglia».

Resta la riserva sul candidato in Puglia: cruciale il voto in Emilia

Lo sguardo, non può che essere rivolto alla competizione della prossima primavera: «La Puglia – ha spiegato il senatore Siri – ha un appuntamento prossimo molto importante e il fatto che stasera ci siano così tanti giovani ci fa ben sperare perché i giovani sono la linfa del territorio e di quello che avviene nelle varie realtà del territorio. Realtà – ha proseguito l'ex sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti – che sono collegate tra loro perché i giovani fanno network e questo ci da la possibilità di arrivare ovunque nel nostro territorio».

Decisivo per le scelte che il partito di Salvini farà anche in Puglia, ha ricordato il senatore leghista, sarà il voto di domenica in Emilia: «L'Emilia Romagna è un risultato assolutamente cruciale, noi siamo speranzosi e positivi. Abbiamo lavorato tanto, soprattutto il nostro segretario, Matteo Salvini».

Resta ancora da sciogliere, tuttavia, il nodo sul candidato presidente della coalizione di centrodestra: «Si vedrà dopo le elezioni regionali che ci saranno in Emilia Romagna e in Calabria. Se ne discute, se ne parla e si trovano le soluzioni utili per dare un candidato unitario di centrodestra». L'indicazione del candidato per cui Fratelli d'Italia avrebbe espresso la sua preferenza su Raffaele Fitto, come risaputo, ha creato malumori all'interno della coalizione: «Non credo – ha risposto Armando Siri sul nome di Fitto – che sia una questione personale, bisogna confrontarsi soprattutto sull'idea che si ha».

I giovani saranno protagonisti alle regionali e alle amministrative

«La Lega è un partito inclusivo, soprattutto a livello giovanile. I giovani che scelgono e sposano la Lega lo fanno per passione della politica e per servizio alla cittadinanza, non per posti di potere, per poltrone o altro».

Così, il responsabile provinciale Lega Giovani BAT, Ruggiero Grimaldi, anticipa la partecipazione dei giovani anche nelle liste delle future amministrative a Trani e Andria: «Ad Andria e Trani avremo due sfide importanti – ha spiegato – e dal punto di vista giovanile saremo presenti con liste del nostro partito. Ci saranno tanti giovani in lista. Insieme a Marco Volpe lavoreremo in questi mesi affinché si possa svolgere un lavoro teso a questo obiettivo».

«I giovani pugliesi saranno assolutamente protagonisti del centrodestra» ha ribadito il coordinatore regionale della Lega Giovani, Marco Volpe. «C'è tanta voglia di Lega in Puglia, soprattutto tra i giovani – ha proseguito Volpe – per quanto qualcuno voglia far credere che i giovani non siano di destra. Invece noi ogni giorno dimostriamo il contrario perché la Lega anche qui sta dando una risposta».
  • Elezioni Regionali
  • Lega
Altri contenuti a tema
Coronavirus, il Governo valuta il rinvio delle elezioni regionali Coronavirus, il Governo valuta il rinvio delle elezioni regionali ​Termini più lunghi anche per il referendum confermativo sul taglio dei parlamentari
L'europarlamentare della Lega Massimo Casanova in visita a Barletta L'europarlamentare della Lega Massimo Casanova in visita a Barletta Incontrerà simpatizzanti e imprenditori del territorio
2 “La Bat non si Lega” e la piazza non si riempie: le Sardine a Barletta “La Bat non si Lega” e la piazza non si riempie: le Sardine a Barletta «Vogliamo risvegliare una coscienza civile, perché divisi non si va da nessuna parte»
1 Elezioni Regionali, Filippo Caracciolo: «Ringrazio gli amministratori di Barletta per il sostegno» Elezioni Regionali, Filippo Caracciolo: «Ringrazio gli amministratori di Barletta per il sostegno» «Sarò onorato di mettere nuovamente a disposizione l'esperienza già maturata come rappresentante eletto del territorio»
Primarie centrosinistra, gli incassi non corrispondono ai voti Primarie centrosinistra, gli incassi non corrispondono ai voti Fabiano Amati: «Spero sia un ritardo, pena nullità elezioni»
Regionali 2020, Flavio Basile candidato consigliere per la Lega Regionali 2020, Flavio Basile candidato consigliere per la Lega L'ufficialità nella nota del segretario cittadino della Lega, Mario Spera
1 “Les liaisons dangereuses” della maggioranza: comincia l’atmosfera elettorale “Les liaisons dangereuses” della maggioranza: comincia l’atmosfera elettorale Nel momento decisivo l’amministrazione Cannito potrebbe restare appesa a un filo
1 Il fronte Emiliano-Caracciolo: «Stella Mele come Alice nel paese delle meraviglie» Il fronte Emiliano-Caracciolo: «Stella Mele come Alice nel paese delle meraviglie» «Da oggi in poi con la consigliera Mele, non abbiamo più nulla in comune»
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.