Disastro ferroviario
Disastro ferroviario
Associazioni

Disastro ferroviario, il Codacons lancia un'azione risarcitoria per i passeggeri

Tutti coloro che viaggiavano su quei treni potranno chiedere i danni

Il Codacons si costituirà parte civile nel processo relativo all'incidente ferroviario sulla linea Corato-Andria del 12 luglio 2016 costato la vita a 23 viaggiatori, e lancia oggi una azione risarcitoria riservata ai passeggeri dei due convogli. Tutti coloro che erano a bordo dei treni coinvolti nel disastroso incidente sono a tutti gli effetti parti lese, indipendentemente dalle ferite riportate, e possono inserirsi nell'imminente processo in qualità di parti civili – spiega l'associazione – Il Codacons ha deciso di scendere in campo a loro sostegno, offrendo assistenza e modulistica affinché gli utenti possano ottenere il giusto risarcimento.

Le falle emerse sul fronte della sicurezza sulla linea e le diverse responsabilità individuate dalla Procura hanno infatti causato un enorme danno a tutti coloro che il 12 luglio del 2016 erano a bordo dei convogli che si sono scontrati tra Corato e Andria, danni fisici, morali e psicologici ora risarcibili in Tribunale.

Il Codacons invita pertanto tutti gli interessati a far valere i propri diritti e a partecipare all'azione legale seguendo le istruzioni pubblicate su questa pagina.
  • Ferrovie Bari Nord
  • Codacons
  • Disastro ferroviario
Altri contenuti a tema
Grande progetto Bari Nord: ecco cosa cambierà a Barletta Grande progetto Bari Nord: ecco cosa cambierà a Barletta L'opera sarà conclusa nel 2022
Grande progetto Bari Nord, oggi la nuova convocazione Grande progetto Bari Nord, oggi la nuova convocazione Entra nel vivo la fase dell’applicazione: se ne discute ad Andria
Ferrotramviaria, per oggi sospese le corse in treno tra Barletta e Andria Ferrotramviaria, per oggi sospese le corse in treno tra Barletta e Andria Disponibili i bus sostitutivi
1 Barletta e Andria protagoniste del "Grande Progetto" di Ferrotramviaria Barletta e Andria protagoniste del "Grande Progetto" di Ferrotramviaria Nel pomeriggio un incontro informativo: previsto anche il raddoppio del binario sulla tratta Corato-Barletta
Farmaci, Codacons diffida anche l'ordine dei medici di Barletta Farmaci, Codacons diffida anche l'ordine dei medici di Barletta Obbligatorio informare i pazienti sui rapporti con le aziende farmaceutiche
1 Disservizi Ferrotramviaria, Grazia Di Bari  del M5S replica a Giannini Disservizi Ferrotramviaria, Grazia Di Bari del M5S replica a Giannini «Perché non ha risarcito i pendolari come prevede la legge?»
Fattura elettronica obbligatoria, è caos totale Fattura elettronica obbligatoria, è caos totale Il Codacons Puglia si mobilita per fornire assistenza
Disservizi trasporto ferroviario, multa da 82mila euro per Ferrotramviaria Disservizi trasporto ferroviario, multa da 82mila euro per Ferrotramviaria L'assessore regionale Giannini ha comunicato l'applicazione delle multe per l'esercizio 2017
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.