Canne della Battaglia
Canne della Battaglia
Turismo

Canne della Battaglia, un video sullo storico scontro sui canali del Mibact

La cultura non si ferma. Così il Ministero ha reso fruibili online le bellezze italiane

Elezioni Regionali 2020
"La più grande battaglia della Seconda Guerra Punica tra Romani e Cartaginesi, avvenuta il 2 agosto 216 A.C. a Canne, nell'attuale territorio di Barletta in Puglia, è il soggetto del nuovo video della Direzione regionale Musei Puglia disponibile per la ​campagna la cultura non si ferma sul canale Youtube del Mibact, dove dall'inizio dell'emergenza coronavirus i musei, i parchi archeologici e gli istituti autonomi statali stanno fornendo contributi audiovisivi di ogni genere per consentire di continuare ad ammirare la bellezza del patrimonio culturale nazionale da casa".

Ad ormai pochissime ore dalla conclusione del confronto con le parti sociali sulla riapertura dei siti culturali per lunedì 18 maggio e nella scia dei positivi commenti rilasciati dal ministro Dario Franceschini sulle ricadute delle visite virtuali a musei ed aree archeologiche con video e gallerie d'immagini, così il lancio di agenzia diffuso da AGCult su scala nazionale, che prosegue: "Le immagini del video in 3D ricostruiscono in modo realistico i combattimenti corpo a corpo, i fanti e la cavalleria di due grandi eserciti della storia che combatterono lungo la valle del Basso Ofanto nella battaglia di Canne. La vittoria dell'esercito cartaginese, numericamente inferiore agli avversari, ancora oggi è ricordata come un notevole esempio di strategia dell'arte militare".

Il video, già proiettato all'interno dell'Antiquarium durante le normali visite fino a poco prima della chiusura imposta dall'emergenza Covid-19 ad inizio marzo, ha svolto dunque una importante funzione di richiamo continuo sul Parco archeologico di Canne della Battaglia, dove il personale si è avvicendato in queste settimane per le normali operazioni di vigilanza e di verifica propedeutiche alla riapertura secondo le linee guide di cui si sta discutendo a Roma come già riferito.

Il Mibact (Ministero Beni e Attività Culturali e Turismo) attraverso un impegno corale di tutti i propri istituti, mostra così non solo ciò che è abitualmente accessibile al pubblico, ma anche il dietro le quinte dei beni culturali con le numerose professionalità che si occupano di conservazione, tutela, valorizzazione. Attraverso il sito e i propri profili social facebook, instagram e twitter il Ministero rilancia le numerose iniziative digitali in atto. Sulla pagina La cultura non si ferma, in continuo aggiornamento, sono inoltre già presenti diversi contributi dei luoghi della cultura statali.

Soddisfazione per l'iniziativa è stata espressa a Barletta dal giornalista Nino Vinella, nella sua duplice qualità di Presidente del Comitato Italiano Pro Canne della Battaglia (Ente di Terzo Settore operante nel Volontariato dal 1953) e della Sede Archeoclub d'Italia Onlus Canne della Battaglia Barletta: "Iniziative simili con l'impiego di tecniche innovative favoriscono la curva dell'attenzione alla vigilia di quella ripartenza che tutti noi ci auguriamo possa avvenire con il turismo di prossimità ed il massimo coinvolgimento di tutte le realtà operanti nell'area di Canne della Battaglia".
  • Canne della battaglia
  • cultura
Altri contenuti a tema
Coltivavano marijuana a Canne della Battaglia, due arresti Coltivavano marijuana a Canne della Battaglia, due arresti Rivendute illecitamente al dettaglio, le dosi avrebbero dunque “fruttato” ai due giovani fino a 4.000.000 di euro
Riapre il parco archeologico di Canne della Battaglia Riapre il parco archeologico di Canne della Battaglia L'Antiquarium resta chiuso per riorganizzazione
1 L'acquisto della collina di Canne, ma «Barletta non valorizza il patrimonio culturale» L'acquisto della collina di Canne, ma «Barletta non valorizza il patrimonio culturale» Michele Grimaldi: «Se 83 anni fa il Comune non avesse acquistato quel terreno, oggi non si sarebbe potuto celebrare niente nella nostra città»
Sky Arte alla scoperta delle bellezze di Barletta Sky Arte alla scoperta delle bellezze di Barletta Quanto girato andrà in onda nel programma televisivo “Sei in un Paese Meraviglioso”
Eventi estivi a Barletta, il Comune propone di utilizzare i fondi della Disfida Eventi estivi a Barletta, il Comune propone di utilizzare i fondi della Disfida Il settore Cultura del Comune di Barletta sta lavorando ad un bando rivolto agli operatori del settore
1 Settore cultura dimenticato, «la programmazione deve coinvolgere imprese, associazioni e lavoratori» Settore cultura dimenticato, «la programmazione deve coinvolgere imprese, associazioni e lavoratori» Il commento di Rosa Cascella, segretaria cittadina del Partito Democratico
Canne della Battaglia, Grimaldi: «Quale futuro per il sito archeologico?» Canne della Battaglia, Grimaldi: «Quale futuro per il sito archeologico?» «La sorte del sito annibalico assume un colore sempre più tendente al nero tetro»
Cultura e spettacolo, dalla Regione Puglia 17 milioni di euro per il settore Cultura e spettacolo, dalla Regione Puglia 17 milioni di euro per il settore Il Piano per sostenere imprese e operatori è stato approvato oggi dalla Giunta regionale
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.