Mare di Barletta
Mare di Barletta
Territorio

11 aprile, è la Giornata del mare e della cultura marinara

Per tutti i cittadini è disponibile da oggi la funzione "avvistamenti” dell’app #PlasticFreeGC, per segnalare in diretta particolari specie marine

Istituita dal decreto legislativo 3 novembre 2017, n. 229 di Revisione ed integrazione del Codice della nautica da diporto, l'11 aprile ricorre la "giornata del mare e della cultura marinara", che vede anche la Guardia Costiera impegnata nell'obiettivo di promuovere e sviluppare presso gli istituti scolastici di ogni ordine e grado la cultura del mare intesa come risorsa di grande valore culturale, scientifico, ricreativo ed economico, sostenendo la promozione di iniziative volte a diffonderne la conoscenza, nella consapevolezza che la scuola rappresenti il miglior veicolo per educare i giovani anche in tale ambito.

Proteggere il mare e preservare il suo inestimabile patrimonio ambientale, sociale e culturale a beneficio delle nuove generazioni: fedele alla sua missione istituzionale, la Guardia costiera rinnova l'ormai consolidata collaborazione con il Ministero dell'Istruzione con un nuovo protocollo d'intesa che il Ministro Patrizio Bianchi e il Comandante Generale, l'Ammiraglio Giovanni Pettorino hanno siglato lo scorso 9 aprile a Roma.

Diverse le iniziative poste in essere a livello territoriale dalla Guardia Costiera, oltre al lancio a livello nazionale del concorso scolastico dal titolo "La cittadinanza del mare - 2021", incentrato sul tema della sostenibilità ambientale e dei cambiamenti climatici, giunto ormai alla terza edizione.

Un'importante novità che coinvolge tutti i cittadini: disponibile da oggi la nuova "funzione-avvistamenti" dell'App #PlasticFreeGC - nata nell'ambito dell'omonimo progetto di comunicazione ed educazione ambientale sul contrasto alla dispersione delle microplastiche in mare, lanciato dal Comando generale della Guardia Costiera nel 2019 su diretto mandato dell'allora Ministero dell'Ambiente. Con la nuova funzionalità "avvistamenti", il cittadino avrà l'opportunità di segnalare in diretta, attraverso il proprio smarthphone, la presenza in mare di particolari specie marine.

Tutte le informazioni confluiranno presso la Centrale operativa nazionale del Comando generale, per essere sottoposte a una verifica di carattere scientifico curata dall'Istituto Tethys Onlus - che si adopera per la conservazione dell'ambiente marino e con il quale la Guardia Costiera ha sottoscritto uno specifico protocollo operativo – e per poi essere condivise con le Istituzioni e con l'intera comunità scientifica.
  • Mare
Altri contenuti a tema
5 Qualità dell'acqua 2021, risultati eccellenti per la Bat Qualità dell'acqua 2021, risultati eccellenti per la Bat A commentare la notizia il consigliere regionale Filippo Caracciolo
Mare e turismo, concessioni marittime estese al 2033 Mare e turismo, concessioni marittime estese al 2033 Ai concessionari garantita continuirà grazie all'estensione quindicennale delle concessioni vigenti
Malore in mare, si salva grazie a due agenti di Barletta e Andria Malore in mare, si salva grazie a due agenti di Barletta e Andria Un uomo di 76 anni ha rischiano di annegare oggi a Trani
1 Il mare è di tutti: passerelle fino alla battigia sulle spiagge di Barletta Il mare è di tutti: passerelle fino alla battigia sulle spiagge di Barletta L'assessore alle Manutenzioni, Lucia Ricatti: «Inizieranno nei prossimi giorni i lavori di prolungamento delle passerelle»
1 Tra mare e cielo, restyling e novità per il Lido Valerio Tra mare e cielo, restyling e novità per il Lido Valerio Lo storico stabilimento balneare di Margherita di Savoia si rinnova
2 Spiaggia libera gestita dai beneficiari del Reddito di cittadinanza, la proposta Spiaggia libera gestita dai beneficiari del Reddito di cittadinanza, la proposta Damato, portavoce Movimento Amico: «L'Amministrazione Comunale non è ancora in grado di produrre un piano speciale»
Nautica Geba, si riparte con le novità Evinrude Nautica Geba, si riparte con le novità Evinrude Supporto tecnico-commerciale a 360 gradi per gli amanti del mare
Da oggi spiagge libere aperte anche a Barletta Da oggi spiagge libere aperte anche a Barletta Emiliano: «Sarà l'estate della responsabilità e della sicurezza condivisa»
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.