Cosimo Cannito
Cosimo Cannito
Politica

Velivolo militare in via Foggia, Cannito: «Dedicato agli aviatori scomparsi in missioni di pace»

La nota del primo cittadino

«Un velivolo simbolo di pace, utilizzato per aiuti umanitari dall'Italia superata la seconda guerra mondiale. Quel velivolo, assieme ad altri, si occupò di aiutare le popolazioni colpite e di ricostruire la Nazione. Un velivolo, quindi, utilizzato per operazioni di peacekeeping con lo scopo di mantenere la pace internazionale». Così il sindaco di Barletta, Cosimo Cannito.

«E' questo il significato che vogliamo dare alla presenza di questo aereo, in occasione dei 100 anni dell'Aeronautica Militare. Un corpo che ha visto tanti concittadini militari impegnati nella protezione del Paese insigniti di medaglia d'oro e d'argento. Altri comuni d'Italia hanno già omaggiato questo corpo per il loro encomiabile lavoro e anche Barletta ha inteso farlo. Un aereo da ricognizione, non armato, acquisito dall'Aeronautica Militare Italiana, nel 1956 per il controllo del territorio ma soprattutto per missioni nazionali e internazionali umanitarie come il trasporto sanitario d'urgenza, la ricerca, il soccorso e l'assistenza alle popolazioni in caso di pubbliche calamità (terremoti, alluvioni etc.).

Fino al 2021 il velivolo era in esposizione all'interno del parco divertimenti "Mirabilandia", in provincia di Ravenna, struttura chiusa dopo il Covid. In molti, soprattutto i più piccoli, restavano incantati dalla presenza dello stesso e dalla storia che vi era dietro. Barletta ha subito colto l'opportunità di ospitarlo a costo zero, sistemarlo e riutilizzarlo. I più anziani ricorderanno, inoltre, che Barletta nel 1975 ha ospitato all'interno della Caserma "Ruggiero Stella" il contingente del S.A.R.A.M. di Taranto ed è stata, per lunghi anni, in via Canosa pista d'atterraggio degli aiuti umanitari di Aeronautica Militare. Un tributo al grande cuore dei barlettani nei momenti più difficili del Paese oltre a testimoniare che la PACE vince sempre la GUERRA. Il rondò verrà dotato di verde e fiori ed illuminato del nostro tricolore rimarcando il nostro orgoglio di essere italiani».
  • Cosimo Cannito
Altri contenuti a tema
5 Festa dei Santi Patroni, il messaggio del sindaco Cannito alla città Festa dei Santi Patroni, il messaggio del sindaco Cannito alla città La nota del primo cittadino
Il sindaco Cannito ringrazia i donatori di sangue Il sindaco Cannito ringrazia i donatori di sangue La nota del primo cittadino
Strage ferroviaria del 12 luglio 2016, una riflessione del sindaco Cannito Strage ferroviaria del 12 luglio 2016, una riflessione del sindaco Cannito La nota del primo cittadino
Carenza sangue, il sindaco Cannito invita alla donazione Carenza sangue, il sindaco Cannito invita alla donazione La nota del primo cittadino
Disagi RDS summer festival, Cannito: «Invitati gli organizzatori a superare le criticità» Disagi RDS summer festival, Cannito: «Invitati gli organizzatori a superare le criticità» La nota del primo cittadino
7 Il sindaco Cannito richiama i barlettani: «Lasciate la città pulita, come casa vostra» Il sindaco Cannito richiama i barlettani: «Lasciate la città pulita, come casa vostra» La nota del primo cittadino
L'annuncio del sindaco Cannito: «La Tari non aumenterà» L'annuncio del sindaco Cannito: «La Tari non aumenterà» La comunicazione del primo cittadino
Elezioni europee 2024, l'appello del sindaco Cosimo Cannito Elezioni europee 2024, l'appello del sindaco Cosimo Cannito L'invito del primo cittadino a recarsi alle urne
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.