Tennistavolo
Tennistavolo
Tennistavolo

L'ACSI ONMIC Barletta in scena a Casamassima

Oggi si disputa il 1° Torneo Regionale Predeterminato Giovanile e di Quarta Categoria

L'attività agonistica a squadre FITET (sia in ambito nazionale che regionale) effettuerà la prima "sosta stagionale" (di ben due settimane) per lasciare spazio agli eventi individuali federali. Gli ultimi due weekend del mese corrente saranno riservati, dunque, a Tornei Individuali in varie località italiane.

Oggi, domenica 21 ottobre la città di Casamassima (Ba) ospiterà il 1° Torneo Regionale Predeterminato Giovanile e di Quarta Categoria, prova di ammissione ai Campionati Italiani Giovanili ed ai Campionati Italiani Individuali di tutte le categorie, in programma a Terni rispettivamente nel mese di aprile e nel mese di giugno 2019. Rispettando una tradizione che si perpetua da ben 37 anni, la Polisportiva ACSI ONMIC Barletta, benché attanagliata da una crisi economica che non ha precedenti nella storia gloriosa di questo sodalizio, prenderà parte al prestigioso evento con una rappresentativa "di assoluto rispetto" composta da Giuseppe Damato, Dominique Straniero, Mario Sardella ed Enzo Sansonne. Assenti più che giustificati (a causa di precarie condizioni fisiche) saranno il Presidente ed il gioiello Italo - francese Maurice Rotondo (tornato a vestire la casacca del club pongistico barlettano nella passata stagione dopo ben nove anni di assenza).

Occhi decisamente puntati sul talentuoso sedicenne Mario Sardella, sorprendente topscorer della compagine ACSI ONMIC partecipante al Campionato Nazionale Maschile a Squadre di Serie C1. La giovane racchetta barlettana disputerà tanto la gara di Singolare Maschile Juniores quanto quella di Quarta Categoria.Testa di serie n. 5 nel Torneo Giovanile teste' menzionato, Sardella non spiccherà voli pindarici, ne' tantomeno rinuncerà al collaudato animus pugnandi. Il rispetto di qualsivoglia avversario e la consapevolezza delle insidie che una gara siffatta può dispensare a chicchessia sono le armi migliori di cui il giovane pongista barlettano dispone e con le quali tenterà di contrastare qualsivoglia avversario. Sardella, testa di serie n.19 nel tabellone di Quarta Categoria, lotterà a testa alta e con la schiena dritta anche in questa insidiosissima gara. La crescita tecnica del defender sedicenne e' un elemento rassicurante che consente al sodalizio barlettano di riporre fondate speranze in questo enfant prodige.

Umiltà e determinazione saranno, quasi certamente, i propulsori di Dominique Straniero, altra perla del tennistavolo barlettano e componente anch'egli il team ACSI ONMIC, partecipante alla Serie C1 nazionale. Il robusto bagaglio tecnico di cui dispone il giovane atleta, testa di serie n. 10 di questo Torneo Regionale, non e' una semplice speranza ma una granitica certezza che, già in precedenti occasioni, ha consentito al valente pongista (oltreché al club di appartenenza) di conquistare un gradino dell'ambito podio. Non si sottovaluti la presenza agonistica di Giuseppe Damato. Nonostante la precaria condizione fisica, il "fighter" dell'ACSI ONMIC Barletta ha più volte dimostrato di sapersi rialzare proprio nei momenti più infausti.Dopo la prestigiossima e, per certi versi, inimmaginabile vittoria conseguita in serie C2 (due settimane fa) nientemeno che contro Saverio Gambacorta (ex Seconda Categoria, ex pongista di Serie Nazionale A2 ed ex atleta del sodalizio barlettano nella stagione 2009 - 2010), Giuseppe Damato si può considerare l'icona dell'imprevedibilità.In questo Torneo sarà una "pericolosa" testa di serie n. 17.

Merita, infine, menzione ed attenzione Enzo Sansonne, una delle vecchie volpi del pongismo pugliese. Nel Torneo Regionale di Quarta Categoria, in programma domenica 21 ottobre a Casamassima, l'esperto pongista tranese in forza al club barlettano non partirà con i favori del pronostico ma venderà cara la pelle. Essere competitivi a 57 anni è fisiologicamente arduo ma allenarsi con costanza oltrechè con la sorprendente voluntas di arricchire un bagaglio tecnico, da tempo consolidato e difficilmente modificabile, e' un comportamento encomiabile. E, soprattutto, foriero di inimmaginabili gratificazioni.

Il plotoncino targato ACSI ONMIC Barletta ha, dunque, tutte le carte in regola per ben figurare. Le difficoltà saranno dietro l'angolo esattamente come le sorprendenti performances.
  • Tennistavolo
Altri contenuti a tema
Tennistavolo: bottino magro per l'ACSI ONMIC Barletta Tennistavolo: bottino magro per l'ACSI ONMIC Barletta Nessun rammarico per una serie nazionale ricca di insidie
Tennistavolo: tornano in campo le compagini ACSI ONMIC Barletta Tennistavolo: tornano in campo le compagini ACSI ONMIC Barletta Oggi e domani 4 novembre riprenderanno tutti i Campionati a Squadre
L'ACSI ONMIC Barletta vola "a testa bassa" in serie C1 nazionale, lotta in C2 L'ACSI ONMIC Barletta vola "a testa bassa" in serie C1 nazionale, lotta in C2 Mario Sardella: «Nonostante l'eccellente start nella corrente stagione, siamo consapevoli delle numerose insidie»
Tennistavolo, l'ACSI ONMIC Barletta convince in C1 nazionale ma delude in C2 Tennistavolo, l'ACSI ONMIC Barletta convince in C1 nazionale ma delude in C2 Prima giornata della nuova stagione agonistica non troppo esaltante
Tennistavolo, tra mille difficoltà parte l'attività a squadre dell'ACSI ONMIC Barletta Tennistavolo, tra mille difficoltà parte l'attività a squadre dell'ACSI ONMIC Barletta «Siamo costretti a fare salti mortali per tenere in vita la nostra organizzazione sportiva»
Il futuro dell'ACSI ONMIC Barletta appeso ad un filo Il futuro dell'ACSI ONMIC Barletta appeso ad un filo «Il sindaco è l'ultima ancora di salvezza per evitare la "fine ingloriosa"»
Momenti di crisi per l'ACSI ONMIC Barletta: «Dov'è l'amministrazione?» Momenti di crisi per l'ACSI ONMIC Barletta: «Dov'è l'amministrazione?» Il rischio è che la disciplina scompaia dallo scenario sportivo locale dopo ben 37 anni di successi
ACSI ONMIC Barletta, ecco i calendari della nuova stagione ACSI ONMIC Barletta, ecco i calendari della nuova stagione Girone insidioso per le compagini barlettane in serie C1 e B2
© 2001-2018 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.