Stetoscopio
Stetoscopio
Servizi sociali

Giovanni Gorgoni è il nuovo direttore della Asl Bat

Viene dal Lazio il sostituto di Rocco Canosa. Era tra i trenta manager che avevano superato il corso di formazione

La giunta regionale, dopo aver ascoltato la relazione dell'assessore alla salute Tommaso Fiore ha deliberato le seguenti designazioni a direttore generale nelle Asl pugliesi: a Bari la scelta è ricaduta su Domenico Colasanto, a Brindisi su Paola Ciannamea, a Lecce su Valdo Mellone, a Taranto su Fabrizio Scattaglia e nella Bat su Giovanni Gorgoni. Le stesse persone svolgeranno transitorie funzioni commissariali nelle Asl sopra indicate. Gorgoni rileva dunque il posto di Rocco Canosa.

Nato a Losanna, in Svizzera, nel 1971, Gorgoni si occupa di sanità da quindici anni. Nel settore ha avuto l'opportunità di misurarsi in diversi ruoli e funzioni: consulente direzionale per aziende sanitarie pubbliche su progetti di controllo di gestione, è passato a ruoli manageriali e organizzativi con l'incarico di operations manager all'Istituto clinico Humanitas di Rozzano. Dal 2000 è diventato direttore finanziario dell'azienda Asl di Viterbo della quale ha curato l'implementazione del sistema di contabilità economico-patrimoniale e di contabilità analitica. Dopo una parentesi organizzativa come operations manager all'Asl di Viterbo, dal 2008 ha avuto l'occasione di tradurre in pratica aziendale la sua più recente passione accademica: il facility management nella Asl di Roma. All'attività di dirigente pubblico affianca quella di docente universitario e formatore sulle tematiche della programmazione e controllo, del lean thinking e del facility management.

Gorgoni era tra i trenta manager che avevano superato il corso di formazione della Regione Puglia. La giunta si era impegnata a scegliere fra questi i direttori generali delle sei Asl e così è stato.
  • Provincia Barletta-Andria-Trani
  • Asl
Altri contenuti a tema
Operazione "Mercimonio", Lodispoto: «Nessun rilievo politico per la provincia, noi parte lesa» Operazione "Mercimonio", Lodispoto: «Nessun rilievo politico per la provincia, noi parte lesa» La conferenza stampa del presidente della Bat
Provincia Bat, i consiglieri del centrodestra: «Terzo consiglio deserto, Lodispoto si dimetta» Provincia Bat, i consiglieri del centrodestra: «Terzo consiglio deserto, Lodispoto si dimetta» La nota dell'opposizione
Lorenzo Marchio Rossi: «La provincia la festeggiamo ogni giorno con il nostro lavoro al servizio della comunità» Lorenzo Marchio Rossi: «La provincia la festeggiamo ogni giorno con il nostro lavoro al servizio della comunità» La nota del vicepresidente della provincia
Oggi nasceva la Provincia BAT, «Lodispoto dimentica» Oggi nasceva la Provincia BAT, «Lodispoto dimentica» Intervengono i consiglieri provinciali di opposizione
59 15 giugno 2024: 20 anni della nascita della provincia di Barletta-Andria-Trani 15 giugno 2024: 20 anni della nascita della provincia di Barletta-Andria-Trani La nota del già segretario del “Comitato di lotta Barletta Provincia” Nardo Binetti
Centrodestra Bat: «Consiglio Provinciale ancora “deserto”, cosa succede alla maggioranza Lodispoto?» Centrodestra Bat: «Consiglio Provinciale ancora “deserto”, cosa succede alla maggioranza Lodispoto?» La nota dei consiglieri di opposizione
I consiglieri provinciali di centrodestra: «Lodispoto non ha la maggioranza, per lui sconfitta politica» I consiglieri provinciali di centrodestra: «Lodispoto non ha la maggioranza, per lui sconfitta politica» Non approvato per mancanza di numero legale il Rendiconto di Bilancio
Le consigliere di parità della provincia Bat: «Solidarietà a Raffaella Piccolo» Le consigliere di parità della provincia Bat: «Solidarietà a Raffaella Piccolo» La nota di Rosa D'Alterio e Maddalena Petronelli
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.