Giovani al lavoro
Giovani al lavoro
Scuola e Lavoro

Garanzia Giovani, il servizio riparte con budget dimezzato

Spina: «Negli ultimi mesi i nostri Centri per l'Impiego sono stati presi d'assalto»

Dopo la sospensione, rivisto dalla Provincia di Barletta - Andria - Trani il provvedimento amministrativo su Garanzia Giovani. Il servizio ripartirà tuttavia con un budget più che dimezzato, per un periodo di sei mesi (non più un anno), fino al 30 giugno 2015, e con una conseguente rimodulazione anche del contratto con la ditta aggiudicataria, la "Talea Srl".

Il contratto rimodulato, infatti, prevede la somministrazione di 4 unità di categoria C.1 (a fronte delle sette unità inizialmente previste); la selezione e l'individuazione del personale per il quale disporre la prosecuzione del rapporto atterrà alla ditta aggiudicataria, che dovrà tener conto delle attitudini e delle capacità mostrate nello svolgimento delle attività, assicurando un rendimento coerente con le previsioni di potenziale rimborso dalla Regione Puglia. Come noto, infatti, le attività dedicate al programma "Garanzia Giovani" trovano copertura finanziaria in uno specifico budget allocato dalla Regione.

«Dopo le diverse sollecitazioni pervenute su "Garanzia Giovani", procedimento che ricordo è stato eseguito prima del mio insediamento a Presidente della Provincia, avevo disposto la sospensione cautelativa del contratto, in modo tale da approfondire l'intera istruttoria – ha affermato il Presidente della Provincia Francesco Spina -. Abbiamo tuttavia preteso che il budget destinato a tale iniziativa fosse dimezzato. Era necessario garantire la continuità del servizio, per evitare che i nostri Centri per l'Impiego non fossero adeguatamente supportati a svolgere i compiti loro assegnati. In questi mesi, infatti, gli stessi uffici sono stati letteralmente presi d'assalto da giovani utenti in cerca di informazioni e chiarimenti, e si prevede che lo stesso accadrà nei prossimi mesi. Inoltre, qualora avessimo revocato il contratto, la Provincia avrebbe rischiato un contenzioso con richiesta risarcitoria da parte della ditta aggiudicataria».

Il Presidente Spina ha poi aggiunto: «essendo nostra premura quella di dimezzare il budget complessivo per il progetto, abbiamo esortato la ditta aggiudicataria ad individuare le quattro unità di personale, tenendo conto del rendimento di questi mesi e delle capacità mostrate nello svolgimento di attività».
  • Provincia Barletta-Andria-Trani
  • Garanzia giovani
Altri contenuti a tema
Renato Nitti: «Bat nella prima fascia per presenza criminale nell'economia del territorio» Renato Nitti: «Bat nella prima fascia per presenza criminale nell'economia del territorio» L'allarme lanciato dal Procuratore della Repubblica di Trani nel convegno «Commercialisti, gli strumenti di protezione dai rischi di riciclaggio»
9 Cannito: «La provincia da Barletta a Trani, costi esagerati» Cannito: «La provincia da Barletta a Trani, costi esagerati» Le parole dell'ex sindaco Cosimo Cannito
Ritardi indennità Garanzia Giovani, «finalmente sbloccate le autorizzazioni» Ritardi indennità Garanzia Giovani, «finalmente sbloccate le autorizzazioni» Lunghissime le attese per formatori e studenti, ma la situazione dovrebbe sbloccarsi a breve
Provincia, Lodispoto nomina Lorenzo Marchio Rossi e Pierpaolo Pedone vice Presidenti Provincia, Lodispoto nomina Lorenzo Marchio Rossi e Pierpaolo Pedone vice Presidenti Assegnate le deleghe ai consiglieri tranesi Federica Cuna ed Emanuele Cozzoli
1 Elezioni provinciali Bat: sono sei le liste presentate Elezioni provinciali Bat: sono sei le liste presentate 4 per il centrosinistra, 1 del M5S ed 1 del centrodestra
10 Uffici periferici della Bat, Lodispoto: «Decisivo passo di un percorso avviato da oltre un anno» Uffici periferici della Bat, Lodispoto: «Decisivo passo di un percorso avviato da oltre un anno» E aggiunge: «Fa molto rumore l’assenza degli stessi “politici” che oggi esultano attribuendosi fantomatici meriti»
1 A Barletta le sedi dell’Ufficio Scolastico Provinciale e dell’Archivio di Stato A Barletta le sedi dell’Ufficio Scolastico Provinciale e dell’Archivio di Stato L'ipotesi del Presidente della Provincia, Bernardo Lodispoto, relativa all'ubicazione dei nuovi uffici
6 Sbloccato l’iter per la scuola di via Morelli, le parole di Lodispoto e Cascella Sbloccato l’iter per la scuola di via Morelli, le parole di Lodispoto e Cascella Intervengono presidente e vicepresidente della provincia Bat
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.