Tennistavolo1
Tennistavolo1
Tennistavolo

Turno positivo per l'Acsi Onmic Lamusta nella competizione a squadre

Due vittorie e una sconfitta chiudono la quinta giornata di ritorno

Nello scorso weekend è andata in scena la quinta giornata del girone di ritorno dell'attività a squadre FITET, sia a livello nazionale che regionale. Due vittorie ed una sconfitta: è stato questo il bilancio delle tre compagini barlettane facenti capo alla Polisportiva ACSI ONMIC Ottica Lamusta ed impegnate in Campionati a Squadre di differente livello. Precedenza assoluta al team partecipante al Campionato di Serie C2, corsaro a Manfredonia(Fg) per 5 a 1. Due punti sono stati realizzati da Giuseppe Memeo, due da Giuseppe Damato ed uno da Dominique Straniero. In virtù della brillante affermazione, la formazione barlettana ha consolidato la prima posizione in classifica, in codominio con l'A.S.D. Ennio Cristofaro Casamassima (Ba). Il prossimo turno di questo fascinosissimo Campionato proporrà il big match tra le prime della classe. Chi vincerà, ad una sola giornata dal termine della regular season, staccherà il biglietto per la C1 Nazionale 2017 - 18, chi "capitolerà " dovrà riporre ogni speranza nel repechage.

Nel Campionato Regionale di Serie D1, l'ACSI ONMIC Barletta (seconda forza di questa serie) è stata sconfitta dall A.S.D. Tabaccheria Lorusso Rosanna Trani per 5 a 1. Fuori dalle mura amiche, la squadra barlettana, scesa in campo senza il Presidente e senza Zefferino D'Onofrio (entrambi bloccati da problemi fisici), nulla ha potuto contro un avversario rinvigorito dagli acquisti "last minute" Cassano e Ruccia. Il punto della bandiera per la formazione targata ACSI ONMIC e' stato realizzato dal veterano Enzo Sansonne. Lo scivolone rimediato a Trani non ha minimamente compromesso il secondo posto in graduatoria del team barlettano. Sempre nello stesso Campionato Regionale a Squadre, l'altra compagine barlettana (ONMIC Flinstones) ha espugnato il campo dell'ASD NDG FUEL Manfredonia(Fg) con un inequivocabile 5 a 1. Due punti li ha messi a segno Ruggiero Rutigliano, due Giacomo Dicataldo e uno Maurizio Lamusta. Grazie a questa brillante affermazione, la squadra biancorossa ha mantenuto la quarta piazza della graduatoria, allontanandosi dai "piani bassi".
  • Tennistavolo
Altri contenuti a tema
Tennistavolo, il 25 maggio è alle porte ma le Autorità latitano ancora Tennistavolo, il 25 maggio è alle porte ma le Autorità latitano ancora Le Autorità preposte operino il giusto distinguo tra discipline realmente ad alto rischio di contagio e sports decisamente più sicuri
Tennistavolo: il 18 maggio si approssima tra mille avversità Tennistavolo: il 18 maggio si approssima tra mille avversità Lo sport è sacrificio, dedizione, rinuncia, non certo apoteosi della burocrazia e dell'insensibilità
Anche il tennistavolo soffre lo stop imposto dall'emergenza Coronavirus Anche il tennistavolo soffre lo stop imposto dall'emergenza Coronavirus La nota: «Il mondo politico smetta gli abiti del "temporeggiatore" ed indossi subito quelli del "soccorritore"»
Tennistavolo, il Coronavirus paralizza l'attività agonistica e formativa Tennistavolo, il Coronavirus paralizza l'attività agonistica e formativa L'intero movimento pongistico nazionale s'interroga sul futuro della stagione agonistica FITET
Tennistavolo, giornata "serena" per l'ACSI ONMIC Barletta Tennistavolo, giornata "serena" per l'ACSI ONMIC Barletta Responsi prevedibili nelle competizioni dello scorso weekend
Tennistavolo: giornata "incolore" per l'ACSI ONMIC Barletta Tennistavolo: giornata "incolore" per l'ACSI ONMIC Barletta Il magro bottino rimediato dalle tre compagini facenti capo alla Polisportiva Dilettantistica ACSI ONMIC Barletta
Tennistavolo: palcoscenico nazionale avaro di soddisfazioni per l'ACSI ONMIC Barletta Tennistavolo: palcoscenico nazionale avaro di soddisfazioni per l'ACSI ONMIC Barletta Bottino magro per i pongisti barlettani nel 3° Torneo FITET
L'ACSI ONMIC Barletta riparte bene, non benissimo, nell'attività a squadre L'ACSI ONMIC Barletta riparte bene, non benissimo, nell'attività a squadre Lo scivolone "annunciato" contro la temibile squadra barese non ha compromesso il quarto posto in classifica dell'ACSI Barletta 1981
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.