Via Boggiano
Via Boggiano
Cronaca

Esplosione in via Boggiano, paura per i residenti

Sventrate le pareti di un vano tecnico a ridosso delle abitazioni

Si è registrata in via Boggiano, nel quartiere Settefrati di Barletta, una esplosione circostanziata all'esterno di un vano tecnico dove si trovavano alcune cabine elettriche. È accaduto nel tardo pomeriggio di oggi: alcuni cittadini hanno avvertito un forte boato pochi minuti dopo le 19, tanta è stata l'apprensione dei residenti.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, la Polizia locale, gli agenti della Polizia di Stato e i Carabinieri per mettere in sicurezza la zona.

Venuto a conoscenza della notizia, è accorso anche il sindaco Cosimo Cannito.

Aggiornamento ore 20.45 - «Al momento non potete rientrare a casa, ci vorranno un paio di ore di lavoro», ad annunciarlo è il sindaco Cannito ai residenti del palazzo di via Boggiano. «Per fortuna tutto è sotto controllo, non ci sono stati feriti». Si attende adesso l'intervento della Scientifica per i rilievi, successivamente interverrà la Bar.S.A. per la rimozione delle macerie, a seguire i tecnici Enel per il ripristino dell'energia elettrica. Solo al termine di queste operazioni sarà possibile per le famiglie rientrare in casa.

«I nostri Vigili del Fuoco congiuntamente a tutte forze dell'ordine della nostra città, sono a lavoro al fine di ripristinare la normalità in via Giacomo Boggiano a seguito di un corto circuito. Interrotta l'erogazione di energia elettrica in attesa dei rilievi e della fine degli interventi nel giro delle prossime ore. Fortunatamente, nessun ferito nonostante si tratti di un tratto stradale molto trafficato. La situazione, al momento, è sotto controllo. Il mio abbraccio alle 21 famiglie evacuate» sono le parole del sindaco.

Aggiornamento ore 20.20 - Sono stati sgomberati interamente le abitazioni dei 7 piani del palazzo coinvolto nell'esplosione: si tratta in tutto di 21 famiglie fuori casa.

Aggiornamento ore 20.05 - Ancora in corso gli interventi di messa in sicurezza, per controllare la presenza di eventuali nuovi focolai e per accertare le cause dell'incidente ancora ignote. Sul posto è giunta anche un'ambulanza per accompagnare persone anziane e disabili.

Aggiornamento ore 20.00 - Le forze dell'ordine hanno provveduto a creare un cordone di sicurezza intorno all'area, per impedire a chiunque di avvicinarsi, vista la situazione di pericolo. I residenti del condominio sono stati evacuati in maniera precauzionale, ma vista la contenuta entità dell'esplosione, la problematica potrebbe risolversi a breve e gli abitanti del palazzo potranno presto rientrare in casa, salvo le necessarie verifiche statiche.

Aggiornamento ore 19.50 - Al momento non si registrano danni alle persone, ma molto evidenti sono i danni al locale situato al piano terra. Appaiono sventrate le pareti del vano tecnico a ridosso delle abitazioni. Pezzi di muratura e calcinacci hanno ricoperto il marciapiede arrivando fino in strada.
  • Situazione di pericolo
Altri contenuti a tema
1 Emergenza lavoratori stagionali, a Barletta tanti giacigli di fortuna Emergenza lavoratori stagionali, a Barletta tanti giacigli di fortuna Il segretario generale della Flai CGIL Bat Gaetano Riglietti chiede un incontro col sindaco
1 Tre rapine a mano armata in una farmacia di Barletta: «Solo lacrime e senso di impotenza» Tre rapine a mano armata in una farmacia di Barletta: «Solo lacrime e senso di impotenza» La lettera della farmacista e figlia della titolare: «Mia madre minacciata con un coltello. Ci sentiamo abbandonati»
Tentato furto in corso Garibaldi, parla il titolare: «Non ci sentiamo tutelati» Tentato furto in corso Garibaldi, parla il titolare: «Non ci sentiamo tutelati» I due soggetti, di cui un minorenne, sono stati denunciati a piede libero. «Potrebbero tornare in qualsiasi momento»
1 «Non potrò cancellare il terrore che ho provato», la lettera dopo il ferimento dell’operatrice Bar.S.A. «Non potrò cancellare il terrore che ho provato», la lettera dopo il ferimento dell’operatrice Bar.S.A. Nella busta c'erano garze usate e più di 30 siringhe senza cappuccio di protezione
7 Siringhe sporche di sangue tra i rifiuti, ferita operatrice Bar.S.A. Siringhe sporche di sangue tra i rifiuti, ferita operatrice Bar.S.A. Visibilmente scossa, la dipendente è sotto osservazione in ospedale: attivati protocolli sanitari di profilassi
Tragedia evitata nel mare di Barletta, salvato 65enne in difficoltà Tragedia evitata nel mare di Barletta, salvato 65enne in difficoltà È accaduto questa mattina, nelle acque antistanti il lido "ANMI"
Violenza e criminalità, cosa ne pensano i giovani barlettani? Violenza e criminalità, cosa ne pensano i giovani barlettani? «Viviamo una vita di timore, ansia e preoccupazione ed abbiamo paura anche ad uscire»
Barletta a "Chi l'ha visto", denunciati atti di bullismo Barletta a "Chi l'ha visto", denunciati atti di bullismo Pietre contro l'abitazione dei fratelli Monteverde
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.