28^ edizione del concorso
28^ edizione del concorso "Città di Barletta"
Eventi

Concorso "Città di Barletta", musicisti da 60 nazioni diverse

Resoconto conclusivo della manifestazione giunta alla 28^ edizione

Ennesimo successo inaspettato quest'anno per la 28.ma Edizione del Concorso Internazionale per Giovani Musicisti "Città di Barletta" e, come sempre, record assoluto di presenze straniere per l'unico concorso del meridione che può definirsi veramente internazionale, vista la presenza di musicisti provenienti da ben 60 nazioni diverse.

Barletta tra aprile e maggio è diventata "l'ombelico del mondo", un vero crogiuolo di razze che durante questa manifestazione diviene una sola grande famiglia, rendendo questo Concorso veramente unico e non replicabile in altri ambiti. La sua unicità, insieme alla attenta cura di tutti i particolari,lo hanno reso famoso in tutte le più grandi Accademie Musicali e in tutti i più importanti conservatori che, ogni anno mandano i loro allievi a confrontarsi nella "Città della Disfida" , dove vengono accolti, coccolati e dalla quale partono sempre con tanta malinconia e con la promessa di ritornare. Tanti i piccoli e grandi artisti, provenienti oltre che dall'Italia da 60 nazioni diverse , artisti che hanno affascinato durante le selezioni la Giuria, e durante il Concerto conclusivo il numerosissimo pubblico che ha affollato il Foyer del Teatro Comunale Curci, splendida cornice dell'intera manifestazione. Diverse le Giurie che nei vari giorni, per le diverse Sezioni e per le varie Categorie, si sono alternate e che hanno potuto apprezzare l'altissimo livello di tutti i partecipanti che annualmente, sostenendo viaggi lunghissimi e accompagnati dai loro maestri e dai loro parenti, puntano la loro attenzione sul Concorso Musicale Internazionale "Città di Barletta" e sulla nostra città , visitando le nostre bellezze artistiche, godendo del nostro cibo, arricchendo la città della loro presenza e rendendo Barletta, centro di incontro di etnie diverse, e luogo di convergenza di scuole musicali diverse a conferma dell'importanza che il Concorso "Città di Barletta" riveste in campo internazionale.

Per due intere settimane, Barletta diventa "Metropoli della Musica", con circa 3000 presenze turistiche che affollano monumenti, chiese, musei strutture ricettive , ristoranti, bar e tutta la città e i centri limitrofi con la loro simpatia e allegria che ben si coniuga con lo spirito di accoglienza dei cittadini di Barletta che, pur non essendo avvezzi all'uso delle lingue straniere, riesce a dialogare e ad avere cura di chi chiede informazioni o consigli. Altissimo è stato anche quest'anno il livello dei partecipanti che in questi lunghi e intensi giorni di audizioni sono stati ascoltati da Commissioni formate da musicisti di altissimo prestigio, per le varie Sezioni: da Fabio Cafaro a Vincenzo Conteduca, da Umberto Cafagna a Laurent Masi, da Assunta Cipullo a Palmira Monopoli, da Francesco Monataruli a Isidoro Nugnes, da Carmine Rizzi a Nijole Doroteja Beniusyte, da Rosanna Gisotti a Luigi Giachino e Ingrid Carbone, da Nicola Monopoli a Francesco Maria Paradiso, tutti sotto l'attenta visone del Direttore Artistico della manifestazione Francesco Monopoli.

Una eccellente Giuria per tanti eccellenti musicisti che hanno vissuto momenti di grande intensità emotiva e partecipazione durante questo Festival mondiale della Musica, organizzato dall'Associazione Cultura e Musica "G. Curci" di Barletta, in collaborazione e con il Patrocinio del Comune di Barletta, della Provincia di Barletta - Andria -Trani, della Regione Puglia e del Ministero per i Beni Culturali - Dipartimento dello Spettacolo , in collaborazione con la Fondazione Puglia nell'ambito della Rete RESONANCE. Pioggia di Premi e tantissimi gli applausi per tutti i giovani musicisti che si sono esibiti, a conferma dell'altissimo livello riscontrato dalle varie Giurie nelle varie Sezioni e Strumenti.

