Eusebio Haliti
Eusebio Haliti
Altri sport

Eusebio Haliti “scende in pista” per la presidenza della Fidal Puglia

L’ostacolista azzurro che vive e si allena tra Bisceglie e Barletta ufficializza la sua candidatura

Una candidatura giovane ed autorevole, dall'alto del notevole bagaglio agonistico e delle esperienze dentro e fuori la pista acquisite negli anni. Eusebio Haliti si propone al vertice del Comitato Regionale Fidal per il prossimo quadriennio: trent'anni da compiere fra un paio di mesi, l'atleta azzurro (staffettista con la Nazionale nella 4x400 ai Mondiali di Mosca nel 2013 nonché campione italiano dei 400 metri ostacoli) ha ufficializzato nelle ultime ore la sua corsa alla presidenza della federazione pugliese, le cui elezioni sono in calendario il 16 gennaio 2021.

"Intendiamo cambiare profondamente il modo di fare atletica sul nostro territorio – esordisce Haliti, nel cui curriculum spicca una laurea magistrale in giurisprudenza ed un master in diritto sportivo alla Sapienza di Roma - . Utilizzo volutamente il plurale per rimarcare la collegialità di un progetto basato non sul singolo, ma sulla forza di un gruppo giovane e competente. In Puglia possediamo le strutture e le figure necessarie per creare eventi di interesse nazionale ed internazionale, tuttavia finora poco è stato realizzato in tale direzione. Da qualche tempo rivesto anche le funzioni di tecnico e dirigente dell'Avis Barletta e mi rendo conto di quanto possa essere importante il rilancio della Fidal come istituzione che torni davvero al fianco delle società sotto molti aspetti, dalla comunicazione al marketing, alla possibilità di partecipare a progetti per intercettare maggiori risorse economiche. Senza dimenticare l'esteso movimento dei Master, tra i più penalizzati per via dell'emergenza pandemica, a cui non sono state fornite alternative concrete e tangibili".

Celebre per le sue battaglie legate all'integrazione degli atleti stranieri (da una sua iniziativa scaturì la modifica del regolamento Fidal che adesso consente agli stranieri di partecipare ai Campionati Italiani di categoria, dagli Juniores in poi), Haliti avvierà la campagna elettorale attraverso una serie di incontri con dirigenti, tecnici ed atleti di tutte le province.
  • Atletica leggera
Altri contenuti a tema
1 Tre donne alla scoperta della "Rotta dei due mari" Tre donne alla scoperta della "Rotta dei due mari" «Rispettando regole e distanziamento, camminare in questi percorsi rigenera la mente»
Doppia vittoria a Palo del Colle, protagonisti gli atleti Sabina Doronzo e Andrea Ribatti Doppia vittoria a Palo del Colle, protagonisti gli atleti Sabina Doronzo e Andrea Ribatti Grandi prove per numerosi giovani atleti dell'Officina Atletica 2010
La GS Avis Barletta rinasce coi giovani campioni del territorio La GS Avis Barletta rinasce coi giovani campioni del territorio Veronica Inglese ed Eusebio Haliti: «Il nostro intento è quello di risalire sul palcoscenico nazionale»
Nuovo organigramma per il GS AVIS Barletta Nuovo organigramma per il GS AVIS Barletta Eusebio Haliti scelto come direttore tecnico, Veronica Inglese responsabile alle pubbliche relazioni
Futurathletic team Apulia, medaglie di bronzo per un atleta di Barletta Futurathletic team Apulia, medaglie di bronzo per un atleta di Barletta Terza finale nazionale a squadre Under 18 per il sodalizio barlettano
Barletta al “Palio dei comuni” 2019 di atletica leggera Barletta al “Palio dei comuni” 2019 di atletica leggera Un modo per avvicinare i ragazzi allo sport, nel ricordo vivo di Mennea
Campionati italiani di corsa campestre, quarto Andrea Ribatti Campionati italiani di corsa campestre, quarto Andrea Ribatti Risultato eccellente per l'atleta al suo primo campionato italiano
Il sindaco di Barletta Cannito incontra il giovane atleta Ndure Abdou Il sindaco di Barletta Cannito incontra il giovane atleta Ndure Abdou «Ammiro la sua forza di volontà che spero lo conduca ad essere presto protagonista dell'atletica internazionale»
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.