Accordo
Accordo
Il Mondo Wealth Management

Gli atti di destinazione ex art. 2645-ter c.c.

Requisito di primaria importanza è la Meritevolezza

All'esito dell'entrata in vigore della Legge n. 51 del 23.02.2006 è stato introdotto nel corpus del Codice Civile l'art. 2645-ter, la cui rubrica fa espresso riferimento alla trascrizione di atti di destinazione per la realizzazione di interessi meritevoli di tutela riferibili a persone con disabilità, a Pubbliche amministrazioni, o ad altri enti o persone fisiche.

E' possibile preliminarmente rilevare che l'atto di destinazione di cui all'art. 2645-ter c.c. ha, in termini più generali, natura negoziale: esso nasce in forza e per l'effetto dell'autonomia privata e ha natura patrimoniale andando a incidere sulla titolarità di un bene immobile ovvero di un bene mobile registrato.

L'atto di destinazione può essere un atto a titolo gratuito ovvero oneroso, in funzione degli interessi che esso intende soddisfare. E' pertanto possibile definirlo come negozio "a causa variabile". L'atto di destinazione può essere trascritto al fine di rendere opponibile ai terzi il vincolo di destinazione; per la realizzazione di tali interessi, può agire oltre al conferente, qualsiasi interessato anche durante la vita del conferente stesso. I beni conferiti ed i loro frutti possono essere impiegati solo per la realizzazione del fine di destinazione e possono essere oggetto di esecuzione, salvo quanto previsto dall'art. 2915 c.c., solo per i debiti contratti per tale scopo.

Il vincolo di destinazione deve indicare lo scopo che deve essere meritevole; la Meritevolezza è il requisito di primaria importanza nel vincolo di destinazione.

Gli interessi meritevoli possono essere:
  • bisogni della famiglia (art. 170 c.c.);
  • avviamento ad una professione o ad un'arte (art. 699 c.c.);
  • prevedenza ed assistenza in ambito lavorativo (art. 2117 c.c.);
  • premi di nuzialità o natalità (art. 699 c.c.);
  • autosufficienza economica di portatori di gravi handicap;
  • persone svantaggiate.
Per esempio, per consentire la realizzazione di un "programma di vita" del disabile grave, idoneo a soddisfare le sue esigenze ed i suoi bisogni, sono stati introdotti importanti sgravi fiscali anche per la costituzione dei vincoli di destinazione, composti da beni amministrati sotto vincolo fiduciario, anche a favore di ONLUS che operano in campo assistenziale.
Per maggiori informazioni
Avv. Giuseppe Prascina
Studio professionale: Corso V. Emanuele n. 105 – Barletta
Tel/fax 0883.527748 – Cellulare: 338.4728360
Mail: avv.prascinagiuseppe@gmail.com
PEC: avv.prascinagiuseppe@pec.ordineavvocatitrani.it
  • Economia
Altri contenuti a tema
Social trading: eToro si conferma broker di riferimento a livello mondiale Social trading: eToro si conferma broker di riferimento a livello mondiale Approfondimento sul tema
1 Due edifici storici di Barletta disponibili in concessione, potrebbero diventare strutture ricettive Due edifici storici di Barletta disponibili in concessione, potrebbero diventare strutture ricettive Si tratta dell'ex Convento di Santa Lucia e dell'ex anagrafe in via Cialdini
Mercato azionario: effetto Metaverso, occhi puntati sui titoli della virtual reality Mercato azionario: effetto Metaverso, occhi puntati sui titoli della virtual reality Le conseguenze economiche delle nuove tecnologie
Borsa e investimenti: attenzione a cambio euro-dollaro, petrolio e inflazione Borsa e investimenti: attenzione a cambio euro-dollaro, petrolio e inflazione Un approfondimento sul tema
Borsa e investimenti: quali opportunità oggi per i principianti? Borsa e investimenti: quali opportunità oggi per i principianti? Un approfondimento sul tema
"Le misure di rilancio dell'economia", al via due webinar sul superbonus "Le misure di rilancio dell'economia", al via due webinar sul superbonus Il primo appuntamento è in programma per oggi pomeriggio
Bitcoin: quali previsioni per la criptovaluta? Bitcoin: quali previsioni per la criptovaluta? L'analisi degli esperti di Tradingonline.io
Contratto Istituzionale di Sviluppo BAT: chiesto incontro al Ministro per il Sud Contratto Istituzionale di Sviluppo BAT: chiesto incontro al Ministro per il Sud «Pensiamo che la Bat possa dare un contributo per l’attuazione dell’ormai famoso Piano Nazionale di Ripresa e Resilenza»
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.