Uno spettacolare confronto di giovani musicisti, circa 400, provenienti oltre che da tutte le regioni d'Italia da Argentina, Azerbaijan, Albania, Andorra, Austria, Brasile, Bielorussia, Bulgaria, Bosnia e Erzegovina, California, Croazia, Cipro, Corea del Sud, Cina, Danimarca, Estonia, Filippine, Francia, Finlandia, Giappone, Georgia, Germania, Hong Kong, India, Irlanda, Islanda, Israele Kazakistan, Kirghizistan, Kosovo, Liechtenstein, Lithuania, Lettonia, Lussemburgo, Macedonia, Malesia, Malta, Montenegro, Norvegia, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Russia, Scozia, Serbia, Slovenia, Slovacchia, Spagna, Svizzera, Turchia, Taiwan, Ucraina, Ungheria, USA, Uzbekistan e Venezuela. Brillante affermazione per la scuola musicale, Russa, Uzbeka, Cinese, Taiwanese, e italiana. Nei due 'Galà Concerto' si sono esibiti i vincitori dei Primi Premi Assoluti, musicisti di ogni età , provenienti da tutto il mondo, alle prese con brani originali e virtuosistici , che si sono misurati in un entusiasmante confronto internazionale.

L'iniziativa dell'Associazione Cultura e Musica "G. Curci" che ormai da oltre 30 anni continua a fare musica, si colloca infatti nel più ampio panorama di attività interculturali, di dialogo e di cooperazione, promosse dalla Regione Puglia e dagli attori territoriali, e offre a questo variegato contesto complessivo uno straordinario valore aggiunto, che colloca la città e i suoi protagonisti musicali e culturali in prima fila tra i soggetti che guardano costruttivamente a un futuro di integrazione e che individuano nel messaggio culturale il principale strumento di relazione tra i popoli, di integrazione e convivialità tra diversi, e di civiltà.

Infatti dal 23 aprile al 6 maggio, Barletta ha vissuto di musica, con audizioni e concerti che si sono svolti, senza soluzione di continuità, nel ridotto del Teatro Comunale Curci. Tantissimi sono stati poi i Primi Premi assoluti assegnati nelle varie Sezioni e Categorie a questi giovanissimi talenti dei quali sentiremo sicuramente parlare. Per la sezione chitarra, fiati, archi e Musica da Camera, brillante affermazione per la scuola musicale, Italiana, Polacca, Russa Uzbeka, della Repubblica Ceca e Coreana con i Primi Premi Assoluti per la Chitarra assegnati a Sarcinella Chiara (98/100), Nino D'Amico (98/100) e a Sara Celardo(100/100) e tantissimi Primi Premi assegnati nella sezione chitarra e fiati, con l'assegnazione del Premio Speciale "Claudio Ceschini" alla sassofonista Aurora Rollo. Affermazione delle scuole italiane, uzbeke, polacche, russe, ceche e coreane nella sezione Archi e Musica da Camera con la i Primi Premi Assoluti assegnati a Mirzaakhmedov Asilbek (98/100), Marino Eduardo(98/100), Lee Jelin(99/100) Duo Kluglich Miriam –Sinot Arald (98/100) , insieme a tantissimi proimi premi assegnati a tanti giovanissimi che hanno strabiliato tutti per la loro musicalità ed intensità espressiva propria di grandi artisti già affermati. Tantissimi applausi per tutti e la speranza di risentirli nuovamente nella nostra città, magari in un concerto. Anche per la Sezione pianoforte, abbiamo assistito a vere rivelazioni artistiche, con la affermazione della Scuola russa, ucraina, tedesca, albanese, cinese, coreana e taiwanese . E così alla giovanissima pianista Turkmen Deniz, proveniente da Istanbul, di soli 6 anni è andato il "Premio Mozart", alla Pianista Maria Mindak, proveniente da Odessa, che ha affascinato tutti con la sua intensa musicalità, è andato il Primo Premio Assoluto con punti 98/100, come anche al pianista cinese Ni Ruoyu, alle sorelle tedesche Alicia Kreutz e Katharina Kreutz andato il Primo Premio Assoluto con punti 98/100, inieme a Silja Hofmann , per la categoria A Primo Premio Assoluto a Saida Khusanova (99/100) dall'Uzbekistan e primo Premio Assoluto per l'Albanese Gijni Klaudia (98/100). Nella Categoria F Primo premio assoluto ex aequo per Lee Woo Rim e Xue Chenguang (99/100)e nella categoria G Primo premio assoluto con punti 100/100 alla taiwanese Yun Han – lin. Per la sezione dedicata alla composizione che , dopo tanti anni è tornata ad essere presente nel bando del Concorso Città di Barletta, i Primi premi Assoluti sono andati al californiano Tong Anson e al cinese Li Pengyi con punti 98/100 , mentre al al cinse Wang Jiaqi è andato un Primo Premio con punti 95/100 il loro premio sarà poi arrichhito dalla esecuzione dei brani vincitori e dalla stampa e pubblicazione degli stessi brani.

