Anziani
Anziani
Servizi sociali

Federanziani: "Facciamo due passi insieme" per non invecchiare mai

Partecipata e bella conferenza sul benessere e la salute a cura di Senior Italia

Che l'attività fisica apporti sviluppi positivi alla salute è ormai consolidato, ma sono ancora molti i dubbi che affliggono gli anziani, i soggetti più deboli della popolazione. Al G.O.S (Giovani Open Space - Barletta) questi dubbi sono stati ampiamente analizzati venerdì scorso attraverso la manifestazione aperta da una simbolica passeggiata alle 17.15 verso viale Marconi. Importanti le spiegazioni del cardiologo Dott. R. Mascolo e della Dott.ssa G. Galdarola, pneumologa a Trani, con l'intervento del consigliere Comunale Dario Damiani.

L'obiettivo di questa partecipata manifestazione, è stato quello di sensibilizzare la popolazione e gli enti locali, riguardo l'importanza che l'attività fisica rappresenta per un reale miglioramento della qualità della vita. Attraverso alcuni dati e video esplicativi, è stato possibile comprendere pericoli e ostacoli per una vita attiva e soddisfacente, caratterizzata dallo slogan "Muoviamoci di più".

In questa lotta alla sedentarietà, con un occhio di riguardo ai "motori" circolatori del corpo umano quale cuore e polmoni, è stato promosso il coinvolgimento motivazionale dei "senior" e della comunità. Con piccole attenzioni, sane abitudini e monitorate passioni, come il ballo o una passeggiata, è possibile controllare il proprio invecchiamento, e prevenire patologie come la temuta BPCO (Bronchite Cronica Ostruttiva), quarta causa di morte in tutto il mondo.

Qual è il consiglio dei due esperti? 30 minuti di attività aerobiche al giorno, controllata ed affiancata da uno stile di vita sano, lontano invece dal fumo attivo e passivo. Gli studi invitano quindi ad assumersi le proprie responsabilità per un invecchiamento slegato dalla disabilità e legato ad una positiva giovinezza interiore.
  • Anziani
  • Giovani Open Space
Altri contenuti a tema
Il genio di Achille Castiglioni: dopo Barletta, la mostra ad Andria Il genio di Achille Castiglioni: dopo Barletta, la mostra ad Andria Sarà possibile visitarla, fino al prossimo 15 dicembre, negli spazi dello show room Mastrodonato di Andria
“Achille Castiglioni, genio e design”, ospite Giovanna Castiglioni “Achille Castiglioni, genio e design”, ospite Giovanna Castiglioni Appuntamento il 5 dicembre al GOS di Barletta; fino al 15 esposizione presso "Mastrodonato interiors e design" di Andria
“Creative Tools”, a cura di due associazioni di Barletta, vince “Per chi Crea” “Creative Tools”, a cura di due associazioni di Barletta, vince “Per chi Crea” 2289 le candidatuire presentate per il bando SIAE – Mibac
Neurodiversità, un percorso formativo al Gos di Barletta Neurodiversità, un percorso formativo al Gos di Barletta Oggi il primo incontro promosso dalla Fondazione Pugliese per le Neurodiversità
Bando su cultura e spettacolo, il roadshow fa tappa a Barletta Bando su cultura e spettacolo, il roadshow fa tappa a Barletta Domani la presentazione dell'avviso lanciato dalla Regione Puglia
1 Dopo l'abbandono torna a rivivere il GOS di Barletta Dopo l'abbandono torna a rivivere il GOS di Barletta Cambia la gestione per il laboratorio urbano: ora si chiamerà "Distillerie culturali"
Riapre dopo due anni il Gos - Giovani Open Space di Barletta Riapre dopo due anni il Gos - Giovani Open Space di Barletta Nuova gestione per il laboratorio urbano barlettano
Potenziata la rete dei laboratori urbani, coinvolta anche Barletta Potenziata la rete dei laboratori urbani, coinvolta anche Barletta Oltre due milioni di euro per 16 strutture sparse per la Puglia
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.