Collina di Canne
Collina di Canne
Cara Barletta ti scrivo

Non solo mare, per Barletta nuovi sviluppi verso la campagna

Una lettera del perito agrario Giuseppe Dargenio

«Lodevolissimo e ammirevole il disinteressato e gratuito contributo che alcuni giovani tecnici barlettani hanno inteso dare, come idea progettuale, riguardo la costa della nostra Città della Disfida. Loro ne rimarcano la salvaguardia di un ecosistema da rinvigorire, attraverso ampi spazi verdi e quindi rinsaldare il secolare rapporto tra la città di Barletta e il suo mare. Gli autori di tale pregevole lavoro sono l'architetto Massimiliano Cafagna e l'architetto Giuseppe Tupputi.

Numerosi sono i tecnici che hanno sottoscritto l'idea ed il progetto pubblicato e pubblicizzato, in questi giorni, su tutti i media cittadini.

Essendo costoro cittadini disinteressati, consapevoli e responsabili, presumo vogliano ricevere suggerimenti e input, oltre che dai prevedibili vertici dell'intellettualità cittadina, anche dalla base popolare costituita da altri cittadini, altrettanto consapevoli, come il sottoscritto. Se ben accetta vorrei sommessamente porgere loro una semplice domanda: "Perché circoscrivere la vostra idea al solo rapporto tra Barletta e il mare? Credo che tale citata simbiosi non sia esaustiva ove non rimarcata, come giusto contrappeso, dalla vostra personale visione del rapporto tra città e campagna con Canne della Battaglia in primo piano."

E' evidente che la nostra area cannense, ricca di antichi rustici e trulli, che si intersecano profittevolmente con le aree degli scavi archeologici, sono in attesa di sviluppo. E' altrettanto evidente l'affanno della politica cittadina, essendo sterile per mancanza di idee e progetti, al netto delle normali azioni divulgative storiografiche ad opera di noti comitati comunali...

E' in questo contesto che potrebbe inserirsi una vostra azione dirompente essendo voi liberi… In mancanza di vostro riscontro, sicuramente me ne farò una ragione».

Perito Agrario
Giuseppe Dargenio
  • Canne della battaglia
Altri contenuti a tema
Coltivavano marijuana a Canne della Battaglia, due arresti Coltivavano marijuana a Canne della Battaglia, due arresti Rivendute illecitamente al dettaglio, le dosi avrebbero dunque “fruttato” ai due giovani fino a 4.000.000 di euro
Riapre il parco archeologico di Canne della Battaglia Riapre il parco archeologico di Canne della Battaglia L'Antiquarium resta chiuso per riorganizzazione
1 L'acquisto della collina di Canne, ma «Barletta non valorizza il patrimonio culturale» L'acquisto della collina di Canne, ma «Barletta non valorizza il patrimonio culturale» Michele Grimaldi: «Se 83 anni fa il Comune non avesse acquistato quel terreno, oggi non si sarebbe potuto celebrare niente nella nostra città»
Canne della Battaglia, Grimaldi: «Quale futuro per il sito archeologico?» Canne della Battaglia, Grimaldi: «Quale futuro per il sito archeologico?» «La sorte del sito annibalico assume un colore sempre più tendente al nero tetro»
Canne della Battaglia, un video sullo storico scontro sui canali del Mibact Canne della Battaglia, un video sullo storico scontro sui canali del Mibact La cultura non si ferma. Così il Ministero ha reso fruibili online le bellezze italiane
Canne della Battaglia, come rilanciare il patrimonio culturale Canne della Battaglia, come rilanciare il patrimonio culturale Anche la sede di Barletta fa proprio il manifesto dell’Archeoclub d’Italia Onlus
#ioleggoacasa con il fumetto dedicato a Canne della Battaglia #ioleggoacasa con il fumetto dedicato a Canne della Battaglia L’Antiquarium e parco archeologico di Canne partecipano all'iniziativa del MiBAC
Canne della Battaglia protagonista nella XIII giornata nazionale delle ferrovie dimenticate Canne della Battaglia protagonista nella XIII giornata nazionale delle ferrovie dimenticate Presso la stazioncina Barletta-Spinazzola, compilazione del sondaggio sulla valorizzazione della linea ferroviaria promossa dal Politecnico di Bari
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.