Barletta Calcio Cavese Sconfitta Pareggio
Barletta Calcio Cavese Sconfitta Pareggio
Calcio

Calcio, numeri e chiavi tattiche di Cavese-Barletta

Le sfide e gli incroci sul terreno del “Lamberti”

Dopo la settimana di sosta del torneo, riprende il cammino del Barletta verso la salvezza. Tra poche ore andrà in scena un crocevia fondamentale per il campionato dei biancorossi, ospiti del fanalino di coda Cavese. Le due squadre sono divise da 6 lunghezze in classifica, ma se i metelliani non avessero subito penalizzazioni a più riprese dalla Disciplinare, le compagini sarebbero oggi appaiate in ultima posizione con 26 punti, in compagnia di Pisa, Cosenza, Esperia Viareggio e Foligno. Ci sarà quindi bisogno del miglior Barletta per espugnare lo stadio di Cava dei Tirreni.

Nella partita di andata era finita 3-3, in un match pirotecnico con ben 4 reti negli ultimi 15 minuti. Cavese e Barletta non si fregiano però certo di attacchi prolifici ( 23 gol per i campani, 22 per i ragazzi di Cari), mentre la statistica riguardante i gol subiti vede il Barletta con la terzultima difesa del torneo, con 31 gol subiti. 27 le reti al passivo per la Cavese.

Tra le mura amiche sul campo la Cavese ha conquistato 16 punti (4 vittorie, 4 pareggi e 5 sconfitte), mentre in trasferta il Barletta ha inanellato 3 successi, 4 pareggi e 6 sconfitte, per un totale di 13 punti conquistati sui 39 a disposizione. I migliori marcatori delle due formazioni sono Camillo Ciano (oggi assente per squalifica) con 10 centri per i campani e l'accoppiata Bellomo-Simoncelli con 4 marcature per i biancorossi.
Ma a decidere una partita tesa e dai punti pesanti in palio come Cavese-Barletta potrebbe essere una giocata individuale, un lampo di genio. Andiamo a vedere dunque le "sfide nella sfida" che vedremo questo pomeriggio sul prato del "Simonetta Lamberti":

Piscitelli-Frezza:
Potrebbe avere vita dura l'esperto terzino biancorosso contro il forte esterno della Cavese, che parte da destra per colpire con i suoi tagli repentini. Galeoto ha dalla sua l'esperienza e una condizione fisica invidiabile considerata l'età, mentre Piscitelli torna disponibile dopo una settimana tormentata, in cui si è allenato poco per dei malanni muscolari.

Rajcic-D'Amico:
Due atleti molto differenti per caratteristiche fisiche e tecniche. La tecnica e il passo felpato del croato contro la grinta dell'ex mediano di Foggia e Empoli. Ivan Rajcic potrebbe proporsi come play arretrato in sostituzione di uno tra Guerri e Zappacosta, mentre D'Amico costituirà la diga davanti alla difesa dei campani, atto a curare la fase di copertura e ripartenza.

Pane-Gabrieli:
Quasi sicuramente il loro passo non si incrocerà mai durante il match, trattandosi dei due estremi difensori. In comune hanno la giovane età (Pane è un '90, Gabrieli un '89) e un rendimento altalenante durante la stagione. Cercheranno di riscattarsi con importanti parate nella partita odierna.

M. Ciano- Simoncelli:

Dopo l'ottima prestazione offerta contro il Siracusa, il "Simon" biancorosso vuole continuare quest'oggi con le ottime prestazioni di questa seconda parte di stagione. La gara di oggi offre un avversario diretto non insuperabile, in quanto M. Ciano predilige la fase di spinta e sarà posizionato sulla fascia opposta rispetto alle sue abitudini. I movimenti in profondità di Simoncelli potrebbero portare il Barletta ad avere la superiorità numerica in fase offensiva.

Del Sorbo-Lucioni:

Toccherà all'ex centravanti del Matera, giunto in Campania nelle ore conclusive del mercato di riparazione, l'ingrato compito di non far rimpiangere il baby-bomber Camillo Ciano: l'attaccante classe '84 cerca la prima marcatura assoluta in Prima Divisione, ma di fronte a sè troverà il mastino Fabio Lucioni, uno dei migliori centrali della categoria per rendimento.

Cipriani-Innocenti:
Due vecchie volpi della categoria a confronto: lo stopper e capitano dei metelliani, autore di 2 reti nelle 23 partite disputate in questo campionato, avrà il compito di tenere a bada la "vipera" Innocenti, sempre a segno in trasferta con la maglia biancorossa. Una sfida intrigante soprattutto per quanto riguarda i duelli sulle palle alte, specialità nella quale i due atleti sono molto dotati.

Fischio d'inizio fissato alle 14:30 sul terreno del "Simonetta Lamberti". Arbitrerà l'incontro il signor Bietolini della sezione di Firenze, assistito da Francesco Genovese della sezione di Rossano e Amedeo Fascetti della sezione di Reggio Calabria.


  • SS Barletta Calcio
  • Calcio
  • Campionato
Altri contenuti a tema
Il giovane barlettano Cristian Tedesco firma con la SSC Bari Il giovane barlettano Cristian Tedesco firma con la SSC Bari Classe 2010, già capitano del Barletta Under 15, approda tra i professionisti
Il barlettano Angelo Gobbo firma con la Fiorentina Il barlettano Angelo Gobbo firma con la Fiorentina Il giovane, classe 2010, ha spiccato il volo firmando con l’under15 della Viola
Claudio Cassano veste ancora l'azzurro Claudio Cassano veste ancora l'azzurro Il talento barlettano classe 2003 convocato nella nazionale Under 20 del CT Bollini
1 Barletta-Matera 2-0. Finalmente tre punti. Finalmente una squadra Barletta-Matera 2-0. Finalmente tre punti. Finalmente una squadra Biancorossi vittoriosi dopo tre mesi di turbolenta agonia
Barletta in casa del Gallipoli con l’obbligo dei tre punti Barletta in casa del Gallipoli con l’obbligo dei tre punti Biancorossi a caccia di un successo che manca dal 12 novembre
Giuseppe Venanzio dal Barletta alla Fidelis Andria Giuseppe Venanzio dal Barletta alla Fidelis Andria Il classe 2005 barlettano lascia i biancorossi e si accasa ai federiciani
1 Claudio Cassano, il gioiello del calcio barlettano che gioca in serie B Claudio Cassano, il gioiello del calcio barlettano che gioca in serie B Intervista al numero 10 del Cittadella
Gol, gioco, Gravina battuto e quinto posto: Barletta ora dicci chi sei Gol, gioco, Gravina battuto e quinto posto: Barletta ora dicci chi sei Gialloblu murgiani battuti e zona playoff agganciata, ma il bello (o il brutto) arriva ora con gli scontri diretti
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.