Ospedale
Ospedale
Istituzionale

Covid-19, il contagio si estende a Foggia: il piano ospedaliero si adatta

Il Policlinico Riuniti e la Casa Sollievo della Sofferenza pronti ad affrontare l'emergenza

Nel corso dell'incontro fra il Direttore Generale del Policlinico Riuniti di Foggia, Vitangelo Dattoli, ed il Direttore Generale dell'IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza, Michele Giuliani, si è di fatto dato il via alla piena operatività, affrontandone i dovuti aspetti tecnico-organizzativi, del Piano Ospedaliero della Provincia di Foggia per l'emergenza epidemica COVID-19.

Piano che, si ricorderà, fin dalla prima emissione aveva contemplato la possibilità "di continui adattamenti in funzione dell'evoluzione delle dinamiche epidemiche nei diversi territori". L'evidenza della mutevole e ingravescente estensione del contagio nella Provincia di Foggia e nel territorio regionale e l'avvenuta necessità di una puntualizzazione e di un adattamento su base provinciale della pianificazione regionale, ha permesso ai due Enti nello spirito della leale, proficua e già esistente collaborazione fra il Policlinico Riuniti e la Casa Sollievo della Sofferenza, di presentare al Direttore del Dipartimento della Salute, Vito Montanaro, ed al Presidente della Regione, Michele Emiliano, un progetto di riorganizzazione provinciale dei percorsi COVID.

Progetto che, dopo l'acquisizione informativa circa le disponibilità logistico-funzionali-organizzative idonee a riqualificare aree e percorsi dedicati, ha consentito ai competenti organi regionali l'inserimento dell'IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza fra gli "Ospedali COVID". Al fine di definire gli adeguati percorsi di integrazione tra gli ospedali e tra questi e il territorio, per assicurare tempestività, appropriatezza e sicurezza dei percorsi di cura della popolazione nel rispetto delle disposizioni nazionali e regionali impartite, il Presidente della Regione ha ritenuto opportuno istituire una funzione di Coordinamento territoriale, che stabilisse ruoli e responsabilità di ciascuna articolazione del SSR, affidandone la responsabilità al direttore generale del Policlinico Riuniti di Foggia.

L'incontro – hanno premesso i responsabili delle Strutture – vuole essere un'occasione per ribadire e sancire un rapporto istituzionale stabile fra i due enti a partire dagli aspetti tecnici, organizzativi ed amministrativi, per poi proseguire con un confronto quotidiano delle esperienze dei rispettivi clinici in termini di percorsi, di procedure ed iniziative poste in essere a tutela dei pazienti. Definita e disciplinata l'attuale struttura di assistenza COVID, il punto focale della discussione ha interessato una integrazione dotazionale necessaria per affrontare in maniera organizzata i previsti afflussi di pazienti positivi delle prossime settimane.

Il Policlinico Riuniti renderà operativo il primo centro post acuzie con ulteriori 30 posti letto a cui se ne aggiungeranno in questi giorni altri 20 di medicina d'urgenza per acuti, portando così il numero totale dei posti letto COVID a 182 (50 di Medicina, 50 di Pneumologia, 32 di Terapia Intensiva, 30 di post acuzie, 20 di Medicina d'Urgenza per acuti).

La Casa Sollievo della Sofferenza, invece, nel confermare i 100 posti letto già definiti (86 COVID, 14 Terapia Intensiva) ha avviato uno studio di fattibilità per una ulteriore estensione dell'area COVID sia per la fase acuta che post acuta, secondo standard ricettivi e tipologie dei pazienti concordati con il coordinamento provinciale. Resta l'impegno, infine, a dedicare ulteriori 4 posti letto di terapia intensiva.

Restano confermate per entrambi gli ospedali le già attive sale operatorie COVID ed il percorso COVID materno infantile.
  • Regione Puglia
  • Coronavirus
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti sull'emergenza che ha cambiato il mondo

336 contenuti
Altri contenuti a tema
COVID-19, ultimi aggiornamenti dalla Regione Puglia: in totale 2182 positivi COVID-19, ultimi aggiornamenti dalla Regione Puglia: in totale 2182 positivi Solo oggi sono stati registrati 20 decessi
2 Covid-19, più di 200 famiglie al banco alimentare: «Barletta ha un cuore grande» Covid-19, più di 200 famiglie al banco alimentare: «Barletta ha un cuore grande» Chiunque ne abbia bisogno può rivolgersi ogni mattina ai volontari dell’iniziativa “La spesa che non pesa”
Emergenza Coronavirus, riunione urgente COC Barletta Emergenza Coronavirus, riunione urgente COC Barletta Oggi videoconferenza sulle misure di protezione sociale
Continuano i controlli e le sanzioni nella provincia Barletta-Andria-Trani Continuano i controlli e le sanzioni nella provincia Barletta-Andria-Trani Nella giornata di ieri, mercoledì 1 aprile, sono stati fermati 1241 cittadini
L'ANPI BAT dona i proventi del tesseramento alla Protezione Civile pugliese L'ANPI BAT dona i proventi del tesseramento alla Protezione Civile pugliese «Solo uniti, sostenendoci l’un l’altro, superando ogni egoismo, ce la faremo»
Nuovo bollettino dalla Regione Puglia, in totale 126 i casi nella Bt Nuovo bollettino dalla Regione Puglia, in totale 126 i casi nella Bt Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 2.077. Salgono a 65 i pazienti guariti
Guarito dal Coronavirus, finalmente dimesso Don Cosimo di Barletta Guarito dal Coronavirus, finalmente dimesso Don Cosimo di Barletta «Grazie carissimi medici, infermieri e operatori sanitari del Presidio Ospedaliero di Bisceglie. Siete forti. Siamo tutti con voi»
Buoni spesa: servizio gratuito nei patronati Cgil Bat Buoni spesa: servizio gratuito nei patronati Cgil Bat La precisazione di Michele Valente, responsabile dell’Inca Bat, in merito a quanto riportato in una nota del Comune di Barletta
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.