Debora Ciliento
Debora Ciliento
Politica

Ciliento: «Cosa significa essere un cattolico impegnato in politica?»

Una nota della candidata al consiglio regionale sul tema cattolici in politica

«Troppo spesso si sente parlare del rapporto tra i cattolici e la politica, e ancor più dei cattolici in politica - scrive in una nota la candidata Debora Ciliento - Una domanda che più volte mi viene rivolta è: cosa significa essere un cattolico impegnato in politica?

Oggi mi riferiscono di catene su WhatsApp che mettono in cattiva luce i cattolici che fanno parte del PD e, a loro volta, i cattolici che votano PD. Concetti atavici che di certo non sono al passo coi tempi. Come Repubblica Italiana abbiamo vissuto una stagione in cui il partito della DC riteneva di poter dar voce a coloro che si ispiravano ai valori del cristianesimo. Chiusa questa stagione è nata quella del bipolarismo (centro destra e centro sinistra); nessuna forza politica può arrogarsi il diritto di parlare a nome dei valori del cristianesimo, ma visto che qualcuno si affretta ad etichettare il centro sinistra (ed in particolare il PD), certamente non si può definire un atteggiamento degno di un cattolico. Non è degno per un cattolico usare un linguaggio violento e intollerante nei confronti dei più deboli, non è degno sventolare sui palchi i simboli che caratterizzano la nostra fede; è invece dovere di un cattolico tendere una mano a chi ha bisogno di aiuto, rendere le nostre terre accoglienti, capaci di dare Speranza. La politica che ritrovo nel centro sinistra e nel PD è quella della tutela dei diritti delle persone, dell'accoglienza e della condivisione.

Essere cattolici impegnati in politica è saper testimoniare il Vangelo nella vita quotidiana, anche in un contesto che troppo spesso può sembrarci lontano. Non dimentichiamo l'invito che Papa Francesco ha fatto ai cattolici: non abbiate paura, entrate in Politica, quella con la P maiuscola, fatta di servizio e passione. Questo per me significa essere un cattolico impegnato in politica: come diceva Paolo VI "la politica è la forma più alta della Carità".
Speciale Elezioni Regionali

Elezioni Regionali 2020, lo speciale di BarlettaViva

Approfondimenti, interviste, risultati, verso il nuovo consiglio regionale pugliese

104 contenuti
Altri contenuti a tema
Tutte le preferenze delle liste per le elezioni regionali 2020 a Barletta Tutte le preferenze delle liste per le elezioni regionali 2020 a Barletta Numeri legati in molti casi alla presenza di candidati forti
Dimiccoli (Emiliano sindaco di Puglia): «Sono orgoglioso dei voti che ho preso, puliti e sinceri, ora testa al comune» Dimiccoli (Emiliano sindaco di Puglia): «Sono orgoglioso dei voti che ho preso, puliti e sinceri, ora testa al comune» L'ingegnere barlettano: «Questo è l’inizio di un percorso che ci condurrà alle prossime elezioni comunali»
Nuovo consiglio regionale di Puglia, ecco la composizione Nuovo consiglio regionale di Puglia, ecco la composizione 27 seggi alla maggioranza, cinque eletti nella Bat. Nonostante la doppia preferenza di genere, solo 8 donne faranno parte dell'assemblea
Sono Filippo Caracciolo e Giuseppe Tupputi i nuovi consiglieri regionali di Barletta Sono Filippo Caracciolo e Giuseppe Tupputi i nuovi consiglieri regionali di Barletta Siederanno nella maggioranza del presidente Emiliano
1 Chi siederà in consiglio regionale tra i candidati della Bat? Chi siederà in consiglio regionale tra i candidati della Bat? Certezza per il super suffragato Caracciolo, conferme anche per Ciliento, si attendono le preferenze dai seggi andriesi
Regionali, Emiliano: «Lopalco nuovo assessore alla Sanità. Con i 5 stelle dialogo, ma chiedo rispetto» Regionali, Emiliano: «Lopalco nuovo assessore alla Sanità. Con i 5 stelle dialogo, ma chiedo rispetto» Il nuovamente eletto presidente: «Ritardi nel pagamento del Psr mio errore. Il nostro sistema sanitario sarà il migliore d'Italia»
2 Carmine Doronzo sfiora per poco il posto in consiglio regionale Carmine Doronzo sfiora per poco il posto in consiglio regionale «3300 preferenze, senza strutture, senza un comitato, senza risorse economiche, senza promesse»
1 Regionali 2020, le preferenze dei candidati di Barletta Regionali 2020, le preferenze dei candidati di Barletta Il più suffragato è Filippo Caracciolo, nella lista Partito Democratico
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.