Cosimo Cannito
Cosimo Cannito
La città

Accesso al mare per le persone disabili, soddisfazione del sindaco Cannito

Il progetto prevede un finanziamento di 20.000 euro per l'inclusione e l'accesso libero al mare

Una importante iniziativa è stata presa dalla Giunta Comunale in tema di sostegno alle persone diversamente abili e di garanzia della libertà di accesso e fruizione delle aree demaniali. Nella giornata di ieri, infatti, è stata approvata una delibera che dà il via libera a un progetto relativo alla realizzazione di interventi miranti proprio a favorire l'accessibilità al mare a chi ha difficoltà motorie o soffre di mobilità ridotta.
Il progetto, che parteciperà ad uno specifico avviso regionale con un finanziamento di massimo 20.000 euro, prevede il prolungamento fino all'acqua di due passerelle, già esistenti, con una pedana amovibile in plastica gommata anticorrosiva. La prima è adiacente la Spiaggia dei Militari (accesso da viale Regina Elena a levante), la seconda è situata a fianco del lido Massawa (al termine del lungomare Pietro Mennea a ponente). Il progetto comprende per ogni spiaggia l'installazione di un bagno chimico e di uno spogliatoio con la presenza di una sedia job.

«Siamo particolarmente soddisfatti – hanno dichiarato il sindaco Cosimo Cannito e le assessore alle Manutenzioni Lucia Ricatti e alle Politiche sociali Marianna Salvemini – di questa iniziativa finalizzata a ridurre le difficoltà di chi deve affrontare eccessivi ostacoli per godere del legittimo contatto con il mare. Il nostro obiettivo è ridurre il più possibile le barriere per i nostri concittadini nel pieno ossequio del dovuto diritto alla mobilità per tutti. Esortiamo chi frequenta le spiagge in questione a rispettare le strutture che verranno installate per garantirne l'utilizzo da parte degli utenti.»
  • Disabilità
Altri contenuti a tema
1 Barriere architettoniche, a Barletta il piano per eliminarle Barriere architettoniche, a Barletta il piano per eliminarle Sarà presto reso pubblico per sottoporlo alle osservazioni dei cittadini
Perché il mare possa rendere liberi, deve esser libero d’accogliere chiunque Perché il mare possa rendere liberi, deve esser libero d’accogliere chiunque Il libero accesso per i diversamente abili in un mare che sia inclusivo oltre che accessibile
Buoni servizio per disabili, anziani e minori, in Puglia sbloccati 14 milioni Buoni servizio per disabili, anziani e minori, in Puglia sbloccati 14 milioni A dichiararlo l’assessora al Welfare Rosa Barone
In abito bianco per uno shooting di moda, c'è anche la barlettana Vincenza Dinoia In abito bianco per uno shooting di moda, c'è anche la barlettana Vincenza Dinoia La testimonianza di due modelle in carrozzina. «C'è tanto da fare per l'inclusione sociale della donna con qualsiasi diversità o meglio particolarità»
Quante sono le persone con disabilità nei nostri territori? Quante sono le persone con disabilità nei nostri territori? Un progetto pilota supportato dal network Viva
Il disability manager per un'accessibilità universale, la proposta del M5S Il disability manager per un'accessibilità universale, la proposta del M5S A presentare la mozione politica anche la barlettana Stefania Doronzo
Una favola sulla disabilità, il cortometraggio dei ragazzi del Teatro senza barriere Una favola sulla disabilità, il cortometraggio dei ragazzi del Teatro senza barriere «La disabilità diventa abilità per tutti i nostri ragazzi che vivono la magia del teatro nel colore della vita»
2 Disabilità: tante storie, un unico messaggio di speranza e normalità Disabilità: tante storie, un unico messaggio di speranza e normalità Il Viva Network partecipa alla Giornata internazionale delle persone con disabilità con vari approfondimenti
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.