Cinema
Cinema
Eventi

Barletta e il cinema all'aperto: quando lo spettacolo resiste

Le sale cinematografiche restano chiuse, ma per l'estate sono state realizzate due iniziative all'aria aperta

Con l'emergenza Coronavirus uno dei settori più colpiti è quello dello spettacolo, che tarda ancora a ripartire del tutto. Le iniziative barlettane, quest'anno più che mai, danno un segnale positivo.

Le sale del Multisala Paolillo e del Cinema Opera della nostra città sono ancora chiuse da inizio marzo, data in cui è stato attuato il D.P.C.M. per limitare il contagio da Covid-19, e una data di riapertura precisa ancora non si scorge all'orizzonte.

Ma per un cinema chiuso e al chiuso, se ne trovano ben due all'aperto e pienamente funzionanti. Parliamo delle due iniziative che sono state inaugurate nelle scorse serate a Barletta: CastelloCinema, promossa dall'associazione SetteRue, che da anni ripropone la visione di film nella suggestiva cornice del Castello Svevo di Barletta, e "Tra Sabbia e Stelle", rassegna cinematografica e letteraria andata in scena presso il Lido "I Ribelli" di Barletta e curata dal Multisala Paolillo.

Moltissimi i film in programma, tra opere storiche e prime assolute, che permettono alla filmografia di non restare ferma e proseguire nel suo ruolo di veicolo di cultura e tradizioni attraverso uno dei mezzi artistici più utilizzati. In particolare nella serata di ieri sono stati proiettati "Ritratto di una giovane in Fiamme", nella suggestiva cornice della piazza d'armi del Castello Svevo, e "Il Traditore" di Marco Bellocchio, vincitore del David di Donatello 2020 come miglior film, nella suggestiva cornice a due passi dal mare.

Un modo per rialzarsi e riprendere a camminare, pian piano, in attesa e nella speranza di un rapido ritorno alla normalità. Per non restare fermi, in attesa che cambi qualcosa, bensì innescare i primi passi di questo cambiamento che ha come motivo trainante il desiderio di non sottomettere l'arte agli inconvenienti della vita.
  • Cinema
Altri contenuti a tema
1 La Puglia saluta Mariolina De Fano, scomparsa a 79 anni La Puglia saluta Mariolina De Fano, scomparsa a 79 anni L'addio a un'attrice poliedrica, al cinema anche con Leonardo Pieraccioni
"Rebecca, la prima moglie": il romanzo che Hitchcock catturò sullo schermo "Rebecca, la prima moglie": il romanzo che Hitchcock catturò sullo schermo Un intreccio di intrighi e passioni che si susseguiranno fino alla sconvolgente rivelazione finale
Torna la Rassegna “Castello Cinema” a Barletta, oggi la presentazione Torna la Rassegna “Castello Cinema” a Barletta, oggi la presentazione Film sotto le stelle dal 27 luglio fino al 25 agosto
Anche Barletta piange la morte del regista Franco Zeffirelli Anche Barletta piange la morte del regista Franco Zeffirelli L'intervento del giornalista Nino Vinella
A Barletta il cinema è "Autism Friendly" A Barletta il cinema è "Autism Friendly" Il progetto della Cooperativa Sociale S.I.V.O.L.A. porta i ragazzi autistici al cinema
Il cinema per dialogare coi giovani, il progetto "Prova a prendermi" anche a Barletta Il cinema per dialogare coi giovani, il progetto "Prova a prendermi" anche a Barletta A novembre una serie di incontri: ecco il programma
Ultimo weekend D'autore D'Estate AFC a Spinazzola Ultimo weekend D'autore D'Estate AFC a Spinazzola Tanti gli ospiti: il grande Marco Spoletini per Dogman, Luigi Pane, regista de "L'Avenir"
Luca Bellino e Silvia Luzi presentano "Il Cratere" a Spinazzola Luca Bellino e Silvia Luzi presentano "Il Cratere" a Spinazzola “Il Cratere”, considerato tra le opere più belle passate alla Mostra del Cinema di Venezia 74
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.