Consiglio Regionale Puglia
Consiglio Regionale Puglia
Scuola e Lavoro

Il "Casardi" di Barletta fra i banchi del consiglio regionale

Per un giorno gli studenti diventano politici e assessori. Giovani consiglieri in nome della Puglia

La tranquilla giornata di uno studente ordinario. Suona la campanella: non è quella della scuola ma dell'Aula consiliare che, questa volta, ha chiamato a raccolta 44 studenti del Liceo Classico "Alfredo Casardi" di Barletta.

Continua così il progetto di comunicazione istituzionale "Il Consiglio regionale si fa conoscere", promosso da Teca del Mediterraneo, la biblioteca consiliare multimediale. Scopo dell'iniziativa è spiegare ai ragazzi la politica in modo divertente.
Gli argomenti trattati nella visita "barlettana": l'attività della Giunta, i compiti dell'ufficio di presidenza, commissioni, quote rosa e azzurre, differenza tra assessori eletti ed esterni.

Sicuramente si è rivelato emozionante per gli studenti cimentarsi nel ruolo inedito di consiglieri. Per un solo giorno hanno lasciato da parte i vocabolari di greco e latino per industriarsi con disegni di legge, approvazioni e tutto ciò che riguarda il mestiere della politica. Mestiere difficile quanto sottovalutato, che richiede solida conoscenza delle procedure burocratica e un forte senso di coscienza collettiva. Per i giovani alunni del Classico non è stata solo un'esperienza diversa, per rompere la monotona quotidianità della vita scolastica, ma anche un momento di condivisione, per vivere la propria regione da protagonisti attivi.
E chissà se qualcuno di loro, in un futuro non tanto lontano, possa fare della politica il suo lavoro, e potersi sedere in quell'aula a nome dei cittadini di tutta la Puglia.
  • Liceo Classico "A. Casardi"
  • Studenti
  • Regione Puglia
  • consiglio regionale
Altri contenuti a tema
Case in Puglia sul mare: le zone più belle per acquistare Case in Puglia sul mare: le zone più belle per acquistare Un investimento che coniuga bellezza e accoglienza
3 Canale Ciappetta Camaggio, Di Bari (M5S): «Quando la smetteranno di prendersi i meriti degli altri?» Canale Ciappetta Camaggio, Di Bari (M5S): «Quando la smetteranno di prendersi i meriti degli altri?» La domanda è rivolta all'Assessore della Regione Puglia Giannini, i consiglieri regionali Zinni, Marmo e Caracciolo
Bandiere e inni per la Giornata dell'Unità nazionale con gli studenti di Barletta Bandiere e inni per la Giornata dell'Unità nazionale con gli studenti di Barletta In conclusione dell'evento verranno letti i primi 12 articoli della Costituzione Italiana, elaborati dagli studenti
Sviluppata un nuova tecnologia per la realtà virtuale, protagonisti tre barlettani Sviluppata un nuova tecnologia per la realtà virtuale, protagonisti tre barlettani «Dopo anni di studio e ricerca, abbiamo deciso di aprire il primo centro a Barletta»
Barletta sostiene Chiara: buone notizie per la studentessa Barletta sostiene Chiara: buone notizie per la studentessa «Oggi finalmente l’esito della TAC è stato positivo»
Bando regionale Puglia capitale sociale 2.0, un incontro a Barletta Bando regionale Puglia capitale sociale 2.0, un incontro a Barletta L'obiettivo: promuovere percorsi e processi di innovazione e rigenerazione sociale e urbana
Studio in Puglia perché... un premio per le giovani eccellenze pugliesi Studio in Puglia perché... un premio per le giovani eccellenze pugliesi C'è tempo sino al 31 gennaio per partecipare
Notte Nazionale del Liceo Classico, partecipa anche Barletta Notte Nazionale del Liceo Classico, partecipa anche Barletta Gli studenti avranno modo di esibirsi in svariate performance guidati dal tema "Libertà"
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.