Barletta 1922-Martina
Barletta 1922-Martina
Calcio

Eccellenza Puglia, 23° turno. Barletta 1922: vincere e tifare Audace

L'obiettivo è provare a ridurre le distanze dal Corato

Elezioni Regionali 2020
Continua la difficile caccia ai play-off per il Barletta 1922, impegnato domenica tra le mura amiche contro il San Marco in Lamis penultimo in classifica, reduce dalla brutta sconfitta interna contro l'Ugento e che non vince dallo scorso 24 novembre, quando si impose per tre reti a zero sul San Severo. All'andata gli uomini di Tangorra si imposero di misura con un gol di Faccini. Inutile dire quindi che per i biancorossi l'unico risultato utile è il risultato pieno per continuare ad accorciare quanto più possibile il distacco dal Corato secondo in classifica e reduce dall'imprevisto pareggio contro il Martina dei ragazzini. Il distacco di Pignataro e soci dai neroverdi federiciani è ora di tredici punti, vale a dire di sette lunghezze dalla soglia utile che permetterebbe la disputa degli spareggi promozione.

E a tal proposito, una grossa mano al Barletta 1922 potrebbe arrivare, perché no, dai concittadini dell'Audace che affronteranno in quel di Ruvo proprio la corazzata guidata da Massimo Pizzulli. Reduci dal brutto scivolone interno contro il fanalino di coda San Severo, i ragazzi guidati da mister Iannone sono chiamati quindi a un impresa improba. Un compito difficilissimo, specie se si considera che il Corato, oltre a voler riscattare il brutto passo falso di Martina Franca, è obbligato a vincere per non lasciar scappare via definitivamente il Molfetta capolista, impegnato al Poli contro l'Ortanova. A tutto questo si aggiunga inoltre la poca serenità in casa Audace venuta inevitabilmente fuori dopo il brutto ko di domenica scorsa. Che dire? Non certo le migliori premesse per affrontare a domicilio la squadra forse più forte del campionato. Tuttavia nel calcio ogni partita inizia da zero a zero e l'Audace, in questo suo primo campionato di Eccellenza, soprattutto fuori casa ha spesso tirato fuori dal cilindro le sue migliori prestazioni in assoluto. Del resto domenica scorsa contro il San Severo si è toccato il fondo, quindi a partire da domani non si può che risalire.

Per quanto riguarda le altre gare in programma per il 23° turno di Eccellenza pugliese, detto già del Molfetta primo in classifica che gioca in casa contro il comunque spigoloso Ortanova, piuttosto interessante per la parte medio alta della classifica si presenta il confronto tra Ugento e Unione Calcio Bisceglie, due squadre in salute che ad oggi sarebbero in piena lotta play off se Corato, e soprattutto Molfetta non avessero fatto il vuoto. Ma i veri fuochi d'artificio di questa domenica di Eccellenza sono previsti in coda: con il San Severo, che al Riccardelli contro l'Otranto si gioca forse le ultime residue chances di salvezza; e soprattutto con lo scontro diretto in chiave play out tra Deghi e Fortis Altamura, con i salentini che alla Deghi Arena di san Pietro in Lama hanno la ghiotta opportunità di agganciare in classifica proprio i murgiani. Completano il quadro della giornata Vieste-Martina, e Gallipoli-Vigor Trani, con garganici e gallipolini che, viste le gravi carenze d'organico dei rispettivi avversari hanno una grande occasione per compiere un passo decisivo verso la salvezza diretta.
  • Audace Barletta
  • Asd Barletta 1922
Altri contenuti a tema
Barletta 1922, presentazione mister Farina e organigramma societario Barletta 1922, presentazione mister Farina e organigramma societario Il nuovo tecnico biancorosso pare avere già le idee chiare su ciò che sarà il Barletta edizione 2020/2021
Il nuovo allenatore del Barletta 1922 è Francesco Farina Il nuovo allenatore del Barletta 1922 è Francesco Farina Questa sera la presentazione a stampa e tifosi
Massimiliano Tangorra non è più l'allenatore del Barletta 1922 Massimiliano Tangorra non è più l'allenatore del Barletta 1922 Il tecnico barese è stato sollevato dall'incarico
Amarcord biancorosso: Nicolas Jesus Laviano da Rosario Amarcord biancorosso: Nicolas Jesus Laviano da Rosario Gol, classe, sudore e “garra” al servizio del Barletta
Barletta 1922: finalmente un'estate all’insegna dell’ottimismo Barletta 1922: finalmente un'estate all’insegna dell’ottimismo Tra stadio e allargamento societario, cresce il desiderio di tornare a tifare
2 È morto Mario Corso, allenò il Barletta in Serie B È morto Mario Corso, allenò il Barletta in Serie B Fu campione nella Grande Inter di Herrera: aveva 78 anni
Asd Barletta 1922, la società sportiva accoglie tre nuovi soci Asd Barletta 1922, la società sportiva accoglie tre nuovi soci «L’ingresso dei nuovi soci denota una volta di più l’interesse che il progetto del Barletta 1922 sta suscitando»
1 Questione stadio e ripescaggio, il Barletta 1922 a Palazzo di Città Questione stadio e ripescaggio, il Barletta 1922 a Palazzo di Città Sinergia tra amministrazione comunale e società sportiva
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.