Liceo Cafiero
Liceo Cafiero
Cara Barletta ti scrivo

Il "Cafiero" si sfida a colpi di quiz per stare insieme

Marano: «Capita, a volte, che la Scuola si faccia Scuola anche fuori dalla Scuola»

«Capita, a volte, che una catastrofe ci giunga così, tra capo e collo, e squarci completamente il concetto di "normalità".

Capita che la scuola diventi diversa, che ognuno si trovi a condividere un angolo della propria casa, ma a perdere una parte del proprio cuore.

Capita che delle persone si confrontino su un'idea. Prima accadeva davanti a una pizza, ora davanti alla videocamera di un pc, di un tablet, di uno smartphone, connessi a un ideale con la forza di chi non vuole lasciarlo andare. Da uno di quei confronti, in pochi minuti, è nato il QuovadoQuarantenaQuiz, dal nome tanto impronunciabile quanto indicativo di questo periodo in cui tutto è diventato più strano. Allora perché chiamarlo Cafiero Quiz? Sarebbe stato scontato. La scuola è questa, ci si è detto, è una comunità di Anime che, ora come prima, sono legate da una delle magie più antiche del mondo, quella necessità di crescere e far crescere, per trasmettere il proprio testimone ai corridori successivi, che poi lo passeranno a loro volta, in una staffetta infinita e insondabile. Un testimone fatto non certo di declinazioni e reazioni chimiche, non di derivate e poemi, non di forze e paradigmi. Un testimone pregno della voglia di migliorare, della volontà di cambiare il mondo, di dare il proprio contributo alla storia dell'umanità, piccole gocce in un enorme oceano. La Scuola è tutto questo, e anche di più, e fortunati i ragazzi che riescono a percepirlo in maniera forte, sarà fuoco ardente per tutto il loro cammino. Ma la Scuola è anche sorrisi, strette di mano, pianti, cadute e riscatti, abbracci stretti. Abbiamo cercato di convogliare tutto questo in una bella festa, un gioco in cui tutti potessero sentirsi appartenenti ancora, e sempre, di questa meravigliosa comunità.

Il QuoVadoQuarantenaQuiz si è svolto in due fasi. Alla prima, l'11 maggio, hanno partecipato, in remoto usando uno (Quizizz) dei tanti strumenti sperimentati dal Liceo Cafiero in questa fase di "Didattica a Distanza", circa 1200 studenti, misurandosi su quesiti nei più disparati campi: dai "classici" settori relativi alle cosiddette competenze di base (grammatica italiana e matematica) ad altre discipline curriculari (storia, filosofia, arte, scienze motorie, fisica, scienze…), sino a giungere alla cucina, ai fumetti, al mondo del cinema e ancora alla nostra città, con tradizioni e detti in dialetto barlettano, e alla nostra amata Scuola, quel Liceo Cafiero dal quale siamo fisicamente lontani ma cui siamo intimamente legati. In questa fase è stata stilata la classifica per classi e sono risultate vincitrici le classi 1A, 2D, 3C, 4L, 5D, e per ogni "fascia orizzontale" si sono individuati i primi 50 studenti, che si sono qualificati alla finale. Quest'ultima si è svolta il 16 maggio, determinando i podi per ogni classe:
• Classi prime:
1. Di Feo Antonio 1F
2. Passero Tommaso 1A
3. Rizzi Matteo 1B
• Classi seconde:
1. Freres Francesco 2C
2. Stefano Porreca 2A
3. Dargenio Silvia 2L
• Classi terze:
1. Delcuratolo Savino 3F
2. Soldano Nicole 3D
3. Marzano Luciano 3E
• Classi quarte:
1. Piazzolla Francesco 4L
2. Falconetti Andrea Luca 4E
3. Filannino Nicola 4L
• Classi quinte:
1. Paparella Donato 5A
2. Filannino Emanuele 5F
3. Rizzi Antonio 5D

Il vero vincitore, però, senza togliere nulla a questi/e straordinari/e ragazzi/e, è il Liceo Cafiero con tutta la sua comunità, che in questo momento si è stretto intorno a un gioco insolito, facendo leva sullo spirito di gruppo di ognuno dei suoi componenti.

Capita, a volte, che la Scuola si faccia Scuola anche fuori dalla Scuola.

E quanto capita, è una Meraviglia».

Professor Danilo Marano
  • Liceo Scientifico "C. Cafiero"
Altri contenuti a tema
Nuovi casi di Covid-19 al Liceo scientifico di Barletta: scuola chiusa per sanificazione Nuovi casi di Covid-19 al Liceo scientifico di Barletta: scuola chiusa per sanificazione Il numero elevato dei docenti coinvolti nelle diverse classi renderebbe impraticabile la didattica in presenza
1 Nuove tecnologie in rosa, premio per la studentessa di Barletta Giulia Arbues Nuove tecnologie in rosa, premio per la studentessa di Barletta Giulia Arbues Ha conquistato il primo posto nella categoria "Siti web" del progetto PinKamP
Didattica a distanza e voglia di tornare tra i banchi di scuola Didattica a distanza e voglia di tornare tra i banchi di scuola Il prof Danilo Marano: «La condivisione in presenza è irrinunciabile per la crescita dei ragazzi»
Maturità ai tempi del Covid, ecco come sarà per il Liceo Cafiero di Barletta Maturità ai tempi del Covid, ecco come sarà per il Liceo Cafiero di Barletta Il Liceo scientifico "C. Cafiero" è pronto ad ospitare i 300 maturandi che da domani svolgeranno i loro esami
Al Liceo "Cafiero" di Barletta il pendolo di Foucault più alto di Puglia Al Liceo "Cafiero" di Barletta il pendolo di Foucault più alto di Puglia Oggi pomeriggio si terrà l'inaugurazione del Museo delle Scienze
Il Politecnico di Bari si racconta al liceo "Cafiero" di Barletta Il Politecnico di Bari si racconta al liceo "Cafiero" di Barletta Incontro di orientamento organizzato dall'associazione AUP - “Azione Universitaria Politecnico”
Al liceo Cafiero di Barletta arriva la "Primavera dell'Europa" Al liceo Cafiero di Barletta arriva la "Primavera dell'Europa" L'incontro coinvolgerà gli studenti "first voters" delle quinte classi
Nel segno della cultura, gemellaggio tra gli studenti di Barletta e del Friuli Nel segno della cultura, gemellaggio tra gli studenti di Barletta e del Friuli Domani la presentazione del libro dal titolo “Come le foglie che cambiano colore” a Matera
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.