Formazione sulla donazione di organi
Formazione sulla donazione di organi
Servizi sociali

Donazioni di organi, i numeri nella Asl Bt

A Barletta si è concluso un percorso di formazione sul tema per 90 medici e infermieri

Si è conclusa ieri a Barletta una attività di formazione rivolta a 90 operatori sanitari tra medici e infermieri che si è tenuta ad Andria, Barletta e Bisceglie con l'obiettivo di sostenere la cultura della donazione d'organi e di uniformare le competenze tecniche sul tema. "Stiamo lavorando bene e i numeri ci danno ragione - dice Alessandro Delle Donne, Direttore Generale Asl Bt - ma la nostra attenzione sul tema è sempre molto alta. Oltre che all'esterno è importante anche che le attività di informazione e formazione siano rivolte al nostro personale".

Nella Asl Bt, dove il referente per la donazione degli organi è il dottor Giuseppe Vitobello, nel corso del 2019 sono stati eseguiti 10 accertamenti di morte cerebrale con solo due opposizioni: "abbiamo l'indice di opposizione più basso di Puglia - dice Vitobello - questo significa che la cultura della donazione sta crescendo sul nostro territorio". Sono state quindi eseguite 8 donazioni di organi, alcune anche multiorgano.

Molto buoni sono anche i dati relativi alla donazione delle cornee, di cui è referente il dottor Federico Ruta. La Asl Bt ha fatto registrare il numero più alto di Puglia di donazione di cornee: ad Andria sono state prelevate 44 cornee, a Barletta 6 e a Bisceglie 4.

A Barletta, inoltre, presso il reparto di Oculistica diretto da Vito Montaruli vengono eseguiti anche interventi di trapianto di cornee: "siamo ormai a più di cento interventi - dice Montaruli - la tecnica utilizzata permette anche di ridurre notevolmente il rischio di rigetto". Le malattie della cornea che richiedono il trapianto sono tutte quelle che provocano una grave alterazione della trasparenza e della curvatura e che quindi producono una riduzione parziale o totale della vista.
  • Asl Bt
Altri contenuti a tema
Blocco straordinario del lavoro nella Asl BT, interviene Delle Donne Blocco straordinario del lavoro nella Asl BT, interviene Delle Donne Il direttore generale: "Stiamo applicando nuove regole organizzative"
Congresso Regionale ACOI, a Barletta terminate due giornate di formazione per i chirurghi Congresso Regionale ACOI, a Barletta terminate due giornate di formazione per i chirurghi Il dott. Sabino Capuzzolo ha vinto il contest per i medici under 40
Liste d’attesa nella Bat, proposte della Cgil per la riduzione dei tempi Liste d’attesa nella Bat, proposte della Cgil per la riduzione dei tempi «Le prime discipline su cui si interverrà saranno la cardiologia, l’endoscopia digestiva e radiologia»
Medici non specializzati nei Pronto soccorso, interviene Dino Delvecchio Medici non specializzati nei Pronto soccorso, interviene Dino Delvecchio «Circostanze emergenziali estive non sono un fulmine a ciel sereno»
1 La ASL BT non riconosce il valore della professione infermieristica, la nota dell'OPI BAT La ASL BT non riconosce il valore della professione infermieristica, la nota dell'OPI BAT Il presidente Papagni chiede la modifica della delibera con il ripristino del Dipartimento delle Professioni Sanitarie
Nuova organizzazione dipartimentale nelle strutture della Asl BT Nuova organizzazione dipartimentale nelle strutture della Asl BT Delle Donne: «Nuovo assetto aziendale che garantirà maggiore efficacia ed efficienza»
Lotta ai tumori, all'ospedale di Barletta la presentazione di un nuovo farmaco Lotta ai tumori, all'ospedale di Barletta la presentazione di un nuovo farmaco Oggi l'incontro organizzato presso il polo universitario
1 Maxiemergenza a Barletta, simulazione anche in vista del Jova Beach Party Maxiemergenza a Barletta, simulazione anche in vista del Jova Beach Party L'esercitazione di questa mattina ha simulato un massiccio afflusso di pazienti
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.