Documento
Documento
Il Mondo Wealth Management

Il trust al tempo della pandemia

A cura dell'avvocato Giuseppe Prascina

Già a partire dallo scorso mese di marzo, gli studi notarili di tutta Italia registravano un aumento significativo degli atti di testamento ed un concomitante aumento delle donazioni.

Le persone si interrogano sul futuro dei propri investimenti, sull'evoluzione dei mercati e del loro possibile indebitamento o ancora sulle possibili ricadute economiche sulla propria famiglia.

Uno degli strumenti giuridici più flessibili e atti a conseguire più obiettivi contemporaneamente è il Trust; nel periodo di pandemia ha conosciuto un incremento soprattutto da parte delle nuove generazioni.

Tramite il trust è possibile pianificare il futuro dell'impresa familiare, generando un passaggio generazionale privo di conflitti e in esenzione dalle imposte. Un trust con le dovute caratteristiche può infatti godere di tutte le agevolazioni del patto di famiglia, senza limitazioni.

E' anche possibile separare la nuda proprietà e l'usufrutto di un bene immobile o di una partecipazione societaria, permettendo al disponente di godere dei frutti del bene e di decidere come dovrà essere gestita la piena proprietà, in favore delle generazioni future.

L'istituzione di un trust può anche essere attuata in combinazione con il testamento o con la donazione o addirittura con lo spostamento di residenza. Lo spossessamento non solo permette di usufruire delle vantaggiose aliquote fiscali del testo unico sulle successioni n. 346 del 1990, ma può agevolare chi istituisce il trust nella decisione di trasferirsi. In presenza di determinate opzioni, la parte di beni che viene vincolata nel trust non viene inclusa nel calcolo totale del patrimonio personale, con conseguente alleggerimento del carico fiscale generale del contribuente.
Per maggiori informazioni
Avv. Giuseppe Prascina
Studio professionale: Corso V. Emanuele n. 105 – Barletta
Tel/fax 0883.527748 – Cellulare: 338.4728360
Mail: avv.prascinagiuseppe@gmail.com
PEC: avv.prascinagiuseppe@pec.ordineavvocatitrani.it
  • Avvocati
Altri contenuti a tema
Insediato il Comitato per le Pari Opportunità del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Trani Insediato il Comitato per le Pari Opportunità del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Trani Due barlettane tra i componenti: sono gli avvocati Palma Nardiello e Maria Teresa Stefania Solofrizzo
"Lo sport fra business e regole", grandi ospiti al Circolo Tennis Barletta "Lo sport fra business e regole", grandi ospiti al Circolo Tennis Barletta Correttezza nello sport a 360 gradi, tra fair play e regolamenti: evento formativo promosso dall'Associazione Avvocati Barletta
“Lo Sport fra business e regole: aspetti giuridici”, lunedì convegno a Barletta “Lo Sport fra business e regole: aspetti giuridici”, lunedì convegno a Barletta Importanti ospiti per dialogare sullo sport come diritto e cultura
"Il post Cartabia: spunti di riflessione”, incontro formativo promosso dall'associazione Avvocati Barletta "Il post Cartabia: spunti di riflessione”, incontro formativo promosso dall'associazione Avvocati Barletta Interverranno come relatori il Dott. Luciano Guaglione e l’Avv. Salvatore Monti
L'associazione Avvocati Barletta al fianco dei colleghi molfettesi L'associazione Avvocati Barletta al fianco dei colleghi molfettesi Consulenza legale del Comune di Molfetta ad un avvocato "fuori foro"
L'associazione Avvocati Barletta incontra il consigliere regionale Ruggiero Mennea L'associazione Avvocati Barletta incontra il consigliere regionale Ruggiero Mennea La nota della presidente Agata Oliva
L'associazione "Avvocati Barletta" incontra il consigliere regionale Giuseppe Tupputi L'associazione "Avvocati Barletta" incontra il consigliere regionale Giuseppe Tupputi La nota della presidente Agata Oliva
L'associazione Avvocati Barletta incontra Filippo Caracciolo L'associazione Avvocati Barletta incontra Filippo Caracciolo Avviato un ciclo di confronti con i rappresentanti della politica e delle istituzioni
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.