Barletta 1922 - Vigor Trani
Barletta 1922 - Vigor Trani
Calcio

Al Barletta 1922 uno splendido derby della sesta provincia

Termina 3-2 il match al "Manzi-Chapulin"

Finisce 3-2 per il Barletta 1922 l'attesissimo derby con la Vigor Trani, al termine di una partita tiratissima, caratterizzata da tantissime emozioni e da un filo di nervosismo di troppo, specialmente nel corso del secondo tempo.

I ragazzi di Massimiliano Tangorra ottengono una vittoria certamente preziosa per le proprie ambizioni di alta classifica, ma che risulta a nostro avviso ancora più importante per il semplice fatto che i novanta minuti contro Picci e compagni hanno mostrato in maniera chiara ed evidente quel che deve e soprattutto quel che non deve essere il Barletta 1922. L'undici biancorosso ha infatti disputato la proverbiale gara dai due volti, con un primo tempo in cui si è vista una squadra corta, aggressiva e determinata, con il trio d'attacco Procida-Varsi- Pignataro che metteva in grave difficoltà la difesa tranese privandola,soprattutto sugli esterni, di ogni punto di riferimento. La seconda frazione di gioco ha viceversa mostrato il Barletta timoroso, sfilacciato e senza una chiara leadership in campo che troppe volte abbiamo visto quest'anno al Manzi-Chiapulin e che riesce con immane sofferenza a condurre in porto un successo che dopo il primo tempo pareva una pura formalità.

Ma veniamo alla cronaca. La prima occasione è di marca ospite con Leuci, all'esordio al Manzi Chiapulin, che al 5° è bravo a respingere una punizione del temutissimo Picci. Sulla ribattuta Negro calcia alto sulla traversa. Due minuti dopo il Barletta passa in vantaggio. Su un lancio dalle retrovie, Pignataro con una pregevole sponda, lancia Varsi, il quale dopo aver superato in velocità Campanella supera agevolmente il portiere della Vigor Pellegrino. Galvanizzato dal vantaggio, il Barletta 1922 inizia a sciorinare un calcio di altissima qualità mettendo in mostra una squadra ottimamente disposta in campo, con un pressing feroce che stronca sul nascere le sterili offensive tranesi, con un Pignataro dominante sui palloni alti e con Varsi e Procida a tratti letteralmente imprendibili per gli esterni bassi della Vigor Muciaccia e Lampugnani. Al 32° è infatti Procida, che innescato da Varsi viene anticipato di un soffio da Pellegrino in uscita disperata. Ma il raddoppio del Barletta è solo rimandato di qualche minuto. Al 40° Procida dal vertice destro dell'area di rigore pennella un traversone che Pignataro mette in rete con uno splendido colpo di testa in avvitamento, tra il giubilo dei tifosi di casa e le veementi proteste di giocatori e tecnico della Vigor Trani per un presunto fuorigioco di Pignataro. Non passa che un minuto e il Barletta concede il tris . Palla persa malamente in uscita da un imbambolata difesa tranese e Pignataro con un missile dai venticinque metri diretto sotto l'incrocio, fulmina ancora una volta l'incolpevole Pellegrino fissando sul tre a zero il punteggio al termine della prima frazione di gioco.

Nell'intervallo l'allenatore tranese Sisto rivoluziona completamente la squadra operando tutte e tre i cambi a disposizione, con Stella, Caruso e Mazzilli, rispettivamente al posto di Campanella, Partipilo e Schirinzi. Le mosse sembrano subito cambiare il corso della gara con la Vigor Trani che all'avvio della ripresa – nonostante l'espulsione per proteste proprio di mister Sisto - sembra tutt'altra squadra rispetto alle undici comparse che si erano viste nel primo tempo. Di segno decisamente opposto è invece l'inizio del secondo tempo del Barletta che subisce sin da subito il veemente arrembaggio dei tranesi che al 57° accorciano le distanze con uno splendido calcio di punizione dal limite di Negro.

