Chiesa di San Giacomo
Chiesa di San Giacomo
Storia e cultura

Una guida dedicata a “La Prepositura di San Giacomo Maggiore" a Barletta

sabato 22 settembre 2018
Ingresso libero
Chiesa di San Giacomo
In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio il 22 settembre presso la chiesa di San Giacomo Maggiore verrà presentata la Guida Breve "La Prepositura di San Giacomo Maggiore – Barletta", della editrice Rotas. Interverranno don Nicola Maria Napolitano, Direttore Ufficio Beni Culturali dell'Arcidiocesi, Victor Rivera Magos, dottore di ricerca in Storia Medioevale presso l'Università della Basilicata e post doc presso l'Université de Caen Normandie, e Mons. Sabino Lattanzio, autore della Guida.

Trattasi della prima pubblicazione di questa chiesa che è attualmente una delle più antiche della città. Descrive la storia della Prepositura, le sue evoluzioni architettoniche e la descrizione degli ambienti e delle opere presenti al suo interno, offrendo una sintesi del ricchissimo patrimonio artistico e di reperti di natura sacra e/o storica che è stata in grado di conservare nel corso dei secoli: tavole, bassorilievi, ex-voto, e oggetti liturgici datati dal XIII secolo in poi, a cui si aggiungono un cospicuo numero di reliquiari ed un archivio storico di grande valore.

Venne costruita dagli abitanti di Canne che si trasferirono su questo territorio nel 1083 in seguito alla distruzione della loro città ad opera di Roberto il Guiscardo, ma la lontananza dalla civitas di Santa Maria fece si che per secoli chiesa e borgo omonimo rimanessero fuori dalle mura della città di Barletta facendo di questo edificio ecclesiastico il polo gravitante attorno al quale si sviluppò la popolazione dell'area. Solo con la costruzione della definitiva cinta muraria del Cinquecento il borgo venne inglobato nella città. Nonostante i numerosi rimaneggiamenti architettonici che la chiesa ha subito nel corso del tempo l'ambiente interno conserva grande fascino conservando, tra gli altri, una notevole cappella duecentesca del Santissimo Salvatore con volta a crociera e due sarcofagi del XIV secolo situati all'ingresso.

Durante le Giornate Europee del Patrimonio previste per il 22 e 23 settembre presso la chiesa sarà allestita la mostra "I Tesori della Prepositura di San Giacomo Maggiore – La donazione di papa Giulio III", in cui verranno esposti il prezioso cofanetto-reliquiario del XII-XIII secolo, la sacra reliquia della lingua incorrotta dell'Apostolo San Bartolomeo e la medaglia bronzea commemorativa.

La chiesa rimarrà quindi aperta il 22 e 23 settembre alle ore 8.30-13.00 / 17.30-24.00 (domenica chiusura alle ore 21.30). Sono previste anche visite guidate all'esposizione ed alla chiesa il sabato alle 11.00 – 17.30 – 22.00 – 23.00 e la domenica alle ore 12.00 – 17.30 – 20.30, a cura dell'Associazione Virgilio.
  • Presentazione libro
Altri contenuti a tema
Pietro Mennea, Tommy Dibari dedica il suo libro al campione di Barletta Pietro Mennea, Tommy Dibari dedica il suo libro al campione di Barletta Esce oggi il libro dal titolo "Pietro Mennea, l'uomo che ha battuto il tempo"
“Domenica di carta 2018”, Barletta presente tra storia e fantasy “Domenica di carta 2018”, Barletta presente tra storia e fantasy Appuntamento per domenica prossima 14 ottobre
Libri giganti in riva al mare, l'idea di Fondazione Megamark Libri giganti in riva al mare, l'idea di Fondazione Megamark Sono le copertine dei cinque libri finalisti del "Premio Fondazione Megamark – Incontri di Dialoghi"
Mare e nostalgia, presentato a Barletta "E la chiamano estate" di Valentino Losito Mare e nostalgia, presentato a Barletta "E la chiamano estate" di Valentino Losito Una raccolta di racconti che parla di vacanze e giochi da bambini negli anni '60
"Castigo di Dio", l'autore Marcello Introna racconta il palazzo degli orrori "Castigo di Dio", l'autore Marcello Introna racconta il palazzo degli orrori Al centro del suo ultimo romanzo la "Socia", teatro di violenze e abusi
“Maggio dei libri”, presentazione del libro di Angela Picca “Maggio dei libri”, presentazione del libro di Angela Picca Appuntamento oggi alle ore 18,00 presso Palazzo San Domenico
1 Silvia Desario, giovanissima scrittrice di Barletta, al Salone del libro di Torino Silvia Desario, giovanissima scrittrice di Barletta, al Salone del libro di Torino L'autrice - appena diciottenne - presenterà il suo libro "Anche la luna è bugiarda"
Il Gabibbo torna a Barletta, un incontro con Lorenzo Beccati Il Gabibbo torna a Barletta, un incontro con Lorenzo Beccati All'agenzia Wakeup presenterà il libro "L'ombra di pietra"
© 2001-2018 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.