Condizioni in cui vivevano i due lavoratori extracomunitari
Condizioni in cui vivevano i due lavoratori extracomunitari
Cronaca

Denunciato imprenditore: due cittadini extracomunitari vivevano in condizioni disumane nella stessa azienda

I risultati della task force in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro


In ossequio alle determinazioni del comitato dell'ordine e della Sicurezza dello scorso mese di ottobre istitutivo di Task force in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro, personale del Commissariato P. S. di Barletta, con l'ausilio di personale INPS e SPESAL, ha proceduto ad effettuare controlli presso alcune aziende manifatturiera con l'adozione di provvedimenti di vario genere.

In particolare, il titolare di un'azienda tessile è stato sanzionato amministrativamente e denunciato all'Autorità Giudiziaria, perché quale datore di lavoro, utilizzava manodopera in condizioni di sfruttamento approfittando del loro stato di bisogno oltre ad occupare lavoratori stranieri privi dei necessari titoli autorizzativi.

Nel corso dei controlli, infatti, sono stati individuati 2 cittadini extracomunitari che, non solo lavoravano irregolarmente ma, ancor più, vivevano nei locali della medesima azienda in condizioni disumane.
I servizi straordinari, in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro continueranno su tutto il territorio provinciale, nei prossimi giorni.
3 fotoCondizioni dei due lavoratori extracomunitari
Condizioni in cui vivevano i due lavoratori extracomunitariCondizioni in cui vivevano i due lavoratori extracomunitariCondizioni in cui vivevano i due lavoratori extracomunitari
  • Polizia di Stato
Altri contenuti a tema
Il Prefetto Riflesso visita la Questura della Bat Il Prefetto Riflesso visita la Questura della Bat «Piena e sinergica collaborazione nella lotta alle diverse forme di illegalità»
Due andriesi arrestati a Barletta, tra le accuse anche lesioni e resistenza a pubblico ufficiale Due andriesi arrestati a Barletta, tra le accuse anche lesioni e resistenza a pubblico ufficiale L'episodio risale allo scorso 18 luglio
Sicurezza e legalità, il bilancio dei controlli della Polizia di Stato Sicurezza e legalità, il bilancio dei controlli della Polizia di Stato Intensificate le attività nelle ore serali tra i locali della movida
Inaugurata la sezione Bat dell'associazione Donatori Volontari della Polizia di Stato Inaugurata la sezione Bat dell'associazione Donatori Volontari della Polizia di Stato L’iniziativa si inserisce nell’ambito del progetto Solidarietà e Sicurezza
Anche per i poliziotti del Commissariato di Barletta arriva il "taser" Anche per i poliziotti del Commissariato di Barletta arriva il "taser" Nuovo strumento operativo in dotazione alla Polizia di Stato della provincia di Barletta-Andria-Trani
Il taser da oggi a disposizione della Polizia anche a Barletta Il taser da oggi a disposizione della Polizia anche a Barletta Il sottosegretario all'interno Molteni: «Bisogna consolidare gli investimenti in sicurezza perché senza sicurezza non c'è ripartenza»
Nuove nomine per la Questura Bat: sono i Commissari Amendola e Ciccone Nuove nomine per la Questura Bat: sono i Commissari Amendola e Ciccone La prima, Dirigente dell’Ufficio Gestione delle Risorse umane ed Attività di Supporto, il secondo Dirigente della Sezione di Polizia Stradale B.A.T.
Spaccio a Barletta, arrestato sorvegliato speciale di 25 anni Spaccio a Barletta, arrestato sorvegliato speciale di 25 anni Il giovane ha cercato di eludere un controllo della Polizia in via Donizetti
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.