In Web Veritas

WhatsApp, il messaggio “ On est tous Paris” è solo una bufala

Facili allarmismi per la paura dopo gli atti di terrorismo

Il messaggio "On est tous Paris" che sta circolando sulla famosa app di messaggistica WhatsApp è solo una bufala. Lo stesso messaggio era stato inviato nel mese di Gennaio, quando Parigi è stata colpita dall'attentato presso la sede di Charlie Hebdo. A dare conferma della bufala è la pagina Facebook Una vita da social, la campagna educativa della Polizia di Stato e del Ministro dell'Istituzione. In un clima di allarmismo generale è facile lasciarsi abbindolare. "Vi invitiamo a non condividere falsi allarmismi", si legge sulla pagina Facebook gestita dalla Polizia di Stato.

Secondo il messaggio incriminato sarebbe lo stesso Ministero della Difesa ad avvertire tutti gli utenti dello "spaventoso" virus. "E' lo stesso virus di cui ha parlato la CNN e classificato dalla Microsoft come il virus più distruttore mai esistito prima!". Insomma, parole un po' troppo altisonanti per chi mastica un po' di informatica, nel pieno stile di una tradizionale "catena di Sant'Antonio".

Il messaggio che viene inviato dai nostri stessi contatti, allertati dalla pericolosità del virus, è il seguente:

AVVERTENZA IMPORTANTE! C'è il rischio di ricevere una mail che ha per oggetto "on est tous Paris"(siamo tutti Parigi) che si è largamente diffusa in questo weekend. In questo messaggio c'è la foto di un bebè con un braccialetto di nascita su cui c'è scritto "on est tous Paris" e l'invito a cliccare sulla foto. Questo messaggio contiene un malware (virus) che permette di prendere il controllo a distanza del vostro computer e di recuperare tutti i vostri dati e le password. Fonte: servizio di cyber criminalità del ministero della difesa. La conferma di questa info è stata diffusa su EUROPE 1(emittente francese)questa mattina. Dunque si richiede la massima prudenza. Dovete fare attenzione a non aprire alcun messaggio denominato "l'invitation"(l'invito)o "qu'est ce que fait ta foto sur ce site?"(che ci fa la tua foto su questo sito?). Non ha importanza chi ve lo ha inviato. E' un virus che apre una torcia olimpica che vi brucia l'hard disk del pc. NON APRITELO ASSOLUTAMENTE E SPEGNETE IMMEDITAMENTE IL VOSTRO PC. E' lo stesso virus di cui ha parlato la CNN e classificato dalla Microsoft come il virus più distruttore mai esistito prima! E' stato scoperto da MCAffee e non esiste ancora una soluzione per rimediare a questo virus. Distrugge il "settore zero" dell'hard disk in cui sono contenute le informazione vitali per il funzionamento! AVVERTITE TUTTI QUELLI CHE CONOSCETE. I vostri amici, i vostri contatti, più persone avvertite più il virus avrà difficoltà a diffondersi.

A Parigi, il 13 novembre, si è davvero abbattuto un virus distruttore: il terrorismo. Cerchiamo, dunque, di rispettare il dolore di chi ha perso un amico o un familiare evitando di alimentare malsani e inutili allarmismi.
  • informatica
  • Terrorismo
Altri contenuti a tema
2 Database e archivi digitali degli enti locali, dov'è la trasparenza? Database e archivi digitali degli enti locali, dov'è la trasparenza? «Per gli utenti che navigano le problematiche non sono indifferenti»
Messaggi su Whatsapp... e se poi te ne penti? Messaggi su Whatsapp... e se poi te ne penti? Tra i nuovi aggiornamenti la possibilità di cancellare i messaggi inviati
Gli smartphone diventano sovrani della navigazione sul web Gli smartphone diventano sovrani della navigazione sul web Le visite da dispositivi mobile per la prima superano quelle da PC
Pokémon Go, la mania dell'estate Pokémon Go, la mania dell'estate A pochi giorni dall’uscita, tutto ciò che c’è da sapere sul fenomeno ludico del momento
Truffa via mail, attenzione alla lettera della Procura della Repubblica Truffa via mail, attenzione alla lettera della Procura della Repubblica Ultima truffa sul web: è phishing, serve a carpire dati sensibili
Barletta vicina al Belgio, bandiera a mezz'asta a Palazzo di Città Barletta vicina al Belgio, bandiera a mezz'asta a Palazzo di Città Il sindaco invita le scuole ad un momento di riflessione
Attenzione al Cryptolocket, il virus che entra nelle email Attenzione al Cryptolocket, il virus che entra nelle email Gli utenti della rete sotto attacco, i consigli della Polizia di Stato
Qual è il vero potere del terrorismo? Qual è il vero potere del terrorismo? «Informare per resistere», il parere di un giovane barlettano
© 2001-2018 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.