Le nuove maglie del Barletta 1922
Le nuove maglie del Barletta 1922
Calcio

Le nuove maglie del Barletta 1922 nel segno di Ettore Fieramosca

Presentate le divise 2018/2019: anche il sindaco Cannito vestito di biancorosso

Elezioni Regionali 2020
È stata la Sala Rossa del Castello Svevo ad ospitare la presentazione ufficiale delle divise da gioco 2018/2019 del Barletta 1922. Griffate Kappa e ideate dal giovane visual designer barlettano Luigi Leonardo Cascella, le maglie che Sansonna e compagni indosseranno di qui al termine della stagione nel campionato di Eccellenza rappresentano un chiaro richiamo all'identità cittadina.

Ettore Fieramosca, condottiero dei 13 cavalieri che ebbero la meglio sui francesi nella celebre Disfida del 1503, è il simbolo presente sui nuovi completi da gara. Quattro le maglie protagoniste dell'evento: dalla storica linea biancorossa, fino alla seconda maglia nera e alla terza bianca, indossate dai calciatori, con divisa gialla per il portiere. A rappresentare il sodalizio biancorosso dirigenti, rappresentanti della Prima Squadra, Staff Tecnico e squadre giovanili, mentre alla serata hanno preso parte anche il sindaco Cosimo Cannito e l'assessore allo sport Michele Lasala.

"Conosco l'entusiasmo di scendere in campo – ha detto il sindaco Cannito a tifosi, dirigenti, calciatori e ai tantissimi cittadini presenti all'evento – e la nostra squadra lo farà indossando una maglia con un simbolo vittorioso, quello della Disfida, che di sicuro sarà di buon auspicio". Il sindaco ha voluto cogliere l'occasione per fare il punto sulla situazione dell'impiantistica sportiva in città, a cominciare dallo stadio "Puttilli". "Stiamo andando avanti per restituire il "Puttilli" alla fruizione pubblica – ha detto – perché senza stadio soffre la squadra, la società, i tifosi, tutti gli sportivi, insomma soffre la città". "Siamo impegnati su questo fronte notte e giorno, come lo siete voi e la società, siamo una squadra!", ha concluso Cannito.

Il Barletta esordirà con le nuove maglie da gioco già domani, domenica 21 ottobre, quando al Manzi-Chiapulin arriverà il Mesagne per la settima giornata del campionato di Eccellenza, nel quale il gruppo allenato da Franco Cinque ha oggi otto punti all'attivo.
  • Asd Barletta 1922
Altri contenuti a tema
Barletta 1922, presentazione mister Farina e organigramma societario Barletta 1922, presentazione mister Farina e organigramma societario Il nuovo tecnico biancorosso pare avere già le idee chiare su ciò che sarà il Barletta edizione 2020/2021
Il nuovo allenatore del Barletta 1922 è Francesco Farina Il nuovo allenatore del Barletta 1922 è Francesco Farina Questa sera la presentazione a stampa e tifosi
Massimiliano Tangorra non è più l'allenatore del Barletta 1922 Massimiliano Tangorra non è più l'allenatore del Barletta 1922 Il tecnico barese è stato sollevato dall'incarico
Amarcord biancorosso: Nicolas Jesus Laviano da Rosario Amarcord biancorosso: Nicolas Jesus Laviano da Rosario Gol, classe, sudore e “garra” al servizio del Barletta
Barletta 1922: finalmente un'estate all’insegna dell’ottimismo Barletta 1922: finalmente un'estate all’insegna dell’ottimismo Tra stadio e allargamento societario, cresce il desiderio di tornare a tifare
2 È morto Mario Corso, allenò il Barletta in Serie B È morto Mario Corso, allenò il Barletta in Serie B Fu campione nella Grande Inter di Herrera: aveva 78 anni
Asd Barletta 1922, la società sportiva accoglie tre nuovi soci Asd Barletta 1922, la società sportiva accoglie tre nuovi soci «L’ingresso dei nuovi soci denota una volta di più l’interesse che il progetto del Barletta 1922 sta suscitando»
1 Questione stadio e ripescaggio, il Barletta 1922 a Palazzo di Città Questione stadio e ripescaggio, il Barletta 1922 a Palazzo di Città Sinergia tra amministrazione comunale e società sportiva
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.