La manovra biancorossa non riesce più ad essere corale come nel primo tempo e di conseguenza è affidata per lo più a fiammate dei singoli. Come al 18°, quando Camporeale (ottimo il suo esordio casalingo) incuneatosi nell'area della Vigor, viene atterrato da Dentamaro. E' calcio di rigore. Ma Pignataro sciupa il match point facendosi ipnotizzare da Pellegrino. Ringalluzzita dallo scampato pericolo, la Vigor Trani intensifica la già forte supremazia territoriale affidandosi per lo più a lunghi traversoni per la testa di Picci che, pur non creando grossi pericoli, mettono sempre più in ansia la difesa barlettana. I ragazzi di Tangorra, dopo lo scintillante primo tempo, paiono ora decisamente in debito di ossigeno e al 72° subiscono il secondo gol. Ancora una volta su calcio piazzato di Negro, il cui tiro dal vertice destro dell'area di rigore barlettana infila beffardamente Leuci dopo essere passato attraverso una selva di gambe. Sul tre a due, inevitabili cominciano a manifestarsi nella mente dei tifosi biancorossi i tanti, troppi fantasmi del recentissimo passato. Le mischie nell'area di rigore del Barletta si susseguono infatti a un ritmo di praticamente una al minuto.

Ma per fortuna di Tangorra, del Barletta e dei suoi tifosi, in questa sorta di riedizione in salsa pugliese e in scala ridotta della Coppa Intercontinentale che fu, tra l'assalto di stampo britannico in stile "in the box" della Vigor Trani, ed il sano ostruzionismo di matrice rio platense praticato dal Barletta, a prevalere è stato quest'ultimo. Per una vittoria che, visti i risultati degli altri campi rilancia decisamente le ambizioni in chiave play off del Barletta 1922.
30 fotoBarletta 1922 - Vigor Trani, le immagini del match
Barletta 1922 - Vigor TraniBarletta 1922 - Vigor TraniBarletta 1922 - Vigor TraniBarletta 1922 - Vigor TraniBarletta 1922 - Vigor TraniBarletta 1922 - Vigor TraniBarletta 1922 - Vigor TraniBarletta 1922 - Vigor TraniBarletta 1922 - Vigor TraniBarletta 1922 - Vigor TraniBarletta 1922 - Vigor TraniBarletta 1922 - Vigor TraniBarletta 1922 - Vigor TraniBarletta 1922 - Vigor TraniBarletta 1922 - Vigor TraniBarletta 1922 - Vigor TraniBarletta 1922 - Vigor TraniBarletta 1922 - Vigor TraniBarletta 1922 - Vigor TraniBarletta 1922 - Vigor TraniBarletta 1922 - Vigor TraniBarletta 1922 - Vigor TraniBarletta 1922 - Vigor TraniBarletta 1922 - Vigor TraniBarletta 1922 - Vigor TraniBarletta 1922 - Vigor TraniBarletta 1922 - Vigor TraniBarletta 1922 - Vigor TraniBarletta 1922 - Vigor TraniBarletta 1922 - Vigor Trani
  • Asd Barletta 1922
Altri contenuti a tema
Barletta – Atletico Vieste 2-2: grande rimonta, ma ennesimo grandissimo rimpianto Barletta – Atletico Vieste 2-2: grande rimonta, ma ennesimo grandissimo rimpianto Solo un grande forcing finale ha salvato il Barletta 1922 da una sconfitta praticamente sicura e neanche tanto immeritata
Eccellenza Pugliese, 20° turno: gli impegni di Barletta 1922 e Audace Eccellenza Pugliese, 20° turno: gli impegni di Barletta 1922 e Audace Le gare di campionato per Barletta 1922 e Audace
Barletta 1922, il calcio è al fianco di Emilia Barletta 1922, il calcio è al fianco di Emilia Gli incassi dei biglietti saranno totalmente devoluti alla causa di Emilia Lacerenza
Obbligo di vittoria per Barletta 1922 e Audace Obbligo di vittoria per Barletta 1922 e Audace Al Manzi-Chiapulin ingresso gratuito in occasione della "Giornata del Tifoso"
Un Barletta gagliardo impone il pari alla capolista Molfetta Un Barletta gagliardo impone il pari alla capolista Molfetta Finisce al Manzi la serie di vittorie della corazzata di mister Bartoli
Battere  Molfetta e Martina per agganciare i play off e per uscire dalla crisi Battere Molfetta e Martina per agganciare i play off e per uscire dalla crisi Domenica impegni decisivi per Barletta 1922 e Audace
Barletta 1922 - Ugento 1-1: va in scena al Manzi  l’ennesima occasione sprecata Barletta 1922 - Ugento 1-1: va in scena al Manzi l’ennesima occasione sprecata Il pareggio di oggi non può e non deve soddisfare il Barletta 1922
Barletta 1922, trasferta a Gallipoli Barletta 1922, trasferta a Gallipoli Arrivi e partenze nella rosa biancorossa
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.