Scuola
Scuola
Scuola e Lavoro

Il MIUR stanzia 65,9 milioni per la sicurezza, Doronzo: «Un'occasione da non lasciarsi scappare»

È stato pubblicato l'avviso pubblico per le verifiche su solai e controsoffitti degli edifici scolastici

«Per opportuna conoscenza dei Comuni della Bat e della provincia di Barletta-Andria-Trani informo che è stato pubblicato l'avviso pubblico per le verifiche su solai e controsoffitti degli edifici scolastici - scrive in una nota Carmine Doronzo, vice presidente Anci Puglia e consigliere comunale di Barletta.

«Un'importante opportunità per la sicurezza delle nostre scuole, che nel recente passato si sono rese protagoniste di episodi di serio rischio con conseguenti chiusure e disagi per la cittadinanza. Il MIUR stanzia 65,9 milioni per Enti locali proprietari di immobili pubblici adibiti a uso scolastico censiti nell'Anagrafe nazionale dell'edilizia scolastica per il piano straordinario prevenzione crolli di solai e controsoffitti nelle scuole. L'avviso pubblico per il finanziamento di verifiche e indagini diagnostiche relative a elementi strutturali e non strutturali è disponibile sul sito del MIUR. Le candidature vanno presentate entro le ore 15 del 29 novembre 2019, saranno selezionate in base ai criteri: vetustà degli immobili con particolare riferimento agli edifici costruiti prima del 1970, zona sismica, popolazione scolastica coinvolta, tipologia costruttiva dei solai, assenza di finanziamento negli ultimi cinque anni per interventi strutturali o per indagini diagnostiche, eventuale quota di cofinanziamento.

Per le verifiche strutturali da effettuare nelle scuole sono disponibili complessivamente 40 milioni di euro. È prevista, inoltre, una quota ulteriore pari a 25,9 milioni di euro da assegnare successivamente per gli interventi urgenti di messa in sicurezza che dovessero rendersi necessari all'esito delle indagini sui solai e i controsoffitti. Ritengo sia un'occasione per garantire la sicurezza dei nostri studenti, dei docenti e di tutto il personale della scuola, e in quanto tale, un'occasione da non lasciarsi scappare».
  • Scuola
Altri contenuti a tema
La “Settimana dei diritti” all’istituto comprensivo “Pietro Mennea” di Barletta La “Settimana dei diritti” all’istituto comprensivo “Pietro Mennea” di Barletta Le iniziative si concluderanno con l’incontro dal titolo “Io accolgo e tu? L’unicità, un tesoro speciale”
Maltempo, domani scuole regolarmente aperte a Barletta Maltempo, domani scuole regolarmente aperte a Barletta L'ordinanza emanata dal sindaco era temporanea e valida solo per oggi
1 Allerta meteo, scuole chiuse a Barletta domani 12 novembre Allerta meteo, scuole chiuse a Barletta domani 12 novembre Lo decide il sindaco a causa del maltempo previsto nelle prossime ore
Lavori nelle scuole della Barletta-Andria-Trani, sbloccate le prime gare Lavori nelle scuole della Barletta-Andria-Trani, sbloccate le prime gare Interviene il neopresidente della provincia Lodispoto: nelle prossime settimane incontri coi dirigenti scolastici
Borracce per gli alunni di Barletta, accolta la proposta di Grazia Desario Borracce per gli alunni di Barletta, accolta la proposta di Grazia Desario Le borracce verranno distribuite a tutti gli alunni della scuola dell'infanzia, primaria e secondaria di primo grado
25 milioni per le scuole pugliesi, se ne parla domani in un seminario 25 milioni per le scuole pugliesi, se ne parla domani in un seminario L'iniziativa della Uil Puglia a Bari
Borracce in alluminio per gli alunni della scuola dell'infanzia a Barletta Borracce in alluminio per gli alunni della scuola dell'infanzia a Barletta La proposta arriva da Grazia Desario, coordinatrice provinciale Bat di Italia in comune
Biomonitoraggio delle unghie, primo step nelle scuole di Barletta Biomonitoraggio delle unghie, primo step nelle scuole di Barletta Si inizierà con un questione per alunni e famiglie
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.