Tantissimi i Premi Speciali offerti dalla Direzione Artistica insieme agli sponsor istituzionali Buzzi – Unicem e Fondazione Megamark che grazie al supporto del Comune di Barletta , della Regione Puglia e di tanti amici del Concorso , rendono ogni anno il Concorso Internazionale "Città di Barletta", momento prestigioso per la città di Barletta in particolare e per la Puglia in generale. Tutti i musicisti hanno portato via nel loro cuore un pezzo della nostra città, del nostro mare, del nostro cibo, basta guardare le loro pagine Facebook per averne conferma. Loro a Barletta hanno lasciato la loro esperienza, allegria, voglia di condividere, imparare e il loro desiderio di tornare ancora una volta. Arrivederci alla prossima edizione.
  • Musica
  • Concorso musicale
Altri contenuti a tema
Adrian Sherwood si esibisce alla Festa della Musica, unica tappa pugliese Adrian Sherwood si esibisce alla Festa della Musica, unica tappa pugliese L'evento di domani sera, organizzato dall’ARCI Cafiero di Barletta, avrà luogo presso la spiaggia libera di Ponente accanto al Lido Massawa
Pushman e Dj Osso ospiti speciali al Lido Pascià di Barletta Pushman e Dj Osso ospiti speciali al Lido Pascià di Barletta Venerdì 10 torna "Black Friday" con Mr Pushman mentre sabato 11 special guest Dj Osso
Nasce a Barletta grazie a Confcommercio l'Associazione Promoter e DJ Nasce a Barletta grazie a Confcommercio l'Associazione Promoter e DJ Una realtà per sostenere il riconoscimento, la promozione e la tutela di nuove figure professionali
Con Soundiff la musica riempie l'estate di Barletta Con Soundiff la musica riempie l'estate di Barletta Successo per il concerto al Parco dell'Umanità, oggi l'ultimo appuntamento
Ultimo appuntamento di MusicArte a Barletta Ultimo appuntamento di MusicArte a Barletta Ospite d'eccezione, presso il Parco dell'Umanità, la cantante e violoncellista Patty Lomuscio
"NonSoloClassica" torna a Barletta per la decima edizione "NonSoloClassica" torna a Barletta per la decima edizione Il duo chitarristico Alessi-Cafagna si esibirà sul sagrato della Cattedrale
3 Orchestra al Castello di Barletta, un evento rovinato dal frastuono Orchestra al Castello di Barletta, un evento rovinato dal frastuono «Sono tanti gli appassionati di musica, perché non creare un Auditorium?»
"Musica in Periferia" per rigenerare la periferia di Barletta "Musica in Periferia" per rigenerare la periferia di Barletta L'evento promosso da Soundiff, si propone di trasformare le periferie in centri culturali
© 2001-2018 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.