Parco giochi di via Chieffi
Parco giochi di via Chieffi
La città

Buio pesto nel parco giochi di via Chieffi

Di Cuonzo: «Sarebbe rischioso continuare a far fruire di quel parco con condizioni di luce tali da non renderlo sicuro»

«Non c'è luce al parco giochi di via Chieffi a Barletta ed è per questo che ho deciso di farmi portavoce delle tante mamme e dei tanti papà che ogni giorno lo frequentano insieme ai loro bambini» scrive nella sua segnalazione Tonio Di Cuonzo. «Giostrine nuove e restyling ma i lampioni che fine hanno fatto? Non sono stati previsti? Non sono stati installati? È in preventivo l'installazione? Se si, quando?

Quel parco è stato riaperto ormai da tempo. I bambini, all'imbrunire, affollano scivoli e giostrine e si muovono al buio, rischiando anche di inciampare, cadere e farsi male. Il parco di Chieffi non è solo polmone verde cittadino ma anche punto di incontro e socializzazione per decine di bambini nonché per le rispettive famiglie. Tale parco, però, come dicevo, è praticamente sprovvisto di illuminazione (si vedano foto allegate). Tra le ore 19 e le 20 (e nella stagione invernale ovviamente ancor prima) la penombra invade quel parco per poi lasciare spazio al buio più totale. Il fascio di luce che proviene dai fari accesi in strada è solo uno sterile palliativo. E non si proponga ne si giunga alla stupida soluzione di tagliare in maniera importante le chiome degli alberi che si trovano sul marciapiede antistante, rei (a detta di qualcuno) di attutire la luce. Piuttosto si provveda immediatamente ad installare un impianto di illuminazione adeguato. Il Sindaco e chi di competenza diano risposte rapide, certe e puntuali ai tanti genitori che le richiedono e terminino, quindi, il restyling del parco (per il quale già molto denaro è stato giustamente investito) senza, come spesso accade, completare l'opera (infatti manca l'illuminazione). Viceversa, sarebbe davvero rischioso continuare a far fruire di quel parco con condizioni di luce ed illuminazione tali da non renderlo un ambiente sicuro per i tanti bambini che lo frequentano e per i loro genitori».
Tonio Di CuonzoParco giochi di via Chieffi
  • Disagio per i cittadini
Altri contenuti a tema
Via Leonardo da Vinci al buio Via Leonardo da Vinci al buio «I residenti hanno paura di parcheggiare a causa della mancanza di illuminazione»
Ascensore rotto all'ex ospedale, disagi per i cittadini Ascensore rotto all'ex ospedale, disagi per i cittadini «Difficoltà soprattutto per i pazienti con difficoltà a deambulare»
1 Disagi per marciapiedi e strade dissestate, interviene il Comune Disagi per marciapiedi e strade dissestate, interviene il Comune Dopo la denuncia di Forza Italia Giovani, iniziano i sopralluoghi: presente l'assessore Ricatti
Una pensilina per la fermata degli autobus all'ospedale di Barletta Una pensilina per la fermata degli autobus all'ospedale di Barletta L'appello divulgato dalla consigliera Carone: «Per alleviare un grosso disagio basterebbe davvero poco»
Sotto il sole per un vaccino Sotto il sole per un vaccino Disagi per i cittadini in attesa fuori dagli hub vaccinali in attesa del proprio turno
Perché il mare possa rendere liberi, deve esser libero d’accogliere chiunque Perché il mare possa rendere liberi, deve esser libero d’accogliere chiunque Il libero accesso per i diversamente abili in un mare che sia inclusivo oltre che accessibile
1 Migliorare i servizi della biblioteca di Barletta, l'appello degli studenti Migliorare i servizi della biblioteca di Barletta, l'appello degli studenti I ragazzi che quotidianamente frequentano le sale segnalano tre problemi: bagni, orari di apertura e riscaldamento
2 Scarsa illuminazione in vari punti di Barletta Scarsa illuminazione in vari punti di Barletta "Potenziare l'illuminazione pubblica aumenterebbe anche il senso di sicurezza"
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.