Ospedale Bonomo
Ospedale Bonomo
Territorio

Dal dolore alla speranza: donati gli organi di un 77enne di Barletta

L'espianto è avvenuto nell'ospedale di Andria

Per la seconda volta dall'inizio dell'anno nell'ospedale Bonomo di Andria le equipe mediche hanno espiantato gli organi di un donatore. Questa volta a donare è stato un uomo di 77 anni di Barletta. L'assenso è stato dato dalla moglie e dai loro tre figli.

Seconda donazione di organi dell'anno nella notte all'ospedale Bonomo di Andria. "L'amore per la vita vince - dice Alessandro Delle Donne, Direttore Generale Asl Bt - e noi stiamo dando prova di grande dedizione al tema e di grande sensibilità. Il nostro territorio si mostra ancora una volta capace di gesti concreti di solidarietà".

Il fegato è stato prelevato dalla equipe di Bari e già trapiantato, i reni sono stati prelevati dalla equipe di Foggia e inviati a Bari per il trapianto e le cornee sono state prelevate dalla equipe del dottor Fabio Massari e inviate alla Banca degli Occhi di Mestre. Le operazioni di donazione sono state coordinate dal dottor Giuseppe Vitobello con la collaborazione della unità operativa di Anestesia e Rianimazione, diretta dal dottor Nicola Di Venosa. "Il nostro pensiero va come sempre alla famiglia del donatore - aggiunge Delle Donne - per la scelta di vita che è stata capace di sostenere nel momento del dolore più lacerante".

"Ringrazio tutti gli operatori sanitari che stanno mostrando grande attenzione per la donazione degli organi - dice il Direttore Generale - nella Regione Puglia dall'inizio dell'anno ad oggi sono state effettuate quattro donazioni e due sono state eseguite ad Andria. Ne siamo orgogliosi perché da sempre sosteniamo con forza e decisione che la donazione è vita".
  • Asl Bt
Altri contenuti a tema
Automedica, a marzo l'attivazione del servizio a Barletta Automedica, a marzo l'attivazione del servizio a Barletta La replica del consigliere regionale Filippo Caracciolo al direttore generale della ASL BT
3 Attivazione automedica a Barletta, Caracciolo sollecita l'ASL Attivazione automedica a Barletta, Caracciolo sollecita l'ASL «Condizione necessaria per il funzionamento dell'automedica è la creazione di una postazione riservata all'infermiere ed all'autista»
Coronavirus, la Asl Bat attiva i protocolli per eventuali casi sospetti Coronavirus, la Asl Bat attiva i protocolli per eventuali casi sospetti La Asl Bt è pronta a riservare una ambulanza o un ambulatorio del Pronto Soccorso per le gestione immediata di eventuali pazienti
Più di 10mila interventi di otorinolaringoiatria dal 2008: a Barletta si celebra San Biagio Più di 10mila interventi di otorinolaringoiatria dal 2008: a Barletta si celebra San Biagio Delle Donne: «Abbiamo margini continui di miglioramento e continueremo a cercare l'eccellenza»
Toroten, domenica la maratona della salute: due defibrillatori per Barletta Toroten, domenica la maratona della salute: due defibrillatori per Barletta Si attendono circa 2000 persone alla gara podistica di domenica prossima
Pagate le prestazioni del 118, Delle Donne: «Non ho bisogno di commentare» Pagate le prestazioni del 118, Delle Donne: «Non ho bisogno di commentare» La risposta del Direttore Generale Asl Bat alle polemiche sui mancati pagamenti
Donazioni di organi, i numeri nella Asl Bt Donazioni di organi, i numeri nella Asl Bt A Barletta si è concluso un percorso di formazione sul tema per 90 medici e infermieri
Blocco straordinario del lavoro nella Asl BT, interviene Delle Donne Blocco straordinario del lavoro nella Asl BT, interviene Delle Donne Il direttore generale: "Stiamo applicando nuove regole organizzative"
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.